Cronaca

Morì nel cantiere a Serravalle, due assolti e due a giudizio

Assolti il coordinatore della sicurezza del cantiere e il progettista dei lavori per lo scavo fognario a Serravalle Scrivia, dove perse la vita un operaio di 53 anni, nel 2015. Andranno invece a processo l'amministratore della ditta e il responsabile del cantiere

CRONACA - Fu un attimo, una manciata di minuti. Tanto bastò perchè Giorgio Aurelio Cristallo, l'operaio di 53 anni di Pozzolo Formigaro perdesse la vita in un cantiere edile, durante degli scavi fognari, nel quartiere Ca' del Sole, a Serravalle Scrivia, nel giugno del 2015.
Ieri, davanti al tribunale di Alessandria, due dei quattro rinviati a giudizio per omicidio colposo sono stati assolti. Pietro Misurale, progettista e direttore lavori e Daniele Grosso, coordinatore della sicurezza del cantiere avevano scelto di essere giudicati con rito abbreviato e sono stati assolti. Erano difesi dagli avvocati Agostino Goglino, Rossella Monti e Antonio Rubino. Il pubblico ministero aveva chiesto la condanna a due anni e otto mesi di reclusione, ma il giudice li ha ritenuti innocenti.
Non erano però presenti in cantiere nel momento in cui la terra della trincea franò, investendo Cristallo, che era uscito dalla gabbia di protezione dell'escavatrice per liberare il passo, secondo quanto sarebbe emerso dalle indagini. 
Andranno invece a processo  Marco Boggeri, amministratore della ditta per la quale lavorava Cristallo ed Enrico Repetto, preposto del cantiere. Il primo è difeso dal'avvocato Vittorio Spallasso, il secondo da Claudio Simonelli. L'udienza è stata fissata il 7 febbraio 2019. 
Secondo la procura di Alessandria i dispositivi di sicurezza, seppure presenti nel cantiere, non erano stati utilizzati in modo corretto dall'operaio
Intanto, i famigliari della vittima, cinque fratelli, la madre, la moglie e il figlio hanno già ottenuto un risarcimento del danno, circa un milione di euro.
21/03/2018







blog comments powered by Disqus


Il campo in sintetico nella giungla della burocrazia: palla alla Federcalcio

Novi Ligure | L'ultimo tassello per dare il via libera ai lavori è l'omologazione del fondo da parte della Federcalcio. L'impianto di Novi Ligure permetterà a tante realtà sportive di giocare: non solo a calcio ma anche a rugby

Piazza Dellepiane, un cuore che batte a ritmo di percussioni

Novi Ligure | Per una sera il centro storico novese sarà come un cuore, un cuore che batte a ritmo di percussioni... un evento unico e travolgente sta per arrivare in piazza Dellepiane in occasione dell'ultimo venerdì di luglio

Crenna, da lunedì apre la strada per bypassare la galleria

Serravalle Scrivia | Comincia un nuovo periodo di passione per gli automobilisti che percorrono la strada provinciale 161 per andare da Serravalle e Arquata a Gavi, e viceversa: il traffico sarà deviato sul bypass realizzato lungo la salita della Crenna

La regina del violino a Novi per la seconda tappa del Festival Marenco

Novi Ligure | E' considerata una delle migliori violiniste al mondo e la principale esponente della scuola violinistica del Kazakistan: Aiman Mussakhajayeva si esibirà a Novi Ligure per il secondo appuntamento del Festival Marenco

Maratona di nuoto: Aquarium nel segno della solidarietà

Novi Ligure | Dodici ore di nuoto consecutive alla piscina di Novi Ligure per raccogliere fondi a favore di due progetti per i ragazzi ideati dall'Associazione Nazionale Carabinieri e dall'istituto comprensivo 3