Ovada

Cisl: ''Lercaro diventi punti di riferimento per i non autosufficienti''

Una presa di posizione ferma, che arriva dopo i recenti episodi del mancato pagamento degli stipendi ai lavoratori, seguita dall'intervento dell’amministrazione comunale di Ovada.

OVADA - La proposta arriva dalla sezione provinciale della Cisl ed è già stata presentata ai sindaci dell'Ovadese, nell'ambito di un incontro - avvenuto qualche giorno fa - su Lercaro . "Noi riteniamo che l’IPAB Lercaro possa diventare il punto di riferimento - si legge nella nota della Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori - prevalentemente per i non autosufficienti della zona dell’Ovadese, con la possibilità di offrire altri servizi al territorio, ad esempio per soggetti affetti da alzheimer e la possibilità di gestire i dieci posti letto quando verranno ripristinati per la continuità assistenziale. Come sono importanti, a nostro avviso, le residenze per anziani autosufficienti, che esistono nei comuni di questa zona e che svolgono un’attività significativa nel mantenimento dell’anziano accanto alla proprie radici, amicizie, abitudini, valori insostituibili per una vecchiaia serena". 

Una presa di posizione ferma, che arriva dopo i recenti episodi del mancato pagamento degli stipendi ai lavoratori, seguita dall'intervento dell’amministrazione comunale di Ovada, in merito ai problemi economici e gestionali esistenti, che - finora - è riuscita a superare le difficoltà. "Potrebbe essere sostenibile - prosegue la nota della Cisl - valorizzare alcuni spazi nell’ex Ospedale San Antonio di Ovada, per ampliare le attività gestite dall’IPAB Lercaro, e per ospitare centri diurni di assistenza, ad esempio per alzheimer o altri servizi utili per tutto il territorio dell’ovadese. Questo progetto prevede il coinvolgimento di tutti i sindaci dei comuni dell’Ovadese nel sostenere la priorità dell’IPAB Lercaro come punto di riferimento per la non autosufficienza e possibili servizi collaterali, in accordo con la struttura sopra indicata anche in materia di competenze tariffarie per gli assistiti". 
8/08/2018







blog comments powered by Disqus


Escursione in notturna per scoprire l'habitat dei pipistrelli

Casaleggio Boiro | Un'escursione con il bat detector per riconoscere e approfondire abitudini e comportamenti dei chirotteri e capire perché questi animali possono essere adottati come esempio emblematico del possibile disequilibrio ambientale: l'iniziativa è organizzata dall'ente di gestione delle Aree protette dell'Appennino piemontese

Ribellarsi è giusto

Opinioni | Il disumano dilaga, oltre ogni limite sopportabile. Infiniti gli esempi possibili della fenomenologia dell'orrore. Ma qualche segnale positivo per la verità c'è stato

Geirino: si lavora per il futuro

Ovada | Con la ristrutturazione economico e finanziaria e l'aumento delle utenze, la Servizi Sportivi prova ad individuare una strategia di medio periodo per assicurarsi basi più solide per i prossimi anni

Piota: bagni vietati a Silvano d'Orba

Silvano d'Orba | Provvedimento emesso qualche giorno fa su segnalazione dell'Arpa che evidenzia scarsità d'acqua e presenza batterica fuori controllo

Luoghi del cuore: Villa Gabrieli prima in Piemonte

Ovada | Prosegue la campagna per il parco di via Carducci. E' possibile votare on line e coi moduli disponibili allo Iat, in ospedale e in diversi bar e negozi della città