Ovada

Casa di caritą: i professionisti del turismo per il nuovo corso

Al via della giornata di ieri il nuovo indirizzo dell'ente di formazione che ha coinvolto figure che da sempre operano nel settore

OVADA - La campanella è suonata ieri alle 9.00. E’ ufficialmente partito il primo corso per Operatore dei Servizi Turistici creato dalla Casa di Carità “Arti e Mestieri” di Ovada. Tra i banchi una quindicina di giovani aspiranti: sono tre anni rivolti a giovani tra i 14 e i 24 anni senza un diploma che abbiano voglia di mettersi in gioco in un settore in forte sviluppo. Per un saluto ai nuovi studenti, una quindicina in tutto, sono intervenuti Raffaella Pastorino, neo direttrice dalla Casa di Carità e gli insegnanti: Kenneth Mazza, venticinque anni nel settore delle agenzie turistiche, Marco Gaglione, docente di storia e esperto della Aree Protette Appennino Piemontese, Ester Polentes, guida turistica e ambientale, Michela Bono (inglese e francese), Emilio Nervi (asse culturale scientifico tecnologico), Felice Tuosto (asse matematico, nonché responsabile del corso. “Lavoreremo molto sull’accoglienza – spiegano da Casa di Carità – partendo della prima forma di comprensione della lingua dei visitatori fino alle specifità come la relazione con il sistema turistico locale. Il corso fornisce una preparazione in diversi campi, dalle lingue straniere all’informatica, dalle relazioni con il pubblico alla promozione. Si tratta di competenze che possono essere impiegate in più situazioni e che aprono un buon ventaglio di possibilità a chi le acquisisce”. Il corso nasce dall’esperienza sviluppata negli ultimi quattro anni con il progetto “Territori da Vivere”, nato proprio per aprire un filone nuovo e svilupparlo.

9/10/2018







blog comments powered by Disqus


Inaugurato a Torino l'Anno del Dolcetto: si parte domenica dall'Enoteca

Ovada | Il primo č in programma presso i locali di via Torino, con un concerto jazz e proposte gastronomiche della Wine & Kitchen

Ex fermata del tram: terzo tentativo di vendita

Ovada | A breve nuova gara per la cessione dell'immobile comunale di piazza Castello da tempo inserito nel piano delle alienazioni. Base d'asta a 290 mila euro ma con possibilitą di "sconto" del 20%

Moglie e amici portavano avanti l'attivitą del "boss"

Cronaca | I retroscena dell'arresto della moglie di Domenico Dattola e del gruppo di collaboratori. Per convincere i debitori a saldare il "dovuto" usavano anche manganelli. Resta sotto sequestro la pizzeria "Bandiera"

Lachera: al via il week end del Carnevale pił bello

Ovada | Si rinnova l'appuntamento che attira a Roccagrimalda centinaia di visitatori. Ospiti di quest'edizione le maschere demoniache del Lancovski Korant

Inchiesta Monopoli, finisce in carcere anche la moglie di Dattola

Novi Ligure | Altre due persone sono finite in carcere nell'ambito dell'inchiesta Monopoli, che a dicembre dello scorso anno aveva portato all'arresto del 48enne di Novi Ligure Domenico Dattola. Nei guai anche un 21enne di Ovada