Mornese

Coppa Piemonte: poker Capriatese, pari tra Mornese e Pro Molare

La Capriatese ne segna quattro al Lerma, travolto nella ripresa. Pareggio nel primo derby stagionale tra formazioni di Seconda Categoria. A Magrì, a segno con una gran volée per i ragazzi di D'Este, replica l'ex Siri

MORNESE - Il primo derby stagionale termina con un pareggio. Dopo un primo tempo non particolarmente vivace, il Mornese è riuscito a portarsi avanti di fronte al pubblico di casa grazie allo spettacolare pallonetto di Magrì da fuori area. Una giocata davvero superba per l'ex Castellettese, Silvanese e ASD Calcio Ovada, autore di un preciso stop e successivo loob imprendibile per Piana (la sfera, calciata a pochi metri dal limite dell'area, si è infilata sotto l'incrocio alla sinistra di Piana). La Pro Molare è riuscita a trovare solo nel finale (con l'ex Siri) la rete del pareggio che le permette di conquistare un punto sul terreno di gioco dei viola. Nella prima frazione di gioco i giallorossi sono andati a segno due volte (con Pelizzari e Guineri) in maniera non regolare, con il direttore di gara che aveva già abbondantemente fermato il gioco. La giocata individuale di Magrì ha di fatto spaccato la partita, indirizzata dapprima verso i viola (vicini al raddoppio in due occasioni) e poi agli ospiti. Oltre al gol del pari, nato dalla bella combinazione tra gli ex mornesini Pestarino (imprendibile nell'occasione sulla fascia sinistra) e Siri, i giallorossi si sono visti respingere da Russo il pallone del possibile sorpasso proprio a dieci minuti dal triplice fischio.

Mornese

Russo, Bruzzone (Pallavicino), Mazzarello F., Giordano, Malvasi, Paveto, Napelo, Campi, Magrì (Mazzarello M.), Rossi, Mazzarello S. (Repetto); all. D’Este

Pro Molare (4-4-2)

Piana, Bello, Gioia, Barisione, Badino, Morini (Ottonelli), Pestarino, Siri, Pelizzari, Guineri, Albertelli L.; all. Repetto

CAPRIATA D'ORBA - Capriatese forza quattro con il Lerma. In attesa dell'inizio del campionato, la compagine diretta da mister Ajjor si è imposta sul Lerma con un poker. Un autogol di Sciutto ha spianato la strada ai locali, a segno solo grazie a questa fortuita deviazione nel primo tempo. Ben più scoppiettante la ripresa, con le reti di Arsenie, rientrato alla base pochi giorni fa, di rientro dal prestito alla Campese (Promozione ligure), Bisio e Panariello. L'attacco, che si preannuncia come uno dei punti di forza della squadra, ha già dato le prime risposte convincenti. Per il Lerma, invece, il campionato inizierà tra due settimane (a differenza della Seconda Categoria, al via domenica prossima). Stasera tocca all'ASD Calcio Ovada (contro il Bistagno Valle Bormida). Fischio d'inizio alle ore 20.10 al Geirino.
11/09/2017







blog comments powered by Disqus


Lercaro: gara per il servizio e nuovo assetto giuridico

Ovada | Schermaglie l'altra sera in consiglio comunale per l'interpellanza presentata dalla minoranza per avere il quadro dello stato di salute della casa di riposo. Lantero: "Un cammino lento ma sempre positivo"

Acciughe, aglio e fujot: scatta il Bagna Cauda Day. I locali in provincia

Provincia | Nato ad Asti, l'evento ha preso subito piede anche qui, grazie alla tradizione comune contadina. Molti i locali aderenti, che la servono come Dio comanda, eretica e atea (in base alla quantità d'aglio)

Articolo Uno: dibattito sul tema del lavoro ai tempi dei robot

Ovada  | "Industria 4.0, lavoro e diritti ai tempi della rivoluzione digitale e dei robot" è il titolo del dibattito organizzato da MDP (Movimento dei Progressisti)-Articolo1. Sono invitati ad intervenire studenti, giovani, lavoratori, imprenditori, artigiani, associazioni di categoria, organizzazioni sindacali, amministratori e, ovviamente, i cittadini.

La storia della diocesi di Acqui in mostra alla Parrocchia

Ovada  | La mostra sarà poi visitabile fino al prossimo 4 dicembre. A occuparsene, in qualità di relatore, sarà il professor Vittorio Rapetti. La presentazione della rassegna “Testimoni di una comunità sempre in costruzione" è in programma stasera

Ovadese Silvanese: al Geirino c'è il Sexadium

Ovada  | Dopo le ultime prestazioni, domenica pomeriggio al Geirino è in programma la sfida con il Sexadium, reduce da una sconfitta interna contro il Libarna. In Seconda è tempo di big match per le quattro formazioni iscritte alla serie cadetta