Ovada

Punta Martin: il Vertikal sarà speciale per gli amputati

Conto alla rovescia per la settima edizione della gara di Sky Running che torna sabato prossimo dedicata in toto ad atleti disabili

 OVADA - Puntano a creare il format di una manifestazione che non ha eguali in tutta Europa. Nelle prime sette edizioni il Vertikal di Punta Martin, l’ascesa organizzata dagli ovadesi dell’Eurobike Swim & RUN - Team Martìn alla cima del monte dietro Acquasanta, ha permesso di riscoprirne la semplicità e la purezza. Nell’edizione 2018, la settima, sarà lanciato anche un messaggio oltre l’agonismo a favore dell’abbattimento delle barriere fisiche e mentali. L’appuntamento è per sabato 17 novembre. Parteciperanno alla manifestazione solo atleti che nel corso della loro vita hanno subito un’amputazione ad un arto inferiore. Storie diverse di sofferenza e riscatto proposte sul sito ufficiale della manifestazione, www.vertikalpuntamartin.it, e sulla pagina Facebook.  “Lo scorso anno, mentre stavamo tracciando la linea perfetta verso la Vetta, abbiamo avuto un’idea: creare una “vertikal experience for the amputees” – spiega Alessio Alfier, presidente del comitato organizzatore. Il Martìn è sempre stato, nelle persone che lo rappresentano e lo animano, semplice, sensibile, puro, ma anche lungimirante e soprattutto innovatore. Genova quest’anno è stata travolta da una tragedia che ci ha lasciato in silenzio per molto tempo. Ha subito un’amputazione gigantesca che l’ha divisa. Sono questi gli elementi che ci hanno spinto a creare questa manifestazione”. Il percorso è quello classico da 4.73 chilometri e uno dislivello di 897 metri. Apripista assoluto è Moreno Pesce, atleta veneziano che ha saputo imparare a vivere nuovamente la sua passione per la montagna anche dopo la perdita della parte inferiore della gamba sinistra. Pesce è stato protagonista della sfida nel 2016 e ne ha compreso lo spirito e la bellezza. La gara vera e proprio tornerà regolarmente dal prossimo anno. 

 

13/11/2018







blog comments powered by Disqus


Non è ancora chiuso il caso della donna morta dopo due ricoveri. I famigliari si oppongono all'archiviazione

Cronaca | La famiglia della donna di 76 anni deceduta dopo due ricoveri, il primo all'ospedale di Ovada ed il successivo trasferimento a Novi, non si arrende e presenta nuovamente istanza di opposizione all'archiviazione del caso, richiesta dal pubblico ministero

Ovadese Silvanese: recupero contro la Luese

Ovada | Dopo il 7-0 di domenica contro la Castelnovese sfida con coefficiente di difficoltà più alto. In palio c'è la vetta al fianco dell'Asca. Curiosità per le scelte di formazione

Confindustria: vince il pessimismo all'ombra della crisi

Economia | La prima indagine congiunturale 2019 di Confindustria apre l'anno all'insegna del pessimismo. Si teme un calo di ordinativi, compensati solo in parte dall'export. Stabili investimenti ed occupazione. Su Penigotti: "auspichiamo una svolta positiva anche se la proprietà ha dimostrato rigidità"

Manutenzione sull'Acqui - Genova: niente treni nel week end

Ovada | Bus sostitutivi tra Ovada e il capoluogo ligure per consentire lavori. Rimane incertezza sui provvedimenti del periodo in cui sarà abbattuto il ponte Morandi

Poche nascite nel 2018: popolazione ancora in calo

Ovada  | Restano con il segno negativo le statistiche sulla popolazione residente in città. A preoccupare è soprattutto il rapporto fra le nascite (68) e il numero dei morti (188), mentre torna in crescita numero degli stranieri