Novi Ligure

Novinterzapagina, un concorso di idee per rilanciare il centro storico

L'associazione Novinterzapagina ha organizzato un concorso di idee per rilanciare il centro storico di Novi Ligure. In palio 1.700 euro per chi proporrą i progetti pił originali (ma fattibili). Il presidente Marco Colombo: "Vogliamo coinvolgere tutta la popolazione". Muliere sfida i detrattori: "Mettano in campo le loro idee"

NOVI LIGURE – Un concorso di idee per rilanciare il centro storico di Novi Ligure: l’iniziativa è stata organizzata dall’associazione culturale Novinterzapagina, che mette a disposizione premi per un importo complessivo di 1.700 euro. Chiunque potrà partecipare con un elaborato da consegnare entro il prossimo 14 maggio. Il concorso è stato illustrato durante una conferenza stampa in municipio dal presidente di Novinterzapagina Marco Colombo [nella foto], già al vertice dell’Ordine degli ingegneri della provincia di Alessandria. «Ma non è un concorso di architettura né una “semplice” questione di arredo urbano – ha spiegato – La nostra ambizione è quella di riuscire a vedere un po’ più in là, sensibilizzando e coinvolgendo tutta la popolazione».

L’assunto di partenza è che solo attraverso la rivitalizzazione del centro storico è possibile rilanciare il settore commerciale e quello immobiliare. «Le idee progettuali, nel rispetto rigoroso dell’identità locale, potranno riguardare sia la struttura “materiale”, attraverso proposte di individuazione, costruzione o ripensamento degli spazi, sia la struttura “immateriale” del centro storico».
La partecipazione al concorso è libera e aperta a tutti e le modalità di presentazione dei progetti – stabilite dal bando che si può scaricare qui – sono tali da garantire la valutazione in forma anonima e oggettiva delle idee. I concorrenti possono partecipare singolarmente o in gruppo.

Ogni idea passerà attraverso un doppio vaglio: prima quello della commissione tecnica, che valuterà i progetti anche in base all’originalità e alla fattibilità tecnica ed economica. Poi sarà la volta della giuria popolare: i lavori saranno esposti in una mostra e i cittadini novesi potranno votare quello preferito. Alla fine, agli autori dei progetti classificati nelle prime tre posizioni riceveranno un premio in denaro (mille euro per il primo, 500 per il secondo e 200 per il terzo).

«Speriamo che ci sia una grande adesione a questo concorso – ha detto il sindaco Rocchino Muliere – Mi piacerebbe soprattutto che partecipassero coloro che attraverso i social network continuano a lamentarsi di quanto viene fatto in città. Se hanno delle buone idee, questo è il momento giusto per tirarle fuori».
10/02/2018







blog comments powered by Disqus


E' stata la regina dei cocktail, addio ad Antonella Zuin

Novi Ligure | Novi Ligure dą l'addio ad Antonella Zuin: era una delle poche donne entrata a far parte della Fib, la Federazione italiana dei barman. Con il marito ha dato vita a una dinastia di bartender che prosegue con il figlio Christopher

A Cassano va in scena l'antica arte dei campanari

Cassano Spinola | Le nuove campane della chiesa di San Pietro a Cassano Spinola saranno inaugurate con un concerto della Genova Carillons grazie al parroco don Mario Balladore, lui stesso membro dell'associazione

Dall'ecopacifismo alle montagne di Chaves: č il weekend della Torre di Carta

Novi Ligure | Doppio appuntamento con la Torre di Carta a Novi Ligure: Valentina Cavanna presenterą il suo libro su Petra Kelly e la nascita dell'ecopacifismo, Marcus Risso quello su Andea Chaves e la sua passione per Dante e le montagne

A teatro a ritmo di rock and roll tra giacche di pelle e brillantina... torna Grease

Novi Ligure | Una dolce storia d'amore che sboccia nelle calde sere d'estate, brillantina fra i capelli, rock and roll, costumi colorati e coreografie travolgenti... ecco gli ingredienti dell'inconfondibile musical Grease che verrą portato in scena dalla compagnia La Bisarca al teatro Giacometti di Novi Ligure

Etica, tecnica e ambiente in dialogo grazie al Rotary

Novi Ligure | Le questioni ambientali saranno al centro di due convegni organizzati a Novi Ligure dal Distretto Rotary. "Verso un umanesimo planetario - Etica, tecnica, ambiente in dialogo" č il titolo del ciclo di incontri che prenderą il via oggi