Capriata d'Orba

Capriatese a valanga sulla Viguzzolese

Tutto facile dopo l'iniziale svantaggio per i gialloverdi di Ajjor. Pareggio esterno per il Mornese che rimonta due reti a Cassano. Sconfitte per la Pro Molare e l'Ovada

CAPRIATA D'ORBA - Una domenica di alti e bassi quella delle Ovadesi si Seconda Categoria. Pronto riscatto della Capriatese che sul campo di casa si è sbarazzata con facilità della Vignolese per 5-1. Sofferto pareggio a Cassano per il Mornese che impatta 2-2. Negativo il pomeriggio dell’Ovada sconfitta in casa di misura dalla Castelnovese. Partita gagliarda infine per la Pro Molare, nella prima in panchina per Mario Albertelli dopo il suo ritorno, ma sconfitta per i giallorossi che si sono scontrati contro l’eterno Macchione.

Capriatese - Vignolese Pronta reazione della squadra di Ajjor alla brutta sconfitta di domenica scorsa. Gara controllata in lungo in largo dai gialloverdi che non hanno risentito delle assenze degli infortunati Scontrino e Arsenie. A sorpresa Vignolese avanti al 20’ con Bonanno, bravo a deviare in gol un cross in area al termine di un’azione avviata da Dameri. Il pareggio arriva al 35’ con una gran punizione di Bisio dalla distanza. Prima del riposo il vantaggio della Capriatese. Palla al centro da sinistra e Dionello è più rapido di tutti. Nella ripresa si capisce presto che c’è una sola squadra in campo. Al 14’ è Zunino a trovare la terza rete con un perfetto inserimento sul cross di Cazzulo. Ancora il centrocampista siglerà il 5-1 con un tiro dal limite dell’area. In precedenza il poker era stato servito da Cutuli, bravo a recuperare un pallone destinato al fondo e calciare con forza verso la porta.

Cassano – Mornese Bella reazione della formazione viola che sotto di due reti è riuscita a rimettere in piedi una partita che sembrava segnata. In avvio è Magrì a scaricare su Mercorillo l’occasione del vantaggio. Non succede molto ma al 35’ passa la formazione di casa. Fallo in area di Della Latta e rigore trasformato da Kanina che spiazza Russo. Nella ripresa al 20’ lo stesso Russo respinge una punizione insidiosa dal limite: arriva per primo sul pallone Kanina che trova raddoppio e doppietta personale. La risposta viola è nell’azione personale di Rossi che viene steso appena entrato in area. Dal dischetto Gabriele Mazzarello accorcia le distanze. Subito dopo Carrea irrompe su un corner calciato da Rossi e trova il pareggio. L’arbitro però annulla per un fallo del difensore. Il 2-2 è propiziato ancora da Rossi che al 30’ costringe un difensore avversario a un nuovo fallo  in area. Implacabile Gabriele Mazzarello per la seconda trasformazione. Nel finale ancora Kanina supera Russo, a salvare la situazione è il disperato intervento di Cassano.

Ovada – Castelnovese Incassa la terza sconfitta consecutiva al Geirino di questa tribolata seconda parte di stagione la formazione di Fiori che dopo un primo tempo giocato ad armi pari soffre l’intraprendenza ospite nella ripresa. Al 10’ Coco calcia dalla distanza, Gandini alza sopra la traversa. Al 15’ Fossati vince un contrasto e da 20 metri calcia per il vantaggio ospite. L’arbitro Bergamo annulla per un fallo dello stesso attaccante. In chiusura l’occasione più ghiotta per la formazione di casa: Valente difende un pallone in area e scarica all’accorrente Marasco che di piatto destro alza sopra la traversa. In avvio di ripresa si vede una Castelnovese più decisa. Al 5’ da un batti e ribatti in area nasce il cross di Fossati: la girata di destro di Di Leo è troppo debole. Il vantaggio arriva subito dopo. Lancio dalle retrovie per lo stesso Di Leo che si sbarazza della guardia di Donghi supera l’uscita di Tagliafico e colloca nella porta sguarnita. La reazione ovadese è in un destro da limite di Gonzales che finisce sul fondo. Nel finale ci prova ancora Valente ma con poca fortuna.

Viguzzolese – Molare Dura poco più di un’ora l’illusione dei giallorossi di portare a casa una vittoria. La squadra di Albertelli si è trovato due volte in vantaggio, salvo poi doversi inchinare alla formazione di casa in lotta nella parte alta della classifica. Pro Molare avanti al riposo con la rete di Badino al 43’. Il pareggio è però siglato da Macchione, di fatto nella prima azione della ripresa. Ancora avanti ai giallorossi al 7’ con Perasso. Ma è ancora l’ex centravanti dell’Ovada a ristabilire la parità al 17’. Il gol che fissa il risultato per la Viguzzolese arriva a dieci minuti dalla fine a opera di Repetto. 

 
12/02/2018







blog comments powered by Disqus


Scout: buon successo per il pranzo etnico

Ovada  | L’iniziativa è stata promossa dai ragazzi del “Noviziato”, facenti parte del Gruppo Scout 1 di Ovada. Per l’occasione hanno collaborato con i richiedenti asilo gestiti in città dalla cooperativa Social Domus per proporre un menù rappresentativo delle culture gastronomiche dei cinque continenti

Mambo Rico protagonista nel Campionato Italiano Danze Caraibiche

Ovada  | Un risultato prestigioso per la società diretta da Denis Pestarino e Aurora Diana, rientrati nella massima competizione nazionale dopo tre anni di assenza. La scuola di ballo ovadese ha ottenuto un primo un secondo e due terzi posto nel Campionato Italiano Danze Caraibiche Categoria Professionisti F.i.d.a.

Il racconto della Provincia nel giallo di Nico Priano

Molare | Il territorio come punto di partenza del nuovo libro dell'autore molarese. La città di Campazzo, protagonista de "La seconda Mano", offre diverse similitudini con il Basso Piemonte. “E’ un libro – spiega l’autore – molto legato non solo alla realtà molarese ma più in generale allo spicchio di terra in cui viviamo.

Investimento in piazzale Stazione: denunciato l'autista

Ovada | Il grave incidente ha coinvolto nel tardo pomeriggio di lunedì una donna, 67 anni, trasportata d'urgenza all'ospedale di Alessandria dove rimane ricoverata in Rianimazione

''L’Ovada che vorrei'': dai social al comitato

Ovada  | Da alcuni giorni "L'Ovada che vorrei", noto gruppo di Facebook creato tra il 2013 e il 2014 da Angelo Priolo, è uscito dal world wide web per diventare un ente a tutti gli effetti. “Ci interessa affiancare chiacchiere on line e una presenza reale e tangibile” spiega il promotore, referente cittadino per Fratelli d'Italia.