Ovada

La Viterbese prepara la Coppa Italia al Geirino

Domenica mattina rifinitura del club laziale in vista della sfida serale a Marassi contro la Sampdoria

OVADA -  Per i tifosi della società gialloblu è già considerato un appuntamento storico. L’ultimo allenamento si terrà al Geirino di Ovada. Stiamo parlando della Viterbese, formazione iscritta al prossimo campionato di Lega Pro per la stagione 2018 -19, che domenica sera se la vedrà a Marassi con la Sampdoria per la Coppa Italia. “Siamo stati contattati – spiega Mirco Bottero, presidente di Servizi Sportivi – per la disponibilità del campo. Dev’essere tutto pronto per le 9.30, l’allenamento sarà effettuato nel corso della mattinata. Per chi è appassionato di calcio sicuramente un appuntamento curioso”. Se nell’ambiente blucerchiato la sfida di domenica sera è vista come una gara di routine, una vera e propria febbre è scoppiata nella città laziale e in tutta la Tuscia. I tifosi si sono organizzati in pullman per non far mancare il loro apporto alla squadra gialloblu.  
10/08/2018







blog comments powered by Disqus


La doppietta di Dentici lancia l'Ovadese Silvanese

Ovada | Una rete per tempo contro il San Giuliano Nuovo per la quarta vittoria consecutiva, quinta in sei gare, per la formazione guidata da Vennarucci

L'ASD Calcio Novese passa a Capriata. Tris Mornese a Casalcermelli

Capriata d'Orba | Seconda sconfitta consecutiva per la Capriatese, battuta - con lo stesso risultato dello scorso turno di campionato (2 a 1) - al Maccagno dall'ASD Calcio Novese. Successo per il Mornese, sconfitta la Pro Molare

Attenzione alla nebbia

Meteo | Settimana di stampo autunnale, con tempo nuvoloso e nebbia a banchi

Barbato risponde alle critiche con una sfida: "Bettarini, a calcio ti batto"

Ovada | Il cabarettista-cantante ovadese ha sfidato pubblicamente Stefano Bettarini a pallone, dopo che l'ex calciatore aveva 'bocciato' la sua partecipazione all'Isola dei Famosi. "Gli darņ filo da torcere". Tornato dall'Isola affamato, dice di aver imparato ad apprezzare la vita

"Tartufi, un monopolio di pochi dopo la creazione dei consorzi"

Novi Ligure | Secondo l'Associazione dei liberi tartufai, i consorzi riservano a poche persone la raccolta dei tartufi nelle zone pił produttive. Lorenzo Tornato: "Chiediamo una moratoria per evitare che la ricerca dei tartufi diventi solo un business"