Ovada

Regione: in arrivo da Torino fondi per l'argine sullo Stura

E' di 210 mila euro il contributo destinato all'area sulla confluenza sull'Orba. Anche i paesi della zona potranno disporre di aiuti per interventi sul dissesto idrogeologico e la manutenzione delle rete viaria

OVADA - Saranno destinati agli interventi di riduzione o ripristino dei danni da dissesto idrogeologico e per la manutenzione ordinaria e straordinaria della rete viaria i finanziamenti sbloccati qualche giorno fa dalla Commissione Bilancio del Consiglio regionale e destinati anche al territorio ovadese. Nel dettaglio, dei 22 milioni di euro che saranno erogati alla Provincia di Alessandria, dalle nostre parti arriveranno quasi 780 mila euro, diponibili, nella migliore delle ipotesi, per l’esercizio 2019. Ciò non toglie che alcuni fondi accordati diano sollievo alle casse di enti da sempre stritolati tra l’esigenza di mettere mano a opere necessarie e la cronica mancanza di risorse. Il finanziamento più consistente arriverà a Ovada: 210 mila euro per la revisione e il consolidamento delle difese spondali alla confluenza tra lo Stura e l’Orba.

A Lerma arriveranno 200 mila euro per il ripristino della transitabilità degli attraversamenti dell’area Cirimilla, martoriata qualche anno fa dall’esondazione del Boiro che distrusse il ponte di collegamento con la strada provinciale. A Molare sono stati assegnati 100 mila euro da utilizzarsi per il consolidamento dell’area del cimitero. A Silvano d’Orba 110 mila euro per un’opera di ricalibratura del torrente Piota nel tratto adiacente alla zona industriale. Più contenuti i fondi accordati per opere di manutenzione della rete viaria. Arriveranno 50 mila euro per la sistemazione di strade comunali a Tagliolo, 54 mila euro a Trisobbio da destinare all’area abitata. Per lo stesso scopo a Mornese 48.150 euro. Montaldeo potrà disporre di 55 mila euro per l’abbattimento delle barriere architettoniche. A Carpeneto infine arriveranno 50 mila euro per il riordino della cappella del cimitero comunale. A livello regionale le linee di intervento individuate sono così ripartite: 3.000.000 di euro per interventi di ripristino ambientale, 64.030.000 per interventi di messa in sicurezza del territorio, 4.000.000 di euro per interventi di edilizia scolastica, 12.000.000 di euro per interventi in ambito culturale turistico, per un totale di 83.030.000 di euro. “Si tratta di investimenti importanti – chiarisce Domenico Ravetti, presidente della commissione bilancio regionale – che denotano l’impegno della Giunta Chiamparino a favore del territorio piemontese. A questo stanziamento si aggiungono i fondi CIPE di 40 milioni per opere inerenti il dissesto idrogeologico e di 35 milioni per opere inerenti la viabilità”.

 

10/10/2018







blog comments powered by Disqus


Scout: tante iniziative per i cent'anni del gruppo Ovada 1

Ovada  | Nella sede di piazza San Domenico, i membri di Ovada 1 sono al lavoro da mesi per preparasi a un anno di celebrazioni, che inizieranno il 12 gennaio nella chiesa di Santa Maria delle Grazie, con la messa solenne a cui sono invitati tutti gli Scout di ieri e di oggi.

Damilano in festa per i 90 anni

Ovada | In centinaia si sono presentati all'ingresso della scuola per festeggiare i 90 anni dello storico istituto ovadese, fra laboratori, giochi per gli alunni e tanti ricordi che caratterizzeranno la marcia di avvicinamento verso il secolo di vita.

Fai: tour guidato alla scoperta dei presepi del territorio

Ovada  | Un tour guidato per i presepi del territorio l'iniziativa natalizia proposta dal FAI di Ovada, delegazione di Alessandria.

Festival Rebora: gran finale con la consegna dell'Ancora d'argento

Ovada  | Nel corso della quinta serata, si esibiranno i membri del "The joy singers choir", il coro gospel, spiritual e soul, oltre alla consegna del premio a Federico Borsari, promotore della candidatura del parco di Villa Gabrieli a "Il Luoghi del cuore" Fai.

Previste nevicate, l'Arpa dirama l'allerta gialla

Novi Ligure | Per domani stata diramata l'allerta meteo "gialla" su quasi tutto il territorio della provincia di Alessandria. L'Arpa prevede infatti nevicate diffuse