Ovada

Artigiani ovadesi: foto in mostra alla Loggia

A distanza di quasi tre anni dalla pubblicazione del libro "Rosso Ciliegia" l’associazione ovadese – in collaborazione con il Centro Fotografico Photo35 – ha deciso di passare dalle parole alle immagini, che saranno esposte per due settimane presso la Loggia di San Sebastiano.

OVADA - Sarà inaugurata il prossimo primo maggio, in occasione della festa dei lavoratori, la mostra fotografica ispirata al volume “Rosso ciliegia” (Litho Commerciale, collana “Cose di casa nostra”), edito nel 2015 dalla sezione locale della Confartigianato, e dedicata agli artigiani del territorio. A distanza di quasi tre anni dalla pubblicazione del libro, l’associazione ovadese – in collaborazione con il Centro Fotografico Photo35 – ha deciso di passare dalle parole alle immagini, che saranno esposte per due settimane presso la Loggia di San Sebastiano. «E’ una bella sfida – dichiara Giorgio Lottero, presidente di zona della Confartigianato – trasferire una storia dalle parole alle immagini. Alla fine resterà una traccia tangibile del lavoro fatto da tante persone».

L’evento, realizzato in collaborazione con Cna, Confartigianato e Comune di Ovada, resterà aperto – ogni sabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 18.30, il mercoledì dalle 10.30 alle 12.30 e il venerdì dalle 21.00 alle 23.00 – fino al 13 maggio. Gli scatti (formato 30X45, rigorosamente messi sotto vetro) effettuati dai membri del Club di via Sant’Antonio, attivo in città da quasi mezzo secolo (il direttivo vorrebbe allestire, nel 2020, una mostra celebrativa dei primi cinquant’anni), immortalano gli artigiani ovadesi di vari settori impegnati nelle fasi di lavoro. Dalla costruzione di trattori alla distillazione della grappa, fino ai vincitori delle ultime due edizioni del premio “Artigiano dell’anno”,  Luca e Marco Dotto (“I Grissinari” di Trisobbio”) e Luca Marenco, titolare della Gelateria di via Lung’Orba. «Il nostro scritto e le immagini del Club Photo35 si fondono bene – aggiunge Marco Lanza, coautore del libro insieme a Mario Arosio –, esaltando le fatiche degli artigiani».

 

 

 

15/04/2018







blog comments powered by Disqus


Non è ancora chiuso il caso della donna morta dopo due ricoveri. I famigliari si oppongono all'archiviazione

Cronaca | La famiglia della donna di 76 anni deceduta dopo due ricoveri, il primo all'ospedale di Ovada ed il successivo trasferimento a Novi, non si arrende e presenta nuovamente istanza di opposizione all'archiviazione del caso, richiesta dal pubblico ministero

Ovadese Silvanese: recupero contro la Luese

Ovada | Dopo il 7-0 di domenica contro la Castelnovese sfida con coefficiente di difficoltà più alto. In palio c'è la vetta al fianco dell'Asca. Curiosità per le scelte di formazione

Confindustria: vince il pessimismo all'ombra della crisi

Economia | La prima indagine congiunturale 2019 di Confindustria apre l'anno all'insegna del pessimismo. Si teme un calo di ordinativi, compensati solo in parte dall'export. Stabili investimenti ed occupazione. Su Penigotti: "auspichiamo una svolta positiva anche se la proprietà ha dimostrato rigidità"

Manutenzione sull'Acqui - Genova: niente treni nel week end

Ovada | Bus sostitutivi tra Ovada e il capoluogo ligure per consentire lavori. Rimane incertezza sui provvedimenti del periodo in cui sarà abbattuto il ponte Morandi

Poche nascite nel 2018: popolazione ancora in calo

Ovada  | Restano con il segno negativo le statistiche sulla popolazione residente in città. A preoccupare è soprattutto il rapporto fra le nascite (68) e il numero dei morti (188), mentre torna in crescita numero degli stranieri