Castelnuovo Bormida

"Il pescatore e Dio", battaglia epica tra l'uomo e il suo creatore

Nuovo appuntamento al teatro Buarné di Castelnuovo Scrivia: la compagnia del Teatro del Rimbombo porterà in scena "Il pescatore e Dio": in un mondo fatto di brugole e chiavi inglesi, un uomo solo decide di diventare pescatore...

CASTELNUOVO BORMIDA – Nuovo appuntamento al teatro Buarné di Castelnuovo Scrivia: la compagnia del Teatro del Rimbombo porterà in scena “Il pescatore e Dio”, testo di Andrea Robbiano e Riccardo Sisto e regia di Roberto Pedaggio e Andrea Robbiano.
In un mondo fatto di brugole e chiavi inglesi, di tavole di compensato e lamiera un uomo solo decide di diventare pescatore. Il protagonista nella fiaba è rinchiuso in una realtà fatta di oggetti aridi e privi di vita, tutto racconta ordine e asetticità. Eppure la sua vita sembra la vita di una persona qualsiasi, un difficile lavoro di contadino e una famiglia.

Cribbio, questo il nome del personaggio interpretato da Mauretta Tacchino, decide di cambiare vita e fare il pescatore e poi l'aviatore per mettersi in diretto contatto con colui che ritiene responsabile di tutte le sciagure del mondo. Dio appunto.
Una battaglia epica a suon di grammelot e giochi di parole tra un uomo e il suo creatore, un Icaro dantesco che si mette in viaggio per confrontarsi con i suoi piccoli e grandi dolori interiori scegliendo di andare direttamente alla fonte del suo male.
Uno spettacolo che avvolgerà il pubblico in un'atmosfera e un contesto surreale per regalare un contatto scanzonato ma autentico con le profondità marine e le altitudini sconsiderate dell'anima. Per parlare dell'essere padri. Restando comunque figli.

"Il pescatore e Dio" andrà in scena al teatro di piazza Marconi venerdì 16 febbraio, alle 21.00, e sabato 17 febbraio (doppia replica alle 18.00 e alle 21.00). Biglietto 10 euro, possibilità di abbonamento a 30 euro (4 ingressi singoli o due ingressi per serata). Prenotazione obbligatoria al 348 8238263 o 339 3055082. 
14/02/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info







blog comments powered by Disqus


"Preghiamo affinché non ci siano più vittime dovute all'incuria dell'uomo"

Cronaca | Tutta la comunità di Arquata si è stretta attorno al dolore delle famiglie di Alessandro Robotti e Giovanna Bottaro, la coppia rimasta vittima nel crollo del ponte Morandi a Genova. Il parroco: "non siamo in Chiesa per accusare o individuare le responsabilità della tragedia, ma per pregare"

"Era come essere di nuovo in guerra"

Cronaca | Il racconto di Pasqualina, sfollata dalla zona rossa di Genova dopo il crollo del ponte Morandi ed ora ospite della figlia ad Arquata dove stamattina si celebrano i funerali di Alessandro e Giovanna

Liste d’attesa, la Regione al lavoro sui piani delle Asl

Provincia | Saitta: “In autunno i piani saranno attivi, siamo pronti ad aggredire in modo efficace il problema”. Entrerà anche in funzione il nuovo Cup unico regionale per le prenotazioni. In provincia potenziamenti per le visite in dermatologia, oculistica, gastroenterologia e per gli esami di ecocolordoppler, ecografia addome, mammografia e spirometria

"Si al servizio obbligatorio per il Paese"

Società | Dall'associazione nazionale Alpini riceviamo un comunicato relativo al ripristino della leva obbligatoria. Per Ana "occorre colmare un vuoto educativo che sta toccando in maniera trasversale tutti gli ambiti della società, dalla scuola alla famiglia, dalla Chiesa alla politica" ed è quindi favorevole al "ripristino di un servizio obbligatorio per tutti i giovani, maschi e femmine"

Appassionati di vino a Gavi per festeggiare i vent'anni della Docg

Gavi | Le corti private del borgo saranno aperte, dalle 16.00 fino a sera, per celebrare gli abbinamenti fra piatti tipici del territorio e il grande bianco piemontese: a giudicarli sarà lo chef Antonino Cannavacciuolo. Tutto questo, e molto altro, fa parte del programma di Di Gavi in Gavi 2018