Ovada

Madri Pie: una notte bianca per riflettere sui diritti

Punta ad unire le scuole di tutto il panorama nazionale l’iniziativa alla quale l’istituto Ovadese partecipa per la prima volta. Il tema per l’edizione 2018 è quello de “I nuovi diritti nel mondo globale”.

OVADA - Arriverà probabilmente dall’Università dell’Aquila l’attrazione più curiosa della “Notte bianca” del Liceo Economico Sociale (LES) in programma venerdì prossimo dalle 18.00 fino alle 23.00 presso l’Istituto “Madri Pie” di via Buffa. Un piccolo robottino, studiato nei dettagli e realizzato dal Dipartimento coordinato dal professore Giovanni de Gasperis che sarà tra gli ospiti dell’iniziativa, sarà l’occasione per ragionare di automazione, di intelligenza artificiale e degli interrogativi forti che il progresso in questo campo porta con sé.  Il tema per l’edizione 2018 è quello de “I nuovi diritti nel mondo globale”. “Seguendo questa traccia – spiega la preside della scuola, Luciana Repetto – gli studenti hanno individuato ulteriori tre filoni da sviluppare: lo scontro – incontro tra culture, i diritti applicati alle nuove tecnologie, il diritto all’uguaglianza e la libertà di movimento.

In questo ambito, coordinati dalle docenti Antonella Gorrino e Valentina Manis - hanno realizzato i loro elaborati che saranno in mostra nel corso della serata. Ma i lavori sono andati oltre coinvolgendo in tutto l’organizzazione della manifestazione”. “Per noi ragazzi – sintetizza Marianna Siri, studentessa del quarto anno – tutto questo rappresenta una grande occasione di vivere insieme gli spazi della scuola, trasformati per l’occasione in luoghi di spettacolo e incontro. Inoltre, sarà anche un momento per l’Istituto per aprirsi alla comunità e al territorio”. “Tra le attività proposte dal programma della serata – aggiunge Virginia Pizzorno, alunna del terzo anno - vi è anche la premiazione dei vincitori del concorso fotografico che segue il tema complessivo della manifestazione. Le fotografie devono essere mandate, entro oggi, sabato 20 ottobre, all’ indirizzo di posta elettronica nottebianca2018@gmail.com o presentate alla segreteria dell’istituto. La notte bianca si concluderà con un concerto organizzato dagli alunni”.
20/10/2018







blog comments powered by Disqus


Non è ancora chiuso il caso della donna morta dopo due ricoveri. I famigliari si oppongono all'archiviazione

Cronaca | La famiglia della donna di 76 anni deceduta dopo due ricoveri, il primo all'ospedale di Ovada ed il successivo trasferimento a Novi, non si arrende e presenta nuovamente istanza di opposizione all'archiviazione del caso, richiesta dal pubblico ministero

Ovadese Silvanese: recupero contro la Luese

Ovada | Dopo il 7-0 di domenica contro la Castelnovese sfida con coefficiente di difficoltà più alto. In palio c'è la vetta al fianco dell'Asca. Curiosità per le scelte di formazione

Confindustria: vince il pessimismo all'ombra della crisi

Economia | La prima indagine congiunturale 2019 di Confindustria apre l'anno all'insegna del pessimismo. Si teme un calo di ordinativi, compensati solo in parte dall'export. Stabili investimenti ed occupazione. Su Penigotti: "auspichiamo una svolta positiva anche se la proprietà ha dimostrato rigidità"

Manutenzione sull'Acqui - Genova: niente treni nel week end

Ovada | Bus sostitutivi tra Ovada e il capoluogo ligure per consentire lavori. Rimane incertezza sui provvedimenti del periodo in cui sarà abbattuto il ponte Morandi

Poche nascite nel 2018: popolazione ancora in calo

Ovada  | Restano con il segno negativo le statistiche sulla popolazione residente in città. A preoccupare è soprattutto il rapporto fra le nascite (68) e il numero dei morti (188), mentre torna in crescita numero degli stranieri