Ovada

Barletti: sei classi per 140 matricole

L'istituto ovadese accoglierà, a partire da domani mattina, quasi 150 alunni provenienti dalle medie. "I numeri sono simili - spiega il preside Arlotta - e soddisfacenti. In queste ore stiamo completando l'organico dei docenti". Ma le lezioni non sono comunque a rischio.

OVADA - Con la ripresa delle attività scolastiche a livello nazionale, è già tempo di tornare sui banchi di scuola anche per gli studenti ovadesi. Come ogni anno, la prima campanella segna il debutto delle matricole in un nuovo istituto. Nel caso del Barletti, per esempio, che accoglie gli ex alunni del Pertini (Scuola secondaria di Primo grado), il trende è molto simile a quello dell'ultimo periodo. "Abbiamo una classe per ogni indirizzo, tranne al liceo scientifico che saranno due - spiega il preside Felice Arlotta -. Le lezioni inizieranno  regolarmente domani, anche se l'organico dei docenti è ancora da completare. Per quanto riguarda gli alunni ci sono tanti provenienti da fuori e quelli che si sono trasferiti da un altro istituto al nostro. Ad ogni modo i numeri sono soddisfacenti e molto simili per tutti".

Nel dettaglio, si passa dai 23 iscritti per la classe prima all'indirizzo agrario, altrettanti per Meccanica, meccatronica ed Energia, 24 per Amministrazione finanza e marketing (ex Ragioneria) e per il Liceo scienze applicate, 48 - suddivisi in due classi ancora da 24 - al Liceo scientifico. A questi si sommano i trenta iscritti al serale. "Inizierà il 16 ottobre - prosegue Arlotta -. Le lezioni si svolgeranno tutte le sere, dal lunedì al venerdì, a partire dalle ore 18.30 (con termine previsto intorno alle 22.30). Per quanto riguarda la costruzione della palazzina che dovrà accogliere i ragazzi che attualmente svolgono i corsi in via Galliera, i lavori procedono alacremente, senza ritardi ravvisati". 

 
10/09/2017







blog comments powered by Disqus


Ospedale e codici verdi: dal vertice fumata grigia

Ovada | Ribadito il "no" del 118 al trasporto nella struttura di via Ruffini. Parziale apertura per il trattamento del riacutizzarsi di casi cronici

A10: inchiesta sul tratto dove morirono due operai ovadesi

Ovada | La Procura di Savona ha aperto un fascicolo relativo all'incidentalità del percorso, con l'obiettivo di fare luce sugli ultimi episodi. Tra le gallerie Fighetto e Pecorile, un anno fa, un tir travolse e uccise Giovanni Casaburi, 52 anni, e Antonio Gigliotti, 44, domiciliato da un anno ad Asti, operai della San Giovanni Strade.

Trenitalia: sciopero del personale. Intercity regolari

Economia e Lavoro | Circoleranno regolarmente i treni Intercity ed Eurocity durante lo sciopero del personale delle Direzioni Regionali Piemonte e Valle d’Aosta in programma dalle 3 di domenica 25 alle 2 di lunedì 26 febbraio. Per i treni Regionali potranno verificarsi cancellazioni o variazioni

Ordinazione episcopale per monsignor Luigi Testore

Acqui Terme  | E' il giorno della cerimonia di ordinazione episcopale per monsignor Luigi Testore, nuovo vescovo della Diocesi di Acqui Terme. Oltre duecento fedeli della comunità cristiana provenienti dalla Provincia seguiranno la celebrazione.

Plastipol e Cantine Rasore: trasferte complicate nel torinese

Ovada | Maschi di scena sul campo del Lasalliano per bissare la vittoria di sabato scorso. Femminile a San Mauro contro una formazione reduce da tre vittorie nelle ultime gare casalinghe