Novi Ligure

Musicanovi, Parisi e Maiorca propongono i "Dialoghi cameristici"

Lorenzo Parisi al violino e Giuseppe Maiorca al pianoforte saranno i protagonisti del concerto "Dialoghi cameristici" in programma all'auditorium Casella di Novi Ligure

NOVI LIGURE – Lorenzo Parisi al violino e Giuseppe Maiorca al pianoforte saranno i protagonisti del concerto “Dialoghi cameristici” che si terrà venerdì 23 marzo a Novi Ligure. Alle 21.00, l’auditorium Casella di via Verdi (ex caserma Giorgi) ospiterà l’esecuzione della Romanza n. 1 in sol maggiore Op. 40 e della Sonata Op. 24 “Primavera” di Ludwig van Beethoven, e della Sonata n. 3 in do minore per violino e pianoforte Op. 45 di Edvard Grieg.

Pianista di formazione, Beethoven si dedicò al violino solo in circostanze particolari. La Romanza che sarà proposta venerdì – composta poco prima del 1802 – è considerata tra le pagine del compositore dove «la suggestione non è determinata dalla forza del dramma ma piuttosto dalla dolcezza toccante dell’espansione lirica e malinconica». La sonata “Primavera” è stata scritta nel 1800 e dedicata al conte Moritz von Fries, amico e mecenate di Beethoven.

Di quasi un secolo più tardi è invece l’opera di Edvard Grieg: la Terza sonata per violino e pianoforte op. 45 fu infatti scritta tra il 1886 e il 1887. A ragione l’op. 45 è la più celebre della terna di sonate per violino e pianoforte composta da Grieg: rispetto ai lavori precedenti, la finezza del linguaggio armonico e il riferimento alla musica popolare scandinava come fonte inesauribile di ispirazione sono punti di forza della scrittura del compositore.

Parlando dei musicisti che si esibiranno venerdì, Lorenzo Parisi si è diplomato in violino presso il conservatorio di Pesaro, proseguendo la propria formazione con Pavel Vernikov. Finora è stato impegnato in attività sinfoniche e da camera con diverse orchestre italiane e straniere. Fra tutte queste attività spicca quella svolta con Carme, formazione composta da solisti del teatro alla Scala. Dal 2014 è direttore artistico del teatro Rendano di Cosenza e della sua orchestra sinfonica. Suona un Antonio Sgarbi del 1909.

Giuseppe Maiorca ha iniziato a suonare il pianoforte fin dall’età di sei anni, si è diplomato al conservatorio di Cosenza ed ha conseguito un performing diploma al Royal College of Music di Londra. Tiene concerti in tutta Italia ed Europa da quasi quarant’anni e vanta collaborazioni cameristiche con strumentisti di fama internazionale.

Il concerto di Parisi e Maiorca fa parte della rassegna Musicanovi organizzata dall’associazione Casella in collaborazione con il Comune di Novi, la Fondazione Crt e Iniziativa Camt. Ingresso 10 euro. Info 338 9572665. Musicanovi proseguirà venerdì 13 aprile con “Suggestioni senza tempo”: Endrio Luti (fisarmonica), Giuseppe Laruccia (clarinetto) e Ilaria Laruccia (corno di bassetto) eseguiranno musiche della tradizione klezmer e balcanica.
20/03/2018







blog comments powered by Disqus


Previste nevicate, l'Arpa dirama l'allerta gialla

Novi Ligure | Per domani stata diramata l'allerta meteo "gialla" su quasi tutto il territorio della provincia di Alessandria. L'Arpa prevede infatti nevicate diffuse

Pullman da turismo esce di strada, ferito il conducente

Ovada | Un pullman da turismo uscito di strada sull'autostrada A26, tra Rocca Grimalda e Ovada. Il mezzo finito di traverso sul guardrail. Ferito l'autista, portato in ospedale in elicottero

Sant'Andrea, oltre 6 mila firme nel censimento Fai. Ma l'impegno continua

Novi Ligure | Per la chiesa di Sant'Andrea a Novi Ligure raccolte 6.500 firme. Ma l'impegno dei volontari prosegue, dice Andrea Scotto: alla Pieve, con le visite per scoprire la simbologia dell'affresco di Boxilio, e con il dvd di Enzo De Cicco e Gianluigi Bailo, in cui Laura Moro e Laura Simonassi raccontano la Collegiata

Auguri in musica con i brani della tradizione piemontese

Gavazzana | Le cantine del Gavazzana Blues ospiteranno "Amemanera", duo formato da Marica Canavese (voce e chitarra) e Marco Soria (chitarra e voce)

Guido, il pittore della Pernigotti daltonico come Van Gogh

Novi Ligure | Ci saranno anche le opere di Guido Biagio Naso Tusa, questa sera al centro fieristico Dolci Terre, all'interno della manifestazione per i lavoratori di Pernigotti e Iperd: 42 anni, pittore per passione, dal 2011 fa lo stagionale per l'azienda dolciaria novese