Gavi

Minaccia di buttarsi di sotto, salvata da carabinieri e vigili del fuoco

Una donna di 35 anni Ŕ salita sul tetto di una palazzina dove tempo prima aveva abitato con il suo compagno, si Ŕ seduta sul cornicione e ha minacciato di buttarsi di sotto. E' stata salvata dall'intervento dei carabinieri di Gavi e dei vigili del fuoco

GAVI – Nella notte tra sabato e domenica scorsa, una donna di 35 anni, dopo essere salita sul tetto di una palazzina nel gaviese (dove aveva abitato per diverso tempo con il suo compagno), ha minacciato di lanciarsi nel vuoto sedendosi sul cornicione. La donna ha infranto il vetro della portone di ingresso, è salita nel sottotetto riuscendo ad accedere al tetto da un lucernario.

I carabinieri hanno inizialmente cercato di dissuadere la donna, non senza difficoltà perché la donna minacciava di lanciarsi nel caso in cui chiunque avesse provato a salire sul tetto. Nel frattempo sono arrivati anche i vigili del fuoco e il 118. Dopo circa un’ora di conversazione la donna ha accettato di collaborare a patto che a salire sul tetto fosse un carabiniere che in quel lasso di tempo aveva cercato di calmarla e di farla ragionare.

La squadra dei vigili del fuoco, approfittando della possibilità che era stata data ai carabinieri di salire, ha raggiunto quindi il tetto. Le operazioni di salvataggio sono state portate a termine con successo, nonostante il rischio altissimo che ha corso la donna, per l’elevata pendenza del tetto e per la pioggia battente che rendeva le tegole particolarmente scivolose.

Portata in salvo, la donna veniva soccorsa del personale del 118 e trasportata con l’autombulanza presso il pronto soccorso dell’ospedale di Novi Ligure. I carabinieri stanno cercando di ricostruire le cause del gesto, forse dovuto a una particolare situazione di difficoltà che la donna sta attraversando, resa ancor più difficile da sopportare per l’interruzione della relazione.

Foto: immagine generica.
13/03/2018







blog comments powered by Disqus


"Musica dal cuore", concerto al Sacro Cuore in memoria di Andrea ed Enrico

Novi Ligure | Musica e solidarietÓ nel ricordo di due persone speciali. La parrocchia del Sacro Cuore di Novi Ligure ospiterÓ il concerto di musica classica di Cecilia Angelica Ponassi e Gianluca Faragli con musiche di Beethoven e Schumann. La serata Ŕ organizzata dall'associazione Arceam nata nel 2017 in memoria di Andrea e Enrico Motta

Tiger Novi: 3-0 nel derby con la Serravallese. Ai Pulcini la 'Coppa Sabbione'

Novi Ligure | Lunedý 1 ottobre saranno a Novi i responsabili del progetto Milan Academy. Domenica 23, intanto, Ŕ iniziato il campionato di Terza Categoria: la prima squadra ha battuto 3-0 la Serravallese

"Nel bosco delle storie": festa dei nonni con letture animate e ospiti speciali

Novi Ligure | La cascina Cin Cin ospiterÓ una giornata dedicata ai nonni, ai bimbi e ai genitori con letture animate ad alta voce. L'iniziativa Ŕ promosso dalla biblioteca civica di Novi Ligure, dall'Unicef e dall'associazione Gea Animal's Land

Nel cuore del Centro America con le diapositive di viaggio

Arquata Scrivia | La biblioteca di Arquata Scrivia tornerÓ ad ospitare la serata di proiezione di diapositive di viaggi: questa volta, grazie alla guida dell'appassionato ed esperto viaggiatore Dario Bonacina, si potrÓ visitare per immagini El Salvador, piccolo Stato del Centro America poco visitato dai turisti europei

Aido, un fiore per ricordare l'importanza della donazione di organi

Novi Ligure | A Novi Ligure e a Francavilla Bisio i volontari dell'Aido, l'associazione per la donazione di organi e tessuti, scendono in strada per offrire piantine di anthurium, raccogliere offerte e dare informazioni