Ovada

Artigiani ovadesi: foto in mostra alla Loggia

A distanza di quasi tre anni dalla pubblicazione del libro "Rosso Ciliegia" l’associazione ovadese – in collaborazione con il Centro Fotografico Photo35 – ha deciso di passare dalle parole alle immagini, che saranno esposte per due settimane presso la Loggia di San Sebastiano.

OVADA - Sarà inaugurata il prossimo primo maggio, in occasione della festa dei lavoratori, la mostra fotografica ispirata al volume “Rosso ciliegia” (Litho Commerciale, collana “Cose di casa nostra”), edito nel 2015 dalla sezione locale della Confartigianato, e dedicata agli artigiani del territorio. A distanza di quasi tre anni dalla pubblicazione del libro, l’associazione ovadese – in collaborazione con il Centro Fotografico Photo35 – ha deciso di passare dalle parole alle immagini, che saranno esposte per due settimane presso la Loggia di San Sebastiano. «E’ una bella sfida – dichiara Giorgio Lottero, presidente di zona della Confartigianato – trasferire una storia dalle parole alle immagini. Alla fine resterà una traccia tangibile del lavoro fatto da tante persone».

L’evento, realizzato in collaborazione con Cna, Confartigianato e Comune di Ovada, resterà aperto – ogni sabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 18.30, il mercoledì dalle 10.30 alle 12.30 e il venerdì dalle 21.00 alle 23.00 – fino al 13 maggio. Gli scatti (formato 30X45, rigorosamente messi sotto vetro) effettuati dai membri del Club di via Sant’Antonio, attivo in città da quasi mezzo secolo (il direttivo vorrebbe allestire, nel 2020, una mostra celebrativa dei primi cinquant’anni), immortalano gli artigiani ovadesi di vari settori impegnati nelle fasi di lavoro. Dalla costruzione di trattori alla distillazione della grappa, fino ai vincitori delle ultime due edizioni del premio “Artigiano dell’anno”,  Luca e Marco Dotto (“I Grissinari” di Trisobbio”) e Luca Marenco, titolare della Gelateria di via Lung’Orba. «Il nostro scritto e le immagini del Club Photo35 si fondono bene – aggiunge Marco Lanza, coautore del libro insieme a Mario Arosio –, esaltando le fatiche degli artigiani».

 

 

 

15/04/2018







blog comments powered by Disqus


L'ex impiegata risarcisce il Comune e chiede di patteggiare la pena

Cronaca | L'impiegata del comune di Ovada, accusata di aver sottratto circa 130 mila euro dalle casse dell'ente ha chiesto di patteggiare la pena. Ha già risarcito parte della somma

Avanzo di bilancio: come trasformarlo in lavori pubblici

Ovada | In ballo nella seduta del consiglio comunale di questa sera poco più di un milione di euro con le decisioni della Giunta su come impiegarne una parte consistente nel breve periodo

Farina, il ricordo dell'arbitro diventa un progetto per la prevenzione dei tumori

Novi Ligure | Un anno fa la scomparsa dell'arbitro Stefano Farina. Oggi Novi Ligure lo ricorda con un progetto di prevenzione dei tumori dedicato alle giovani generazioni. Prima un convegno, poi un triangolare di calcio in cui giocherà anche il figlio di Farina. Camillo Acri: "Stefano faceva grande il nome di Novi nel mondo"

Primo successo in trasferta per il Cremolino

Cremolino | Dopo il bel successo interno ottenuto contro la Cavrianese, domenica scorsa il Cremolino si è ripetuto – con lo stesso risultato – sul campo della neopromossa Ceresara, nella decima giornata della serie A di tambass

Acqui-Genova: un’estate con qualche treno?

Ovada | Per i pendolari del Basso Piemonte quella del 2018 potrebbe essere un’estate meno pensate che in passato, visto che le Ferrovie potrebbero mantenere tre coppie di treni anche durante il tradizionale periodo di chiusura nel mese di agosto