Ovada

Campora: il saluto di Ovada e del "suo" Borgo

Un ricordo commosso e accorato per uno degli ultimi testimoni della Resistenza sui monti dell'Ovadese. Oggi seconda parte del Festival Pop della Resistenza con le testimonianza di Cinefra e Ghiglione

 OVADA - Una lunga scia di commozione ha accompagnato l’ultimo viaggio di Gino Campora, il compagno “Ciapaiev”, scomparso l’altro giorno all’età di 92 anni, un mese dopo la moglie e compagna di una vita Luciana Ferrando. A tributare il saluto dovuto a uno degli ultimi testimoni diretti della lotta di Liberazione sulle colline del territorio tanti ovadesi, soprattutto tanti volti del Borgo, dov’era nato il 20 aprile del 1925 e dove tanti giovani hanno fatto la sua scelta di diventare militari agli ordini del comandante Borro. La figura di Campora è stata ricorda anche ieri sera alla Loggia di San Sebastiano, nella prima parte del Festival Pop della Resistenza che proseguirà oggi, dalle 16.00 con la voce di Gianpiero Alloisio. Una vita a cavallo della guerra quella di Campora, una parentesi che era solito condividere con gli stava vicino. Proprio al Borgo costruttore di stivali militari. Alla fine del conflitto riprese la sua vecchia attività e diventò un apprezzato artigiano di calzature in via Lung’Orba. Tra le passioni più presenti quella delle bocce che lo portò a diventare vincere il titolo italiano in serie B, in coppia con Gino Olivieri. I boschi tornò a frequentarli, ma solo come apprezzato cercatore di funghi. Negli ultimi anni della sua vita Campora ha vissuto con la figlia Ines in strada Sant’Evasio. Ora riposerà presso il cimitero di Ovada.

 

 

15/04/2018







blog comments powered by Disqus


L'Ovadese si spopola: persi oltre mille abitanti negli ultimi dieci anni

Ovada  | I dati, divulgati qualche giorno fa dal Consorzio Servizi Sociali, rivelano che nell'ultimo decennio il territorio nel suo complesso č andato costantemente calato, con un saldo ampiamente negativo per la popolazione

Tre luoghi per l'esordio di Ovada alle Giornate Fai di Primavera

Ovada  | Per la prima volta il gruppo locale del Fondo Ambiente Italiano, presentato ufficialmente lo scorso giugno, apre le porte di alcuni simboli della cittą, con visite guidate previste nel fine settimana

Boys: doppio successo per Allievi e Giovanissimi

Ovada  | Contro una diretta concorrente in lotta per i play out, la Juniores Regionale cede il passo a Novara contro lo Sparta. Bene anche i 2004 di Micale, vittoriosi con la Pozzolese per 3-0

Piazza Castello: la scalinata č gią da rifare

Ovada  | Č nuova ma cade gią a pezzi la scalinata di piazza Castello a Ovada, inaugurata meno di sei anni fa, nel settembre 2013. Palazzo Delfino assicura che ci si metterą mano appena possibile, come si vedrą

Festival delle Conoscenze, l'apertura sarą con Antonella Clerici

Novi Ligure | Sarą Antonella Clerici ad aprire il Festival delle Conoscenze, ospitato al Museo dei Campionissimi di Novi Ligure. Cinque giorni di conferenze pensate per i ragazzi delle scuole superiori, con ospiti illustri