Serravalle Scrivia

Spade infuocate e giocoleria, la Cuntrò d'Sua è in festa

C'è anche uno spettacolo itinerante di spade infuocate e giocoleria fra gli eventi in programma da venerdì a domenica a Serravalle Scrivia nella ricorrenza delle solennità per la festa patronale della Madonna Addolorata

SERRAVALLE SCRIVIA - Spettacolo, eventi, curiosità, solidarietà e golosità, per la tradizionale Festa da Cuntrò d'sua, manifestazione che anima le piazzette ed i vicoli del centro storico di Serravalle nella ricorrenza delle solennità per la festa patronale della Madonna Addolorata. Il programma riprende un copione collaudato, tra variopinte bancarelle, momenti musicali, artistici ed enogastronomici proponendo in questa edizione 2018 nuovi eventi a tema medioevale.

Venerdì 14 settembre la festa vera e propria sarà anticipata alle 20.45 nell'oratorio dei Rossi dal concerto del corpo musicale Pippo Bagnasco, diretto dal maestro Giuseppe Carlone.

Sabato 15 il pomeriggio inizierà con l'apertura del mercatino e ci sarà anche “Artisti in erba”, laboratorio di pittura per bambini a cura dell'associazione Amici dell'arte di Serravalle. Pittura e fotografia saranno le protagoniste della mostra collettiva, mentre l'UniDuevalli Borbera e Scrivia esporrà nella propria sede i lavori degli alunni. Alle 16.00 l'accampamento medievale aprirà, seguito da attività per tutti insieme agli arcieri.

Spazio anche al buon cibo con alle 19.30 lo stand gastronomico dell'asado e la serata danzante in piazza Pallavicini con l'orchestra Mondo di notte. La magia proseguirà con lo spettacolo itinerante di combattimenti con spade infuocate e giocoleria. Alle 21.00 inoltre è in programma nel cortile di palazzo Grillo la videoproiezione “Di paese in paese-alla ricerca di Cristoforo Colombo”. La scuola di balli caraibici Bailaché porterà in piazza Pallavicini una ventata di allegria con l'esibizione degli allievi.

Domenica giornata densa di attività, a partire dalle ore 10.00 il mercatino nel cuore del paese sarà aperto e poco più tardi anche l'accampamento medievale si popolerà. Nel pomeriggio i Fratelli d'Arme daranno dimostrazione delle loro abilità con possibilità di provare spade di legno e tiro con l'arco. Alle 15.00 Foto Lab Tv a palazzo Grillo e alle 16.30 premiazione estemporanea di pittura e merenda per tutti i bambini. Il pomeriggio proseguirà con la processione della Madonna Addolorata, in attesa dell'apertura dello stand gastronomico.

La sera, in piazza Pallavicini a far cantare e ballare il pubblico sarà l'orchestra di Debora Sbarra, mentre verrà ripetuta la videoproiezione “Di paese in paese-alla ricerca di Cristoforo Colombo”.
Durante i giorni di festa sarà presente anche un banchetto che preparerà crêpes per celiaci.
13/09/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info







blog comments powered by Disqus


"Giù le mani dalla Pernigotti": una città compatta a difesa della fabbrica

Novi Ligure | Muliere chiede che i Toksoz vendano fabbrica e marchio a imprenditori italiani e garantisce che nell'area dello stabilimento "non ci saranno speculazioni". I sindacati si preparano per portare a Roma tutti i dipendenti. Malpassi: "Due anni di 'cassa' per ristrutturazione, non accettiamo la cessazione"

"Non applaudite, non è teatro questo. Per salvare Pernigotti dovete fare di più"

Novi Ligure | Tanti gli interventi al consiglio comunale aperto convocato a Novi Ligure per discutere di Pernigotti. Mantegazza (Uila) ha chiesto di varare una legge che impedisca lo "scippo" dei marchi storici. Molinari (Lega): "Se sono in buona fede possiamo convincere i Toksoz". Gribaudo (Pd): "Siamo di fronte a speculatori"

Amministratore di condominio condannato per appropriazione indebita

Cronaca | Si è chiusa con una condanna la vicenda giudiziaria di un amministratore di Serravalle Scrivia, accusato di appropriazione indebita. Tra i conti del condominio stazione erano emersi ammanchi per circa 80 mila euro

A Novara battuta d'arresto per le ragazze del Novi Pallavolo

Pallavolo - Serie C Femminile | La trasferta novarese avrebbe dovuto dare positive conferme alla formazione novese per il proseguo della stagione. Purtroppo non è stato così: le ragazze di Gombi praticamente non sono mai state in partita

Al via la campagna vaccini antinfluenzale: 60 mila dosi in tutta la Provincia

Sanità | Obiettivo della Regione è vaccinare il 75% della popolazione anziana e il 40% del personale impegnato nelle attività di assistenza e amministrativo di front-office dell'Asl. "I medici diano il buon esempio"