Alessandria

La pruposta l'è: Eco an biblioteca e Calvo an s'èl pont dla Sitadéla. E pò piantumla lé!!

Cambiare i nomi agli edifici storici per omaggiare Umberto Eco. Intanto il ponte sul Tanaro resta 'senza nome', chiamato ancora con chi lo ha ideato.

LISSONDRIA - Giovedì 28 setembér, il Consiglio Comunal a l'è 'cmensà con in fòra prugrama. Niente 'd speciàl, anmà chica risposta 'n pò brüsca du sendìc Cuttica 'd Revigliasco an vèr a Rita Rossa, dal mumént che lé l'ha facc an manéra 'd drubì in dibatit, nént previst dal Consiglio Comunal, anslà tiritéra da témp anviaia riguard a l'oportunità 'd dediché in 'opera particulàr a Umberto Eco.
E anlura, da zà che la gionta Cuttica l'avréisa definitivamént archivià l'ipotesi d'antestè u Liceo Classic Plana a Umberto Eco, l'alternativa pruposta da Rita Rossa la sarréiva cula 'd dedichè u nòv pònt dla Sitadéla a l'ex sendic Francesca Calvo, in pònt che la Francesca la facc u diau a quatér per la sò realizassiòn.
Ist el cumpurtèrréiva la pussibilità ad spustè l'intérèssi dlà dedica anvèr a Umberto Eco anslà Biblioteca Civica.
At mai vist che ista la sea nènta na pruposta facia con cunissiōn per bitè a tazi la tiritéra che da témp as tiruma a préss con Liceo sé o Liceo no.
Cumprensibil infatti, la prediléssiòn di stüdént a la listoria du Liceo Plana, acsé mé a cula du Saluzzo, e un fa méraveja che u seja stacc propi l'atual Dirigént Sculastic, prufesùr Roberto Grenna, ad avéi prupost na solussiòn 'csì strambalaja!
Chi cu scriv, la travajà a l'ITIS Volta an qualità 'd culaburatùr técnic, dal 1964 al 1986, urda caz propi andònda el prufesùr Grenna u s'è diplumà perito infurmàtic, per passè pò al Saluzzo andò ch'là finì la sò cariera ant'èl 1994.
Perché a scriv suchì? Ma perché onchessei mé, per cul ch'el pò valéi, a sarreiva nént d'acordi che cuca d'ën el cambieisa i nom ansüma is targhi, e forse, chissà, gnonca Eco u l'aurissa.

La proposta è: Eco in biblioteca e Calvo sul ponte Cittadella. E poi smettiamola una buona volta!!

ALESSANDRIA - Il Consiglio Comunale di giovedì 28 settembre, si è aperto con un fuori programma. Nulla di trascendentale, soltanto qualche risposta stizzita del sindaco Cuttica di Revigliasco rivolta a Rita Rossa allorché la stessa ha fatto in modo di aprire un breve dibattito, non previsto dal Consiglio Comunale, sulla querelle da tempo aperta riguardo l'opportunità di dedicare un'opera di rilievo ad Umberto Eco.
Orbene, poiché la giunta Cuttica avrebbe definitivamente bocciato l'ipotesi di dedicare il Liceo Classico Plana a Umberto Eco, l'alternativa suggerita da Rita Rossa sarebbe quella di dedicare il nuovo ponte Cittadella all'ex sindaco Francesca Calvo, ponte per il quale Francesca si battè strenuamente a tutti i livelli per la sua realizzazione.
Questo comporterebbe la possibilità di dirottare l'interesse della dedica a Umberto Eco sulla Biblioteca Civica. Chissà, potrebbe essere un modo intelligente per chiudere la querelle che si trascina da tempo su Liceo si o Liceo no.
Comprensibile infatti, la predilezione degli studenti alla storia del Liceo Plana quanto a quella del Saluzzo e desta meraviglia che sia stato proprio l'attuale Dirigente Scolastico, professor Roberto Grenna, ad aver proposto una soluzione tanto farlocca!
Chi scrive, ha lavorato presso l'ITIS Volta in qualità di collaboratore tecnico, dal 1964 al 1986, guarda caso proprio dove il prof. Grenna si diplomò perito informatico, per passare poi al Saluzzzo dove ha poi concluso la carriera nel 1994. Perché scrivo questo? Ma perché neppure il sottoscritto, per quel che vale, accetterebbe di buon grado che qualcuno cambiasse i nomi su quelle targhe, e forse, chissà, neppure Eco lo vorrebbe.

4/10/2017
Pidrén, l'anvud del magnòn d'i-j Ort - Piero Archenti - redazione@alessandrianews.it







blog comments powered by Disqus


Giseprando, vescovo di Tortona e uomo di Stato nel “secolo di ferro” del Medioevo

Intervistando la storia | In occasione della visita pastorale del vescovo di Tortona, monsignor Viola, a Novi, proponiamo una "intervista" con un suo illustre predecessore: Giseprando, uno dei personaggi del regno Italico

Nella Cittadella di Amiens un campus progettato da Renzo Piano. E da noi?

Alessandria | In Francia per una "gemella" della nostra Cittadella si è scelto un progetto ambizioso, da attuare grazie a un bando pubblico. Ecco su cosa hanno scelto d'investire, grazie a un rilancio in grande stile. Il confronto, per Alessandria, non può che essere stimolante...

L'anno è nuovo. E le bufale?

Opinioni | Le "nuove" bufale che circolano su internet spesso sono solo variazioni di fake news già diffuse in passato. Vale anche per le previsioni astrologiche. Che, ovviamente, non ci azzeccano mai

“Soli al comando”: Bruno Vespa racconta debolezze, punti di forza e amori dei leader del '900

Opinioni | Le biografie di grandi leader del ‘900 per rievocare un secolo di storia attraverso le vite di sedici uomini stranieri e dodici italiani e narrare la solitudine del potere

Italiche contraddizioni

Opinioni | Polveri sottili, ius soli. Ma anche giovani laureati e trafficanti e immigrazione... sono solo alcune delle "italiche contraddizioni"....