Arquata Scrivia

Manuel Agnelli e i miti contemporanei, incontro in biblioteca

Sarà un'autrice originaria di Arquata Scrivia, Cristiana Boido, a inaugurare nel nuovo anno l'appuntamento degli incontri in biblioteca con la presentazione di libri. La redattrice e copywriter presenterà il suo saggio "Fenomenologia di Manuel Agnelli. Social e narrazione ai tempi di Xfactor"

ARQUATA SCRIVIA - Sarà un'autrice originaria di Arquata Scrivia, Cristiana Boido, a inaugurare nel nuovo anno l'appuntamento degli incontri in biblioteca con la presentazione di libri. Venerdì 16 febbraio, alle ore 21.00 nell'area incontri della biblioteca arquatese, l'autrice presenterà il suo saggio “Fenomenologia di Manuel Agnelli. Social e narrazione ai tempi di Xfactor” (142 pagine, Dissensi edizioni).

Tra le sue pagine, Boido ha cercato di dare risposta alle domande dei tanti telespettatori della trasmissione televisiva: Manuel Agnelli fa X-Factor o X-Factor fa Manuel Agnelli? Come mai il leader della band indie Afterhours è diventato un mito social? Ma come nascono i miti contemporanei?

In un'analisi lucida e irriverente l'autrice ha provato a capire in quale maniera il re indiscusso di X- Factor sia diventato il cantante Manuel Agnelli, descritto da tutti come il Giudice Cattivo, il Principe delle tenebre e dell'alternative italiano, colui che spiazza i concorrenti con la sua irriverenza e il suo cinismo, il cui giudizio risulta inappellabile.

Cristiana Boido, laureata al Dams di Bologna, è editor, copywriter e redattrice. Motociclista, appassionata di pittura cinquecentesca, di rock e letteratura inglese, per sua stessa ammissione "ha scritto su tutto", dai dispositivi medici per la proctologia alla mostra antologica su Basquiat. Dal 1993, dopo aver profetizzato "internet non avrà alcun successo", si è appassionata allo studio delle communities virtuali. Vive nella casa di famiglia, con la gemella e cinque gatti.

All'incontro di venerdì 16, Boido sarà introdotta da Sandro Marenco, speaker di Radio Gold. Seguirà brindisi.
12/02/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info







blog comments powered by Disqus


E' stata la regina dei cocktail, addio ad Antonella Zuin

Novi Ligure | Novi Ligure dà l'addio ad Antonella Zuin: era una delle poche donne entrata a far parte della Fib, la Federazione italiana dei barman. Con il marito ha dato vita a una dinastia di bartender che prosegue con il figlio Christopher

Morì a 10 anni schiacciato dal masso, solo una tragica fatalità

Bosio | Per il pm non ci sarebbero profili di responsabilità nell'incidente in cui morì un bimbo di dieci anni che stava partecipando a un ritrovo estivo a Capanne di Marcarolo

A Cassano va in scena l'antica arte dei campanari

Cassano Spinola | Le nuove campane della chiesa di San Pietro a Cassano Spinola saranno inaugurate con un concerto della Genova Carillons grazie al parroco don Mario Balladore, lui stesso membro dell'associazione

Dall'ecopacifismo alle montagne di Chaves: è il weekend della Torre di Carta

Novi Ligure | Doppio appuntamento con la Torre di Carta a Novi Ligure: Valentina Cavanna presenterà il suo libro su Petra Kelly e la nascita dell'ecopacifismo, Marcus Risso quello su Andea Chaves e la sua passione per Dante e le montagne

A teatro a ritmo di rock and roll tra giacche di pelle e brillantina... torna Grease

Novi Ligure | Una dolce storia d'amore che sboccia nelle calde sere d'estate, brillantina fra i capelli, rock and roll, costumi colorati e coreografie travolgenti... ecco gli ingredienti dell'inconfondibile musical Grease che verrà portato in scena dalla compagnia La Bisarca al teatro Giacometti di Novi Ligure