Ovada

Capannoni: nell'Ovadese 120 mila metri rimasti inutilizzati

Secondi i dati, la cifra esatta si attesta sui 120 mila metri quadrati. Oltre al centro zona, anche gli edifici sfitti presenti nei Comuni di Tagliolo, Belforte, Capriata, Silvano e Castelletto completano una mappa in costante evoluzione

OVADA - Sfora la barriera dei 100 mila metri quadrati la statistica relativa alla superficie dei capannoni industriali rimasti inutilizzati in tutto l'Ovadese. Secondi i dati, la cifra esatta si attesta sui 120 mila metri quadrati. Oltre al centro zona, infatti, anche gli edifici sfitti presenti nei Comuni di Tagliolo e Belforte Monferrato, Capriata, Silvano e Castelletto d'Orba completano una mappa in costante evoluzione. “Al momento – spiega l’agente Mauro Ravera, in rappresentanza dell'omonimo studio immobiliare - in questo contesto, abbiamo disponibili circa 30 unità immobiliari in cerca di un affittuario, di cui la metà si trova a Ovada. Se parliamo di strutture in vendita, invece, il conto sale ad almeno 50, di varia metratura. Anche in questo caso, la parte del leone la fa il centro zona, che ne accoglie più di 20”.


“La zona ad aver sofferto di più è stata quella della Coinova, in via Molare a Ovada, «nata da un consorzio di imprese negli anni ‘80, come primo complesso artigianale moderno del territorio, su cui la crisi ha picchiato duro. Al momento gli spazi vuoti sono almeno 8 su una trentina - conclude Ravera -. Recuperare i due-tre anni di blocco non sarà facile abbiamo sul mercato una quantità di metri quadri doppia rispetto ai livelli pre crisi”. Rimane da capire quale ruolo possano giocare in questo processo le politiche di territorio. “Avere più di 120 mila metri quadrati di strutture libere – interviene Giacomo Pastorino, assessore alle Attività Produttive del Comune di Ovada - ci fa capire che è finito il tempo per pensare di costruire nuovi capannoni che sprechino altro suolo, tanto più in una zona che lavora per fare di paesaggio ed enogastronomia uno dei suoi punti forti. Bisogna mettere a frutto quello che c’è. Magari, guardando oltre Appennino, verso Genova, le cui aziende potrebbero trovare negli spazi disponibili una risposta alle loro necessità”. 

20/09/2018







blog comments powered by Disqus


Saamo: è nuova emergenza stipendi

Ovada | I dipendenti hanno ricevuto solo metà del dovuto per dicembre. I sindacati inviano una richiesta d'incontro al Prefetto dopo il vertice con i sindaci e l'amministrazione dell'azienda

Autovelox di nuova generazione sulle strade provinciali

Provincia | Stanno per essere installati ventidue nuovi autovelox sulle strade della provincia di Alessandria. Non si tratta di nuove postazioni, precisano dagli uffici di palazzo Ghilini, bensì della sostituzione di quelli già esistenti. Saranno più efficienti e tecnologicamente avanzati

Orientamento scolastico: porte aperte all'Istituto Pertini

Ovada | Si svolgerà sabato prossimo, 15 dicembre, la tradizionale giornata di "Porte aperte" presso tutte le scuole del territorio comprese nell'istituto Pertini di Ovada

Giovanili: tris dei Giovanissimi al Calcio Derthona, bene gli Allievi

Ovada  | Sono due successi e una sconfitta a caratterizzare il bilancio dell'ultimo turno dei rispettivi campionati per le formazioni giovanili dei Boys e dell’Ovadese Silvanese

Acqui – Genova: a rischio il potenziamento del servizio previsto per il 2019

Ovada  | Due mesi fa era stata promessa una coppia di treni in più che, secondo quanto affermato nell’ultimo vertice, è tornata in discussione, mentre restano ancora da chiarire le modalità operative legate all’abbattimento del ponte Morandi