Cronaca

Allerta meteo, possibili forti temporali nel basso alessandrino

Allerta meteo "gialla" per le prossime 36 ore: sono attese precipitazioni forti anche a carattere temporalesco, in particolare nella mattinata di domani sul basso alessandrino

ALESSANDRIA – Allerta meteo “gialla” per le prossime 36 ore in provincia di Alessandria. L’ha proclamata l’Arpa, l’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente, con il bollettino diramato alle 13.00 di oggi, mercoledì 10 ottobre. Si tratta del primo e più basso livello di allerta. Il bollettino dell’Arpa riguarda le valli Borbera, Scrivia, Lemme, Orba e Bormida, in pratica tutta la zona sud della provincia di Alessandria. Sulla vicina Liguria è stata invece diramata l’allerta meteo “arancione”, quindi di secondo livello.

Il possibile pericolo arriva dalle precipitazioni – piogge e temporali – che potrebbero colpire il Piemonte nelle prossime ore. Sono attese precipitazioni forti anche a carattere temporalesco, in particolare nella mattinata di domani sul basso alessandrino. I fenomeni saranno particolarmente persistenti sul settore appenninico. Nel pomeriggio di domani le precipitazioni si attenueranno progressivamente, ma rimarranno deboli diffuse con residui rovesci localmente forti sull’Appennino.
10/10/2018







blog comments powered by Disqus


La città piange la scomparsa di Renzo Bottero

Ovada | Fu sindaco tra il 1980 e il 1985, al centro di una stagione di aperture all'interno della vita politica cittadina. Aveva 87 anni. Funerali martedì 19 febbraio dalle 10.00 in Parrocchia

Un milione dal Gal Borba per strade, torri e chiese: i piccoli paesi si rifanno il trucco

Ovada  | Otto su ventinove dei progetti presentati al Gruppo Autonomo Locale riguardano l’Ovadese. Il più alto in graduatoria è quello di Carpeneto, che recupererà i lavatoi del centro.

Ticket sui farmaci: dal 1° marzo in Piemonte non si pagherà più

Piemonte | La giunta regionale ha deciso di cancellare la quota fissa di compartecipazione farmaceutica a carico dei cittadini in vigore dal 2002. Chiamparino e Saitta: "Cancelliamo una tassa sulla salute"

Lercaro: nominato un direttore sanitario

Ovada | Ha preso servizio ieri, dovrà dettare le linee di assistenza per gli attuali 97 ospiti della casa di riposo. Il Comissario straordinario Sfondrini: "Ci sono difficoltà ma la struttura rimane imprescindibile per l'Ovadese"

Nuovi contributi ai comuni per la rimozione dell’amianto

Economia | L'assessore regionale all'Ambiente Valmaggia: “a breve potremo pubblicare il bando per finanziare interventi per oltre 2 milioni di euro”