Ovada

Centro storico: 50 mila euro per monitorare gli ingressi

Lo stanziamento è inserito nella variazione di bilancio in discussione nel consiglio comunale di questa sera e arriva dopo le telecamere installate qualche mese fa nei punti strategici della città

 OVADA - Sarà votata nel consiglio comunale in programma questa sera la variazione di bilancio che assegnerà maggiori risorse alla videosorveglianza cittadina, unitamente al regolamento per il loro utilizzo. Una cifra che si avvicina ai 50 mila euro che si aggiunge allo stanziamento già previsto per lo scorso anno e concretizzatosi con l’installazione di quattro occhi elettronici a monitoraggio degli ingressi della città. In questo caso le risorse messe a disposizione andranno a finanziare almeno una prima parte del progetto di controllo degli ingressi del centro storico. Da tempo appare chiaro come il sistema di chiusura per la zona a traffico limitato nelle ore notturne bastato sulle transenne, oltre che anacronistico e antiestetico, sia anche poco funzionale all’obbiettivo da raggiungere. Il tentativo è quello di controllare i divieti ai principali ingressi di via San Paolo, via Cairoli e largo Oratorio spesso disattesi dagli automobilisti indisciplinati.
13/11/2018







blog comments powered by Disqus


La città piange la scomparsa di Renzo Bottero

Ovada | Fu sindaco tra il 1980 e il 1985, al centro di una stagione di aperture all'interno della vita politica cittadina. Aveva 87 anni. Funerali martedì 19 febbraio dalle 10.00 in Parrocchia

Un milione dal Gal Borba per strade, torri e chiese: i piccoli paesi si rifanno il trucco

Ovada  | Otto su ventinove dei progetti presentati al Gruppo Autonomo Locale riguardano l’Ovadese. Il più alto in graduatoria è quello di Carpeneto, che recupererà i lavatoi del centro.

Ticket sui farmaci: dal 1° marzo in Piemonte non si pagherà più

Piemonte | La giunta regionale ha deciso di cancellare la quota fissa di compartecipazione farmaceutica a carico dei cittadini in vigore dal 2002. Chiamparino e Saitta: "Cancelliamo una tassa sulla salute"

Lercaro: nominato un direttore sanitario

Ovada | Ha preso servizio ieri, dovrà dettare le linee di assistenza per gli attuali 97 ospiti della casa di riposo. Il Comissario straordinario Sfondrini: "Ci sono difficoltà ma la struttura rimane imprescindibile per l'Ovadese"

Nuovi contributi ai comuni per la rimozione dell’amianto

Economia | L'assessore regionale all'Ambiente Valmaggia: “a breve potremo pubblicare il bando per finanziare interventi per oltre 2 milioni di euro”