Ovada

Musica ed eventi: meno burocrazia nel nuovo piano comunale

L'obiettivo è quello di dare la possibilità a locali di organizzare concerti e spettacoli senza dover finire nella fittissima rete di scartoffie e imposizioni burocratiche che negli ultimi anni sono stati la causa principale dell’immobilismo

OVADA - Meno cavilli burocratici per ripopolare il centro storico. L'idea non è inedita ma adesso, con l'ormai prossima attuazione, il “piano di zonizzazione acustica” cambierà, attraverso un regolamento dettagliato, le emissioni sonore sul territorio cittadino. Dell’indirizzo più permissivo, figlio di un atteggiamento della Giunta più incline a dare spazio e esercenti locali e manifestazioni avevamo parlato già la scorsa estate. Ora c’è qualche dettaglio in più sul “piano di zonizzazione acustica” che dovrà regolare le emissioni sonore sul territorio cittadino. Obiettivo: dare la possibilità a locali di organizzare concerti e spettacoli senza dover finire nella fittissima rete di scartoffie e imposizioni burocratiche che negli ultimi anni sono stati la causa principale dell’immobilismo. Con una postilla: non si cerca una vita notturna senza regole, ma un aiuto per le attività che vogliano rendere più vivo specie il centro storico. “È un lavoro complesso – commenta l’assessore all’Urbanistica, Grazia di Palma - che abbiamo affidato allo studio specializzato Sinergia. Si tratta di recepire, in modo complementare col piano regolatore disposizioni regionali degli ultimi anni che non riguardano solo la movida ma molti altri ambiti legati all’acustica: i cantieri, il traffico, gli impianti industriali. In città le cose sono cambiate molto rispetto a quando fu realizzato il piano vecchio”.

Quest’ultimo, per inciso, fu redatto nell’ultimo periodo della Giunta Robbiano, quindici anni fa. Dal Comune dicono che non è raro che chi li organizza, titolari di locali compresi, si lamenti per la mole di moduli da compilare e le relative spese extra: dalla richiesta di deroga al rumore per una serata oltre le 22 all’obbligo della relazione tecnico acustica, non certo gratuita. “noi vorremmo rendere le cose un po’ più facili a chi punta su Ovada e si impegna per rivitalizzarla - prosegue Dipalma -. Il che non significa che non ci saranno più limiti. Ci sono margini per migliorare anche restando dentro paletti precisi. Si farà in modo che tutti rispettino le regole. Il nuovo piano aiuterà, rendendo anche i controlli più facili e praticabili”. Di certo la convivenza non sarà facile: specie d’estate le lamentele non sono poche. Anche se in molti casi, più che di iniziative coordinate si tratta di confuzione, urla e schiamazzi.

18/02/2018







blog comments powered by Disqus


Polstrada in festa con le parole degli ex comandanti

Ovada | Una giornata per ribadire il ruolo delle forze dell'ordine e l'impegno sulla strada di uomini e donne. Dal Comune di Ovada una targa agli agenti Marco Gastaldi e Antonio Fiore

Saamo: saldati gli stipendi di novembre

Ovada  | Nell’incontro in prefettura, chiesto dai sindacati, la società si è impegnata a pagare le tredicesime entro giovedì e mantenere, per quanto possibile, la regolarità dei pagamenti nei prossimi mesi

Treno "veloce" Alessandria-Milano? "Non per ora". Intanto ci sono problemi in città con gli autobus

Provincia | L'Agenzia della mobilità piemontese spiega in commissione consiliare quali sono le problematiche sulla tratta su ferro con Milano, oltre alla competenza che è della Regione Lombardia. "C'è stata anche una raccolta firme. Questa è la priorità per Alessandria" lamenta Pavanello dai banchi di maggioranza. Mentre dal M5S vengono sollevati i problemi alessandrini sul Tpl, cioè la mancanza di un servizio adeguato al collegamento coi sobborghi di autobus

Giovanili: doppio successo per le ovadesi. Al via il torneo di Natale dei Boys

Ovada  | Si chiude con due successi nell'ultimo turno di campionato il 2018 delle formazioni giovanili dei Boys e dell'Ovadese Silvanese. Spazio ora al Torneo di Natale, con i Pulcini protagonisti da sabato pomeriggio

Polstrada: festa per i 40anni della sezione di Ovada

Ovada | Questa mattina la celebrazione che prevede la mostra a cielo aperto dei cimeli e dei mezzi e la premiazione all'interno di Palazzo Delfino