Cronaca

Sei indagati per lo scoppio della palazzina di via IV Novembre

Sei indagati per lo scoppio della palazzina in via IV novembre, avvenuto tra il 20 e il 21 febbraio 2017. La procura della Repubblica di Alessandria ha chiuso nei giorni scorsi le indagini: l'ipotesi di reato è quella di incendio e lesioni colpose

CRONACA - Sei indagati per lo scoppio della palazzina in via IV novembre, avvenuto tra il 20 e il 21 febbraio 2017.
La procura della Repubblica di Alessandria ha chiuso nei giorni scorsi le indagini, iscrivendo nel registro degli indagati, con l'ipotesi di reato di incendio e lesioni colpose (rimasero feriti, seppure in modo lieve, due vigili del fuoco intervenuti per domare le fiamme), i tre proprietari della palazzina, l'inquilino dell'appartamento dove avvenne lo scoppio, un impresario che aveva eseguito dei lavori e l'artigiano che aveva realizzato l'impianto a gas.
Due periti nominati dal pubblico ministero hanno presentato una relazione dettagliata in cui hanno cercato di ricostruire quanto avvenne quella notte: i vigili del fuoco erano intervenuti attorno alla mezzanotte per un incendio divampato nel sottotetto dello stesso immobile. Quando erano già sul posto, per domare le fiamme, ci fu lo scoppio che investì anche i due operatori. I due vigili feriti si sono costituiti parte civile. 
La casa fu sgomberata e una famiglia di quattro persone, che si era allontanata appena in tempo, venne evacuata.
14/03/2018







blog comments powered by Disqus


Il Pd alle primarie, domenica urne aperte il 19 centri

Politica | Domenica 16 dicembre il Partito Democratico chiama a raccolta i propri iscritti e simpatizzanti per l’elezione del segretario e dell’assemblea regionale, in vista del congresso per l'elezione del segretario nazionale. Urne aperte in 19 seggi dalle 8 alle 20

Parlamento Europeo, si vota su Pernigotti ma i deputati italiani non ci sono

Novi Ligure | Non passa la mozione per discutere del caso Pernigotti. A pesare è il voto contrario del Ppe ma soprattutto l'assenza dei deputati italiani (solo 27 su 73). Viotti: "Una presa in giro per i lavoratori"

"L'advisor presto a Novi", ma i dirigenti Pernigotti ribadiscono la chiusura

Novi Ligure | L'advisor sarà presto a Novi Ligure. Lo hanno detto i dirigenti dell'azienda ai lavoratori che ieri hanno inscenato una protesta a Milano. Confermata però l'intenzione di cessare la produzione sotto l'insegna Pernigotti

Alberi abbattuti, "andava fatto ma ne pianteremo di nuovi"

Novi Ligure | Non è passata inosservata a Novi Ligure l'opera di abbattimento di diversi alberi, anche di grandi dimensioni. Le piante sono state esaminate da una ditta specializzata e giudicate non sicure

Intitolata al volontario scomparso la nuova sede di soccorso in val Borbera

Cantalupo Ligure | La sede di Cantalupo Ligure dell'Isra, associazione internazionale di ricerca e soccorso, sarà dedicata a Marco Milanese, il volontario gaviese della Cri di Vignole Borbera rimasto vittima di un incidente stradale