Molare

Il racconto della Provincia nel giallo di Nico Priano

Il territorio come punto di partenza del nuovo libro dell'autore molarese. La città di Campazzo, protagonista de "La seconda Mano", offre diverse similitudini con il Basso Piemonte. “E’ un libro – spiega l’autore – molto legato non solo alla realtà molarese ma più in generale allo spicchio di terra in cui viviamo.

MOLARE - Una cittadina di confine tra Piemonte e Liguria dove estati e inverni si alternano tra afa e nebbia. La città di Campazzo, protagonista de "La sceonda Mano", il nuovo libro di Nico Priano, offre diverse similitudini con il nostro territorio. “Il giallo? E’ un espediente ideale per raccontare la provincia” spiega l'autore che sabato, a partire dalle 18.00, presenterà la sua seconda fatica letteraria alla biblioteca di Molare intitolata a Marcello Venturi nell’ambito del ciclo “Amori e delitti lungo la via dell’Orba”. Il maresciallo Priano, fresco di corso di aggiornamento sulle pratiche investigative, dovrà  fare i conti con due morti, una sospetta, l’altra un po’ meno.

“E’ un libro – spiega l’autore – molto legato non solo alla realtà molarese ma più in generale allo spicchio di terra in cui viviamo. L’ambientazione non corrisponde a un luogo fisico ben definito ma racchiude una serie di tratti di queste zone, tra atmosfere e nomi tipici. Campazzo ritorna in più luoghi diversi, seppur con sfumature diverse. Il giallo è un genere che mi appassiona anche come lettore”. Attualmente il libro è disponibile sulle principali piattaforme di vendita on line ma può anche essere ordinate presso le librerie. “La seconda mano” arriva dopo il fortunato “Come latte sul fuoco”, un’altra avventura investigativa con il maresciallo impegnato a dipanare la matassa di un duplice omicidio che ha coinvolto due professoresse in vacanza. Prevista anche una presentazione presso la libreria Mondadori di Acqui Terme.

22/02/2018







blog comments powered by Disqus


Capannoni: nell'Ovadese 120 mila metri rimasti inutilizzati

Ovada | Secondi i dati, la cifra esatta si attesta sui 120 mila metri quadrati. Oltre al centro zona, anche gli edifici sfitti presenti nei Comuni di Tagliolo, Belforte, Capriata, Silvano e Castelletto completano una mappa in costante evoluzione

Rifiuti, dieci giorni al ''porta a porta'': arriva lo sportello in centro

Ovada  | Concluso il ciclo di incontri alla Loggia, nella giornata di sabato sarà disponibile una postazione mobile di Econet in piazza Martiri della Benedicta (lato scuola) per ogni chiarimento possibile

Fiorissima autunno, la mostra mercato florovivaistica

Ovada | Il 22 e 23 settembre nel parco di Villa Schella vivaisti selezionati e le loro piante, una selezione di prodotti tipici, artigiani di alto livello esporranno le loro opere

''La Giostra del Gusto'': confraternite in festa al Castello di Tagliolo

Tagliolo Monferrato | Si svolgerà nel fine settimana la terza edizione de "La giostra del gusto", l'iniziativa culinaria e culturale organizzata presso il Castello di Tagliolo Monferrato

Torna la ''12 Ore di tamburello'': sport e solidarietà allo Sferisterio

Ovada  | Torna per il nono anno consecutivo la tradizionale maratona tamburellistica in programma domenica dalle ore 9.30 presso lo sferisterio di via Lung’Orba. Attesi anche diversi campioni di serie A