Ovada

Casa di caritą: i professionisti del turismo per il nuovo corso

Al via della giornata di ieri il nuovo indirizzo dell'ente di formazione che ha coinvolto figure che da sempre operano nel settore

OVADA - La campanella è suonata ieri alle 9.00. E’ ufficialmente partito il primo corso per Operatore dei Servizi Turistici creato dalla Casa di Carità “Arti e Mestieri” di Ovada. Tra i banchi una quindicina di giovani aspiranti: sono tre anni rivolti a giovani tra i 14 e i 24 anni senza un diploma che abbiano voglia di mettersi in gioco in un settore in forte sviluppo. Per un saluto ai nuovi studenti, una quindicina in tutto, sono intervenuti Raffaella Pastorino, neo direttrice dalla Casa di Carità e gli insegnanti: Kenneth Mazza, venticinque anni nel settore delle agenzie turistiche, Marco Gaglione, docente di storia e esperto della Aree Protette Appennino Piemontese, Ester Polentes, guida turistica e ambientale, Michela Bono (inglese e francese), Emilio Nervi (asse culturale scientifico tecnologico), Felice Tuosto (asse matematico, nonché responsabile del corso. “Lavoreremo molto sull’accoglienza – spiegano da Casa di Carità – partendo della prima forma di comprensione della lingua dei visitatori fino alle specifità come la relazione con il sistema turistico locale. Il corso fornisce una preparazione in diversi campi, dalle lingue straniere all’informatica, dalle relazioni con il pubblico alla promozione. Si tratta di competenze che possono essere impiegate in più situazioni e che aprono un buon ventaglio di possibilità a chi le acquisisce”. Il corso nasce dall’esperienza sviluppata negli ultimi quattro anni con il progetto “Territori da Vivere”, nato proprio per aprire un filone nuovo e svilupparlo.

9/10/2018







blog comments powered by Disqus


Ovadese Silvanese: sospesa la gara con la Luese

Ovada | Il primo tempo termina in paritą, poi la nebbia calata nell'intervallo ha costretto il direttore di gara a fermare le ostilitą

Scout: tante iniziative per i cent'anni del gruppo Ovada 1

Ovada  | Nella sede di piazza San Domenico, i membri di Ovada 1 sono al lavoro da mesi per preparasi a un anno di celebrazioni, che inizieranno il 12 gennaio nella chiesa di Santa Maria delle Grazie, con la messa solenne a cui sono invitati tutti gli Scout di ieri e di oggi.

Damilano in festa per i 90 anni

Ovada | In centinaia si sono presentati all'ingresso della scuola per festeggiare i 90 anni dello storico istituto ovadese, fra laboratori, giochi per gli alunni e tanti ricordi che caratterizzeranno la marcia di avvicinamento verso il secolo di vita.

Fai: tour guidato alla scoperta dei presepi del territorio

Ovada  | Un tour guidato per i presepi del territorio č l'iniziativa natalizia proposta dal FAI di Ovada, delegazione di Alessandria.

Festival Rebora: gran finale con la consegna dell'Ancora d'argento

Ovada  | Nel corso della quinta serata, si esibiranno i membri del "The joy singers choir", il coro gospel, spiritual e soul, oltre alla consegna del premio a Federico Borsari, promotore della candidatura del parco di Villa Gabrieli a "Il Luoghi del cuore" Fai.