Promozione - girone D

Missione salvezza per l’Arquatese: ingaggiato Fava

Il mercato, fino ad ora attivo prevalentemente in uscita con gli addii di Rolleri, Balbi, Giordano e Corsaletti, vedrà l’arrivo di Marco Fava, difensore classe 1998 impegnato nel girone di andata nelle file dell’Asca Alessandria

PROMOZIONE - Manca poco più di una settimana alla ripresa delle ostilità per l’Arquatese di Mister Pastorino, dopo lo slittamento imposto dalla federazione per permettere il recupero di diverse gare rinviate per maltempo nel mese di dicembre e riallineare la classifica prima dell’inizio del girone di ritorno. Una settimana in più per prepararsi al ritorno in campo, che vedrà i biancocelesti impegnati di fronte al pubblico amico contro il Rapid Torino.

L’Arquatese ha chiuso il girone di andata a ridosso della salvezza diretta, con 14 punti totalizzati: pur essendo gli stessi di San Giacomo Chieri e Barcanova sembrano essere pochi per sperare in proiezione di mantenere la categoria senza dover passare per le forche caudine dei playout, mentre gli avversari del primo turno del girone di ritorno stazionano a metà classifica a quota 21. Nell’ultimo turno prima delle vacanze si era archiviato il 2017 con la sfida quasi impossibile al Vanchiglia (capolista a sorpresa ma non troppo ed imbattuto), capace di imporsi solo per 3-2 nei minuti finali contro i coriacei biancoazzurri che avevano riequilibrato lo svantaggio.

Per arrivare liberi da ogni insidia delle tavolate natalizie, la squadra ha ripreso la preparazione da alcuni giorni e, tempo permettendo, affronterà il Tassarolo (capolista in Seconda Categoria) nel week-end. Il mercato, fino ad ora attivo prevalentemente in uscita con gli addii di Rolleri, Balbi, Giordano e Corsaletti, vedrà l’arrivo di Marco Fava, difensore classe 1998 impegnato nel girone di andata nelle file dell’Asca Alessandria, in Eccellenza. Fava si aggiunge a Dell’Aira, attaccante arrivato dalla Gaviese già nel mese di dicembre. Dopo la sfida interna con il Rapid, arriveranno due importanti sfide per la zona salvezza: la prima trasferta dell’anno sarà contro il Pro Collegno, ultimo in classifica, a cui seguirà la gara interna contro il Barcanova.
13/01/2018
Enrico Varrecchione - sport@alessandrianews.it







blog comments powered by Disqus


Sant'Andrea, oltre 6 mila firme nel censimento Fai. Ma l'impegno continua

Novi Ligure | Per la chiesa di Sant'Andrea a Novi Ligure raccolte 6.500 firme. Ma l'impegno dei volontari prosegue, dice Andrea Scotto: alla Pieve, con le visite per scoprire la simbologia dell'affresco di Boxilio, e con il dvd di Enzo De Cicco e Gianluigi Bailo, in cui Laura Moro e Laura Simonassi raccontano la Collegiata

Il miele migliore? Per Aspromiele è ancora quello di Corrado e Gabriele

Novi Ligure | Medaglia d'oro al convegno annuale Aspromiele per il miele d'acacia di Corrado Cassano e Gabriele Masucco, che nel 2017 avevano vinto il primo premio assoluto. Premi anche per diversi apicoltori di Novi, Bosio, Castelletto, Fresonara, Gavi, Grondona, Molare, Pozzolo e Voltaggio

La musica "Dona un sogno" ai bambini grazie al service del Rotary Club

Novi Ligure | Tradizionale concerto di Natale alla basilica della Maddalena di Novi Ligure, organizzato dal Rotary Club Gavi Libarna. Il ricavato verrà destinato al progetto "Dona un Sogno", destinato ai bambini del nostro territorio che presentano gravi problematiche e malattie

Lions Borghetto, a quattro studenti le borse di studio in ricordo di Calcagnino

Arquata Scrivia | Quattro studenti dei plessi di Vignole Borbera, Arquata Scrivia e Rocchetta Ligure sono stati premiati con le borse di studio messe in palio dai Lions di Borghetto e dalla famiglia Grosso-Calcagnino

Terzo Valico, Toninelli annuncia: andrà avanti

Grandi opere | Il ministro per le Infrastrutture Danilo Toninelli il Terzo Valico “non può che andare avanti”. Un eventuale recesso costerebbe circa 1,2 miliardi di Euro, a fronte di 1.5 miliardi già spesi, su un costo compressivo di 6,2. “Sarebbe uno spreco di risorse pubbliche”. Ma avverte: binari devono arrivare fin dentro il porto di Genova e bisogna poi rendere pienamente operativo lo snodo retroportuale di Alessandria