Novi Ligure

Posteggi per bici, aree per i bidoni e banda larga: ecco come dovrà cambiare la città

Dal 2021 la costruzione di nuovi edifici a Novi Ligure dovrà rispondere a stringenti requisiti ambientali. Il consiglio comunale ha infatti approvato il nuovo regolamento edilizio che prevede opere a elevato risparmio energetico: norme anche sulle stufe a pellet, sulle opere anti alluvione e sulle barriere architettoniche

NOVI LIGURE – Dal 1° gennaio 2021 la costruzione di nuovi edifici a Novi Ligure dovrà rispondere a stringenti requisiti ambientali. Il consiglio comunale ha infatti approvato il nuovo regolamento edilizio che prevede opere a elevato risparmio energetico. La tinteggiatura degli edifici, ad esempio, dovrà prevedere la realizzazione del cosiddetto “cappotto”.

Per i condomìni è previsto il collegamento alla banda larga, l’aumento delle rastrelliere coperte per il posteggio delle biciclette, la predisposizione di apposite aree per collocare i bidoni della differenziata, accessibili ai mezzi della raccolta rifiuti. Norme più stringenti anche per le stufe a pellet: dovranno avere una qualificazione energetica a “quattro stelle” e potranno funzionare solo con materiale ecologico.

Nel nuovo regolamento, ha spiegato al consiglio l’assessore all’Urbanistica Maria Rosa Serra, «abbiamo cercato di rispondere a tutti i principi generali dettati dalla Regione, come il perseguimento di un ordinato sviluppo edilizio e l’incremento del recupero urbano e della riqualificazione degli edifici abbandonati e dismessi». In primo piano anche «il superamento delle barriere architettoniche» e la «sostenibilità ambientale ed energetica».

Infine – ha spiegato ancora l’assessore – «sono stati aggiunti dei piccoli obblighi, tra i quali la permeabilità dei suoli, l’approvvigionamento idrico e il monitoraggio delle reti fognarie, per individuare quelle più vulnerabili alle acque passive e parassite, per evitare situazioni simili all’alluvione del 2014». Il nuovo regolamento è stato approvato con 10 voti favorevoli e 3 astenuti (i consiglieri M5s Fabrizio Gallo, Giacomo Chirico e Lucia Zippo).

Foto: www.certificazione-energetica.it
8/10/2018







blog comments powered by Disqus


Fuori strada con l'auto, grave una donna

Bosco Marengo | Una donna è rimasta gravemente ferita in un incidente stradale lungo la provinciale tra Bosco Marengo e Novi Ligure

Sciopero e presidio davanti alla prefettura per dire basta alle morti bianche

Voltaggio | Uno sciopero per ribadire che le morti sul lavoro sono inaccettabili e un presidio di fronte alle prefetture di Alessandria e di Genova per chiedere più controlli: i sindacati degli edili si mobilitano dopo l'incidente nel cantiere del Terzo Valico

Pernigotti, presidio a Dolci Terre: "Occhio agli acquisti, non fate favori ai turchi"

Novi Ligure | In questi giorni, i dipendenti della fabbrica dolciaria, insieme ai commessi dell’Iperdì (il supermercato di via Oneto che ha chiuso lasciando una ventina di persone senza stipendio da quasi cinque mesi), hanno portato parte del presidio a Dolci Terre, la rassegna enogastronomica novese

Celiaci sì, ma con gusto: show cooking a Dolci Terre

Novi Ligure | Alla rassegna enogastronomica Dolci Terre di Novi due appuntamenti dedicati ai celiaci, in collaborazione con l'Aic: dietisti e chef proporranno piatti della tradizione in versione gluten free. E c'è anche chi ha convertito la propria azienda agricola alla produzione di pasta senza glutine

Protezione civile, Giornata Regionale al museo dei Campionissimi

Novi Ligure | Conoscere il piano comunale di protezione civile e il nuovo sistema di allerta grazie all'app Municipium. Sarà possibile durante la Giornata Regionale della Protezione Civile in programma al museo dei Campionissimi di Novi Ligure