Minigolf

Minigolf: Novi detta legge al trofeo cittadino. Cucchi, Porta e Prestinari ai Mondiali

Grande successo tecnico ed organizzativo per la 13^ edizione del 'Trofeo Internazionale CittÓ di Novi Ligure' che ha visto la partecipazione di poco meno di 100 atleti

NOVI LIGURE - Grande successo tecnico ed organizzativo per la 13^ edizione del 'Trofeo Internazionale Città di Novi Ligure' che ha visto la partecipazione di poco meno di 100 atleti. Nonostante condizioni meteo non ottimali, il club novese ha condotto e portato a termine una gara perfettamente organizzata ed anche con risultati tecnici eccellenti. Basti pensare che i primi 4 giocatori assoluti sono tutti del club novese.

Tripletta nella categoria Elite Maschile, con la vittoria del solito Paolo Porta (alla 9. Vittoria in 13 edizioni della manifestazione) che ha dominato la gara con lo strepitoso punteggio di 83 colpi. Ben 6 i colpi di distacco inflitti ai secondi classificati che sono stati tre giocatori: i due novesi Piero Porta ed Emanuele Prestinari ed il giocatore di Predazzo, Mario Boninsegna. I tre giocatori dovevano procedere a spareggio con definire le posizioni, spareggio che arrideva al club novese che piazzava Emanuele Prestinari al secondo posto e Piero Porta al terzo posto. 

Ma il secondo miglior punteggio assoluto di giornata è stato ottenuto dall’altro novese Salvatore D’Amico che con 88 colpi ha trionfato nella categoria senior non lasciando speranze agli avversari. Dopo due terzi posti nelle precedenti edizioni, D'Amico riesce finalmente ad ottenere il successo tanto inseguito. 

Nella categoria donne, buon quarto posto per Maria Luisa Armenia e quinto per Silvana Poldi.

Doppietta anche nelle squadre, dove la prima formazione novese composta da Piero Porta, Paolo Porta, Emanuele Prestinari ed Omar Sessa rispettava i favori del pronostico e dominava la gara infliggendo ben 25 colpi ai secondi classificati. Secondi arrivano a pari merito due squadre, la seconda formazione novese e la squadra del GSP Vergiate. Le due squadre procedevano a disputare uno spareggio che veniva vinto dalla squadra novese, composta da Luigi Lioia, Massimo Panizza, Salvatore D’Amico e Paolo Belli, subito alla prima pista, coronando un’incredibile rimonta che li ha portati durante l’ultimo percorso a passare dal decimo al secondo posto. 

Contemporaneamente, ottime notizie per il club novese arrivano anche dalla Nazionale: questa settimana Giuseppe Cucchi parteciperà con la nazionale italiana DEAF ai Campionati Mondiali di categoria, mentre la prossima settimana Paolo Porta ed Emanuele Prestinari faranno parte della nazionale italiana maschile che parteciperà ai Campionati Mondiali Assoluti 2017 (entrambe le manifestazioni si disputeranno a Zaton, in Croazia).
12/09/2017







blog comments powered by Disqus


Ghiglione, la Torre d'Oro all'alpinista che porta Novi sui tetti del mondo

Novi Ligure | AndrÓ a un grande sportivo novese la Torre d'Oro 2018: la 34esima edizione del prestigioso premio organizzato dal centro studi In Novitate sarÓ infatti consegnato a Gianni Ghiglione, accademico di alpinismo e istruttore nazionale del Cai

TrinitÓ, al via i restauri dell'antico oratorio

Novi Ligure | Al via il restauro delle opere di arte sacra che fanno parte della collezione civica del Comune di Novi Ligure. Si tratta di quattro dipinti e della cassa processionale "Il Padreterno", tutte opere provenienti dall'oratorio della TrinitÓ e dal monastero di Santa Chiara

Matematica, il liceo Amaldi si fa valere ai giochi regionali

Novi Ligure | Ventinove gli studenti del liceo Amaldi di Novi Ligure che hanno partecipato ai giochi regionali Math 2018. Due squadre si sono piazzate sul podio e una terza l'ha sfiorato

Maturandi ai blocchi di partenza, mercoledý al via le prove per 2.622 studenti

Scuola | Sono 2.622 i maturandi che mercoledý affronteranno la prima delle tre prove scritte dell'esame di maturitÓ. 964 sono gli studenti degli istituti tecnici, seguiti per numero dagli alunni dei licei scientifici

Falene nel parco Capanne di Marcarolo: nuova scoperta dei guardiaparco

Bosio | I guardiaparco dell'ente di gestione dell'Appennino Piemontese hanno di recente ritrovato nel territorio del parco Capanne di Marcarolo alcuni bruchi appartenenti alla categoria del Bˇmbice del prugnolo (Eriogaster catax). Si tratta di una falena inserita nell'allegato 2 della Direttiva Habitat, la norma europea per la conservazione degli habitat e delle specie selvatiche