Cultura

"Molloy", a palazzo Ducale gli autoscatti di Giorgio Musinu

"Molloy" il titolo della mostra che verr inaugurata a palazzo Ducale a Genova: protagonisti saranno gli autoscatti in bianco e nero di Giorgio Musinu, fotografo nato nel capoluogo ligure, ma legato da qualche tempo a Stazzano

CULTURA  - Giovedì 11 gennaio alle ore 18.00 nella Sala Dogana di Palazzo Ducale a Genova verrà inaugurata la mostra "Molloy", progetto fotografico di Giorgio Musinu.

“Molloy” è una storia senza Storia in cui l'osservatore è lasciato con un indizio nell'opacità del nostro mondo. Molloy è la ricerca di un mistero, l'inseguimento di un'ossessione. Molloy prende spunto dall'omonimo romanzo di Samuel Beckett. Di quel romanzo questo lavoro riprende le atmosfere e la sospensione del senso proprio della nostra epoca. Il dramma si svolge in una tensione congelata e destinata a divenire memoria di un evento che non avrà mai luogo.

Molloy consiste di un filmato in Super8 e una serie di autoscatti con l'ausilio di telecomandi e temporizzatori, realizzati in svariate location fatiscenti e in stato di abbandono totale. Lo spettatore è invitato a inoltrarsi in questo "mondo" surreale ed estraneo alla vita di tutti i giorni, in compagnia del medesimo personaggio e della sua cinepresa.

Giorgio Musinu è nato a Genova ma da qualche anno risiede a Stazzano. Inizia il suo percorso fotografico studiando fotografia a Genova e frequentando attualmente il master di alta formazione sull’immagine contemporanea di Fondazione Fotografia Modena.

Le sue opere non fanno riferimento a una forma riconoscibile ma si avvicinano a una vasta scala di argomenti su più livelli. Con il rifiuto di una verità oggettiva e narrazioni culturali globali, l’interpretazione diviene personale, poliedrica e metaforica. L’autore crea opere in cui l’evento reale deve ancora avere luogo o semplicemente è terminato: momenti suggestivi di atmosfera con il dramma che si svolge in una tensione congelata destinata a divenire memoria di un evento che non avrà mai luogo.

La mostra sarà visitabile fino al 28 gennaio, dal martedì alla domenica dalle 15.00 alle 20.00. Ingresso libero.
9/01/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info







blog comments powered by Disqus


Ferrario nella 'top five' al Trofeo Oldrini di Somma Lombardo

Ciclismo | Luca Ferrario trova il varco giusto nella volata a ranghi compatti in leggera salita e si aggiudica un ottimo 5 posto

Esperti nel taccheggio avevano razziato l'Outlet: centinaia i capi rubati

Carbonara Scrivia | Nell'auto c'erano proprio tutti gli attrezzi del mestiere: cacciavite, magnete e borsa schermata per mandare in tilt i sensori dei negozi. Con questo metodo due giovani ladri hanno portato via migliaia di euro in abbigliamento firmato

Addio a Persano, fu meccanico di Bartali alla Santamaria

Novi Ligure | Sette Giri d'Italia e un Tour de France all'attivo, Giovanni Persano stato meccanico di Gino Bartali quando il campione toscano correva in sella alle Santamaria, le biciclette costruite a Novi Ligure

In casa un market della droga: la Finanza arresta un 51enne

Novi Ligure | In casa aveva quasi tre chilogrammi di hashish, oltre a cocaina, denaro e materiale per confezionare le dosi: un 51enne stato arrestato dalla guardia di finanza

Trent'anni di carcere alla donna che uccise il marito

Cronaca | E' stata condannata ad una pena di 30 anni di carcere la donna che uccise il marito in una villetta a Basaluzzo. La donna era stata fermata dai carabinieri sul vialetto di casa con il coltello in borsa. Aveva ammesso l'uccisione del marito