Capriata d'Orba

L'ASD Calcio Novese passa a Capriata. Tris Mornese a Casalcermelli

Seconda sconfitta consecutiva per la Capriatese, battuta - con lo stesso risultato dello scorso turno di campionato (2 a 1) - al Maccagno dall'ASD Calcio Novese. Successo per il Mornese, sconfitta la Pro Molare

CAPRIATA D'ORBA - Seconda sconfitta consecutiva per la Capriatese, battuta - con lo stesso risultato dello scorso turno di campionato (2 a 1) - al Maccagno dall'ASD Calcio Novese. Moduli speculari (4-3-3) per due attese protagoniste del campionato di Seconda Categoria (girone L), dirette rispettivamente dai mister Samir Ajjor ed Emanuele Balsamo. Nonostante il buon avvio dei locali, pericolosi con Arsenie e Dionello, il risultato è rimasto inchiodato sullo 0 a 0 per tutta la prima frazione di gioco. Sul fronte opposto l'undici novese non è mai riuscito ad impegnare seriamente Fiori, nonostante qualche azione interessante in velocità - soprattutto sulla fascia sinistra - non andata a buon fine. Ai punti avrebbe meritato la Capriatese, anche se gli ospiti si sono difesi con ordine e senza sbavature. Novesi avanti ad inizio ripresa con Zanchetta, a segno su un corner battuto dalla destra. Il centrocampista biancazzurro, posizionato al limite dell'area, ha raccolto e stoppato un pallone spazzato dalla retroguardia avversaria, poi calciato nell'angolino basso alla destra di Fiori. Nemmeno il tempo di esultare che la Capriatese trova il pari. Il direttore di gara, signor Lorenzo Bergamo della sezione di Asti, ha ravvisato un tocco di mano sulla conclusione a botta sicura di Arsenie sulla respinta corta di Canegallo. Dagli undici metri lo stesso attaccante gialloverde ha trovato il gol del pareggio. Stesso metro di giudizio nel finale, quando l'arbitro ha concesso un penalty ai novesi per un presunto fallo su Zanchetta, penetrato in area dalla fascia sinistra. Una decisione contestata dai padroni di casa, che tuttavia non ha turbato Giordano, autore del 2 a 1.  

Sconfitta casalinga per la Pro Molare, battuta al "Comunale" dal Cassine. A decidere la sfida sono state le reti messe a segno da Cavallero e Rizzo. Torna al successo, invece, il Mornese, impegnato sul campo di Casalcermelli. Per la banda D’este a segno Andrea Rossi e Marco Repetto (doppietta), già decisivo nella prima giornata di campionato, quando riuscì a risolvere con un destro dal limite dell'area il derby con i giallorossi di Albertelli. 
15/10/2018







blog comments powered by Disqus


Non è ancora chiuso il caso della donna morta dopo due ricoveri. I famigliari si oppongono all'archiviazione

Cronaca | La famiglia della donna di 76 anni deceduta dopo due ricoveri, il primo all'ospedale di Ovada ed il successivo trasferimento a Novi, non si arrende e presenta nuovamente istanza di opposizione all'archiviazione del caso, richiesta dal pubblico ministero

Ovadese Silvanese: recupero contro la Luese

Ovada | Dopo il 7-0 di domenica contro la Castelnovese sfida con coefficiente di difficoltà più alto. In palio c'è la vetta al fianco dell'Asca. Curiosità per le scelte di formazione

Confindustria: vince il pessimismo all'ombra della crisi

Economia | La prima indagine congiunturale 2019 di Confindustria apre l'anno all'insegna del pessimismo. Si teme un calo di ordinativi, compensati solo in parte dall'export. Stabili investimenti ed occupazione. Su Penigotti: "auspichiamo una svolta positiva anche se la proprietà ha dimostrato rigidità"

Manutenzione sull'Acqui - Genova: niente treni nel week end

Ovada | Bus sostitutivi tra Ovada e il capoluogo ligure per consentire lavori. Rimane incertezza sui provvedimenti del periodo in cui sarà abbattuto il ponte Morandi

Poche nascite nel 2018: popolazione ancora in calo

Ovada  | Restano con il segno negativo le statistiche sulla popolazione residente in città. A preoccupare è soprattutto il rapporto fra le nascite (68) e il numero dei morti (188), mentre torna in crescita numero degli stranieri