Alessandria

Edilizia 'stagnante' e la Pubblica Amministrazione non aiuta

Il report 2018 dell'ANCE fotografa una situazione non rosea, caratterizzata da difficoltà diffuse per una forte illiquidità e per il 'blocco' delle costruzioni in provincia. Il Terzo Valico non basta, insomma

ALESSANDRIA - Calma piatta, fin troppo, nel mondo delle costruzioni. “Non si vede la luce infondo al tunnel”, commenta il presidente ANCE Alessandria Paolo Valvassore tenendo in mano i dati e le stime future di chi rappresenta. “Le imprese soffrono, non c’è stato un sostanziale cambiamento da un anno all’altro”.

L’indagine congiunturale che evidenzia il ‘polso’ delle imprese edili della provincia (cento quelle intervistate) dà ancora pochi segnali positivi. Molti infatti vedono il periodo ancora ‘stagnante’, in cui persistono le difficoltà di credito con le banche e di recupero credito con le pubbliche amministrazioni – specie le partecipate degli enti pubblici – che non rispettano i 60 giorni di norma per i pagamenti. 139 i giorni di media la dicono lunga sui salti mortali che le imprese (in cui sono impiegate circa quattromila persone), soprattutto quelle medio-piccole, sono costrette a fare per tirare avanti.
Ora che non si costruisce più (“Non siamo per il consumo del suolo, ma per la rigenerazione urbana”) si guadagna solo sulle ristrutturazioni. In generale le ditte sono in calo del 7,5%.

Il settore delle costruzioni a livello nazionale manifesta un trend leggermente positivo, con lì’ultimo trimestre chiuso a +1,7%. Il mercato provinciale, invece, è stagnante, eccezion fatta per il cantiere del Terzo Valico, unica grande opera che ‘assorbe’ l’85% delle risorse in appalto. Per il resto ci si deve ‘accontentare’ di lavori di manutenzione: le comunicazioni di inizio lavori sono a +5% sull’anno scorso, ma +171% dal 2011. I permessi a costruire dei centri zona si sono più che dimezzati, con una forte contrazione a Tortona (-35%). 

Oltre il 55% dei cantieri edili sono sotto i 50 mila euro di valore, solo per il 29% si può parlare di commesse interessanti, al di sopra dei 100 mila euro.

Le compravendite immobiliari residenziali sono aumentate rispetto al 2017, soprattutto nell’Acquese e nel Casalese. Ma non vuol dire che il mercato sia in crescita: i prezzi non aumentano, quindi non si può parlare ancora di ripresa del settore. Novese e Ovadese sono le zone meno vivaci.

Strade e politica. Il presidente Paolo Valvassore e il direttore Luigi Tosi (prossimo alla pensione, lo sostituirà Marco Massone) si tolgono qualche sassolino dalla scarpa, ricordando come la discontinuità porti ad un danno enorme per il settore: “Ad ogni cambio di amministrazioni o di governo si bloccano i progetti precedenti. Gli edili sono alla mercé dei politici”. Politiche sono le decisioni sulle Province, che senza soldi non possono più appaltare i lavori stradali (“dimezzati in dieci anni”), com’è politica la composizione della giunta regionale “in cui non c’è alcun rappresentante provinciale, nessun interlocutore”. Politiche saranno le decisioni sulle detrazioni fiscali nelle ristrutturazioni, che se non confermate, potrebbero scendere ancora, inferendo un ‘colpo’ ulteriore sui cantieri per le manutenzioni, unica branca edile in crescita.

 
11/10/2018
DAI NOSTRI PARTNERS







blog comments powered by Disqus


Feste d'autunno con caldarroste e altre golosità

Life | Basaluzzo, Cabella Ligure, Voltaggio e Pozzolo Formigaro si stanno preparando a una domenica d'autunno resa golosa dalle caldarroste: si moltiplicano infatti le castagnate e i paesi non si fanno certo trovare impreparati

Vaccini, un incontro con la popolazione per conoscerli

Novi Ligure | Conoscere i vaccini, capirne il funzionamento e comprenderne l'utilità per la salute di tutti, contrastando le fake news che si sono diffuse negli ultimi anni: sono gli scopi del convegno organizzato dal Lions Club di Novi Ligure

Dall'idea all'azienda: storie di giovani imprenditori

Pozzolo Formigaro | Organizzato dall'associazione culturale La Frascheta, l'incontro "Startup: dall'idea all'impresa" si terrà nella sala convegni dell'ex asilo Raggio: verranno presentate tre storie di persone cgiovani che hanno dato vita a progetti in ambiti diversi e che stanno raccogliendo esiti positivi

Mostra e concorso per i quarant'anni del club modellistico di Pozzolo

Pozzolo Formigaro | Quarant'anni di Csi Model: era il 1978 quando a Pozzolo Formigaro veniva fondato il gruppo modellistico oggi tra i più apprezzati in Italia e all'estero. Un compleanno speciale che sarà festeggiato con mostra-concorso e con la prima edizione del trofeo dedicato a Enrico Perseghini

Terzo Valico, sciopero a oltranza nel cantiere Radimero

Arquata Scrivia | Sciopero a oltranza nel cantiere del Terzo Valico allestito in località Radimero, ad Arquata Scrivia. L'hanno proclamato i sindacati degli edili per protestare contro il mancato pagamento della retribuzione