Predosa

Camion in fiamme: incendio sulla A26

Sul posto Polstrada e Vigile del fuoco. Primi accertamenti per capire le cause. Traffico limitato alla sola corsia di sorpasso. [AGGIORNAMENTO]

AGGIORNAMENTO 9:48 – Sull'A26, in direzione Gravellona Toce, tra Ovada e il bivio per la bretella di Novi Ligure, è stato riaperto il tratto, precedentemente chiuso per un mezzo pesante in fiamme che trasportava legname e mobilio, fermo all'altezza del km 42.
All'interno del tratto chiuso il traffico non è più bloccato, rimangono però 6 km di coda che defluiscono sulla corsia di sorpasso.

AGGIORNAMENTO 9:29 - Tratto chiuso (Informazione riportata sul sito www.autostrade.it).

AGGIORNAMENTO 8:53 - Traffico bloccato all'altezza del chilometro 45.3 tra Ovada e il bivio per la diramazione Predosa - Bettole. Coda in rapido aumento. Sul posto, oltre a Polizia Stradale e Vigili del Fuoco anche soccorsi sanitari e meccanici.

PREDOSA - Disagi sull'A26 per un incendio scoppiato in carreggiata nord qualche minuto fa. Coinvolto un mezzo pesante che viaggiava a breve distanza dalla biforcazione tra Alessandria e Novi Ligure e attualmente fermo sulla corsia di destra. Sul posto sono intervenuti agenti della Polstrada e Vigili del Fuoco per le operazioni di spegnimento. Al momento non si conoscono le cause del rogo. Il traffico è limitato alla sola corsia di sorpasso.












 
8/09/2017







blog comments powered by Disqus


Accademia Urbense: 2018 con tante iniziative

Ovada | L'ente culturale di piazza Cereseto ha messo a punto un programma intenso volto a ricordare anche la figura del presidente Alessandro Laguzzi, recentemente scomparso

Liberazione: tante cerimonie a Ovada e nei paesi

Ovada | Cortei nel centro zona e nei paesi limitrofi. Tagliolo consegna una costituzione ai neo maggiorenni, Castelletto d'Orba proietta "Roma cittą aperta"

Il vescovo ricorda don Aldo Tacchino: per lui una lapide in chiesa

Basaluzzo | Durante la visita pastorale, č stata scoperta la lapide collocata nella chiesa di Sant'Andrea a Basaluzzo, in memoria di don Aldo Tacchino, che per 44 anni fu parroco della comunitą

Con Castelli Aperti apre i cancelli Villa Ottolenghi

Provincia | Domenica 22 aprile visite guidate alla villa di Borgo Monterosso. Il complesso č l'unico esempio in Italia di stretta collaborazione tra architetti, pittori, scultori e mecenati per dare vita alla creazione di una dimora padronale caratterizzata dalla presenza di importanti opere d'arte. Tute le aperture in provincia

Azzardo: la cittą fa i conti con dolenti storie di abuso

Ovada | I danni legati alla dipendenza dal gioco attraverso le parole di chi ha intrapreso un cammino di riabilitazione attraverso il progetto promosso dal Consorzio Servizi Sociali