Ovada

Cisl: ''Lercaro diventi punti di riferimento per i non autosufficienti''

Una presa di posizione ferma, che arriva dopo i recenti episodi del mancato pagamento degli stipendi ai lavoratori, seguita dall'intervento dell’amministrazione comunale di Ovada.

OVADA - La proposta arriva dalla sezione provinciale della Cisl ed è già stata presentata ai sindaci dell'Ovadese, nell'ambito di un incontro - avvenuto qualche giorno fa - su Lercaro . "Noi riteniamo che l’IPAB Lercaro possa diventare il punto di riferimento - si legge nella nota della Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori - prevalentemente per i non autosufficienti della zona dell’Ovadese, con la possibilità di offrire altri servizi al territorio, ad esempio per soggetti affetti da alzheimer e la possibilità di gestire i dieci posti letto quando verranno ripristinati per la continuità assistenziale. Come sono importanti, a nostro avviso, le residenze per anziani autosufficienti, che esistono nei comuni di questa zona e che svolgono un’attività significativa nel mantenimento dell’anziano accanto alla proprie radici, amicizie, abitudini, valori insostituibili per una vecchiaia serena". 

Una presa di posizione ferma, che arriva dopo i recenti episodi del mancato pagamento degli stipendi ai lavoratori, seguita dall'intervento dell’amministrazione comunale di Ovada, in merito ai problemi economici e gestionali esistenti, che - finora - è riuscita a superare le difficoltà. "Potrebbe essere sostenibile - prosegue la nota della Cisl - valorizzare alcuni spazi nell’ex Ospedale San Antonio di Ovada, per ampliare le attività gestite dall’IPAB Lercaro, e per ospitare centri diurni di assistenza, ad esempio per alzheimer o altri servizi utili per tutto il territorio dell’ovadese. Questo progetto prevede il coinvolgimento di tutti i sindaci dei comuni dell’Ovadese nel sostenere la priorità dell’IPAB Lercaro come punto di riferimento per la non autosufficienza e possibili servizi collaterali, in accordo con la struttura sopra indicata anche in materia di competenze tariffarie per gli assistiti". 
8/08/2018







blog comments powered by Disqus


Dolcetto: al via l'anno della riscossa

Ovada | Con Dogliani e Diano d'Alba è il momento della presentazione delle iniziative di promozione previste nei prossimi messi nell'ambito della proclamazione di vitigno dell'anno da parte della Regione Piemonte

Saamo: si attende il piano per la ristrutturazione

Ovada | Nei prossimi giorni i sindaci esamineranno l'ipotesi formulata dallo studio esterno incaricato di individuare soluzioni alternative alla pesante crisi che dura da anni

Da Doppio sogno a Eyes Wide Shut: il doppio labirinto

Cinema | “Destituita la città di tutto il suo potere fantasmagorico, Kubrick rimette al centro della vita dell’uomo il cuore di tenebra, o di luce, che è irraggiungibile ed eternamente presente: per vedere bene bisogna chiudere gli occhi, come diceva Kafka a Janouch”

A26: incidente nei pressi di Ovada. Un morto e un ferito

Ovada | La chiusura del tratto si è resa necessaria per agevolare le operazioni di soccorso. La carambola all'altezza della galleria di Ciutti (POST IN AGGIORNAMENTO)

Tagliolo: agnolotti all'Ovada per la doppia diretta

Ovada | Domani e domenica seconda sfida per la squadra del paese impegnata nel gioco di "Mezzogiorno in famiglia". E tutto il paese si mobilita a sostegno dei campioni