Stazzano

Nuovo parco giochi a villa Gardella grazie a Comune e pro loco

Una grande festa, con canti, momenti di raccoglimento religioso, ringraziamenti e taglio del nastro: sabato 8 l'amministrazione comunale di Stazzano, insieme alle associazioni del paese, ha inaugurato i nuovi giochi del parchetto di villa Gardella. L'acquisto è stato possibile grazie ai fondi di Fondazione Crt, Comune e pro loco


STAZZANO - Una grande festa, con canti, momenti di raccoglimento religioso, ringraziamenti e taglio del nastro: sabato 8 settembre l'amministrazione comunale di Stazzano, insieme ad associazioni ed enti del paese, ha inaugurato i nuovi giochi del parchetto di villa Gardella, un ritrovo per le famiglie che è stato arricchito da nuove altalene, scivoli e casette pensate per il gioco.

La cerimonia di inaugurazione è iniziata con la messa celebrata da Don Francesco Larocca, i canti dell'Asam Chorus diretto da Franco Carrega, poi alzabandiera e inno nazionale.
Dopo i ringraziamenti alle autorità e ai numerosi presenti, il sindaco di Stazzano Pierpaolo Bagnasco ha rivolto "un saluto particolare ai bimbi e ai ragazzi: oggi è la vostra festa". Il primo cittadino ha poi evidenziato il "fattivo aiuto dei consiglieri comunali per un progetto fortemente voluto, c'è stato un grande lavoro di squadra fra amministrazione, pro loco - che ha donato 5 mila euro per l'acquisto dei giochi - e Gruppo Naturalisti di Stazzano. Un importante aiuto economico pari a 10 mila euro è stato dato dalla Fondazione Crt mentre i fondi per completare l'area sono stati stanziati dal Comune di Stazzano".

"Questo spazio contiene un messaggio di natura formativa, educativa e culturale, testimoniato dai disegni applicati sui giochi e dal pannello realizzato dal Gruppo Naturalisti - ha precisato Bagnasco - In questo modo, si è voluto creare un interscambio fra il museo civico di storia naturale, che ha sede a villa Gardella, e l'area esterna, un modo per stimolare la curiosità di bimbi e genitori. Oggi consegniamo un'area valorizzata, che da oltre 30 anni viene vissuta e amata; a voi giovani chiedo di rispettarla perché dietro ci sono sacrificio e impegno".

Infine, un commosso ricordo di Graziano Montessoro, scomparso a maggio all'età di 81 anni e per lungo tempo alla guida di Stazzano come sindaco, come vice e anche nel ruolo di consigliere comunale.

Dopo Bagnasco, il presidente della pro loco di Stazzano Cosimo Piras ha ringraziato il Comune "per averci dato l'opportunità di partecipare a quest'opera. Per noi è motivo di orgoglio aver partecipato alla realizzazione di un'area in cui bambini e genitori vivranno molti momenti felici. Ringraziamo tutti per la partecipazione alle nostre feste, i proventi delle manifestazioni organizzate in questi anni sono servite a finanziare l'acquisto dei giochi e ogni anno vorremmo sostenere un progetto diverso".

Andrea Quaglini, presidente del Gruppo Naturalisti di Stazzano, ha ricordato che "la nostra associazione è nata nel 1974 ed è stata il frutto del lavoro di Silvio Piella e Fabrizio Silvano. Il museo di storia naturale è il più piccolo in Piemonte e la bacheca posta vicino ai giochi darà qualche utile informazione su flora e fauna".

I canti degli alunni della scuola materna Pietrina Argenti e poi il rinfresco finale per tutti hanno dato vita a una bella festa per il paese.
12/09/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info







blog comments powered by Disqus


"Giù le mani dalla Pernigotti": una città compatta a difesa della fabbrica

Novi Ligure | Muliere chiede che i Toksoz vendano fabbrica e marchio a imprenditori italiani e garantisce che nell'area dello stabilimento "non ci saranno speculazioni". I sindacati si preparano per portare a Roma tutti i dipendenti. Malpassi: "Due anni di 'cassa' per ristrutturazione, non accettiamo la cessazione"

"Non applaudite, non è teatro questo. Per salvare Pernigotti dovete fare di più"

Novi Ligure | Tanti gli interventi al consiglio comunale aperto convocato a Novi Ligure per discutere di Pernigotti. Mantegazza (Uila) ha chiesto di varare una legge che impedisca lo "scippo" dei marchi storici. Molinari (Lega): "Se sono in buona fede possiamo convincere i Toksoz". Gribaudo (Pd): "Siamo di fronte a speculatori"

Amministratore di condominio condannato per appropriazione indebita

Cronaca | Si è chiusa con una condanna la vicenda giudiziaria di un amministratore di Serravalle Scrivia, accusato di appropriazione indebita. Tra i conti del condominio stazione erano emersi ammanchi per circa 80 mila euro

A Novara battuta d'arresto per le ragazze del Novi Pallavolo

Pallavolo - Serie C Femminile | La trasferta novarese avrebbe dovuto dare positive conferme alla formazione novese per il proseguo della stagione. Purtroppo non è stato così: le ragazze di Gombi praticamente non sono mai state in partita

Al via la campagna vaccini antinfluenzale: 60 mila dosi in tutta la Provincia

Sanità | Obiettivo della Regione è vaccinare il 75% della popolazione anziana e il 40% del personale impegnato nelle attività di assistenza e amministrativo di front-office dell'Asl. "I medici diano il buon esempio"