Cronaca

Uccise la moglie in un bosco, a gennaio a processo

Albert Gunter Schleicher Lindmeier, 51 anni, che il 18 ottobre del 2016 ammazzò la moglie Heidi Catarina Lindmeier in un bosco nel parco Capanne di Marcarolo, andrà a processo con rito abbreviato, il prossimo 17 gennaio. “Avevano deciso insieme di togliersi la vita”

CRONACA - “Il suo più grande rammarico è quello di essere sopravvissuto alla moglie”. Albert Gunter Schleicher Lindmeier, 51 anni, che il 18 ottobre del 2016 ammazzò la moglie Heidi Catarina Lindmeier in un bosco nel parco Capanne di Marcarolo, andrà a processo con rito abbreviato, il prossimo 17 gennaio.
A chiedere il rito alternativo è stato l'avvocato di fiducia, Maurizio Chiarito. Proverà a dimostrare come si tratti di un caso di omicidio consenziente: i due coniugi, che si amavano profondamente, volevano porre fine alla loro vita, insieme. Il “piano”, messo in atto solo a metà, prevedeva che lui togliesse la vita alla moglie, strangolandola con un cavo e, con lo stesso strumento, si suicidasse. Ma il ramo dell'albero che Albert Gunter aveva scelto si spezzo. Lui vagò per tuttala notte, ferito e in stato di semi incoscienza, fino al mattino dopo.
Non negò mai di aver ucciso la moglie. Ha però detto che quello era il loro volere, concordato. Sulle motivazioni spetterà aigiudice fare chiarezza. Erano convinti di essere malati terminali? I riscontri delle cartelle mediche, acquisite dalla Germania, non confermano però la presenza di alcuna malattia grave.
L'uomo è ancora in carcere, anche perchè non ha un domicilio alternativo. E' lucido, ma segnato da una profonda tristezza, quella di non essere riuscito a raggiungere la moglie.
14/09/2017







blog comments powered by Disqus


Con "Iniziativa Lavoro", opportunità di lavoro per persone disoccupate

Economia e Lavoro | L'avviso del consorzio "Idea Agenzia per il Lavoro" per la raccolta delle adesioni al progetto "Iniziativa lavoro" finanziato con il contributo della Fondazione CrT

Cena al buio: esperienza coinvolgente con un nobile scopo

Pozzolo Formigaro | Un viaggio gastronomico compiuto nel buio più totale, accompagnati dalla guida di persone non vedenti o ipovedenti, affidandosi agli altri sensi: tatto, olfatto, gusto, udito. Si tratta della cena al buio, iniziativa che il Forum Giovani di Pozzolo Formigaro organizza nelle cantine del castello medievale. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza all'Uic di Alessandria

Serata d'autore in biblioteca

Serravalle Scrivia | Proseguono gli incontri per la presentazione di volumi di autori locali in biblioteca. Nella sala conferenze della biblioteca comunale "Roberto Allegri" di Serravalle Scrivia verrà presentato il thriller "Troppo bella per me" di Gianluigi Repetto, edizioni Puntoacapo

Le offerte di lavoro del Centro per l'impiego di Novi Ligure

Economia e Lavoro | Gli annunci di lavoro dello sportello territoriale di Novi Ligure del Centro per l'Impiego

Le offerte di lavoro del Centro per l'impiego di Ovada

Economia e Lavoro | Gli annunci di lavoro dello sportello territoriale di Ovada del Centro per l'Impiego