Silvano d'Orba

Truffa dello specchietto, i carabinieri denunciano marito e moglie

Avevano già portato a segno diverse truffe, ma questa volta hanno incontrato un "osso" più duro del previsto, un 76enne di Silvano d'Orba che li ha denunciati ai carabinieri: marito e moglie sono finiti nei guai per una tentata truffa dello specchietto

SILVANO D’ORBA – Avevano già portato a segno diverse truffe, ma questa volta hanno incontrato un “osso” più duro del previsto, un 76enne di Silvano d’Orba che li ha denunciati ai carabinieri: loro sono marito e moglie, 50 anni lui e 46 lei, milanesi di Cinisello Balsamo, che sono finiti nei guai per una tentata “truffa dello specchietto”.

Le modalità sono note: i truffatori simulano un urto tra la loro auto e quella della vittima, costringendo quest’ultima a fermarsi. A quel punto cercano di convincere il malcapitato di aver essere responsabile del danneggiamento del veicolo, spesso lamentando la rottura di uno specchietto retrovisore. Quindi, propongono alla vittima della truffa di risolvere la questione senza passare tramite l’assicurazione e chiedono un pagamento immediato in contanti.

Il 76enne di Silvano però non ci è cascato. I due malfattori hanno tentato in tutti i modi di farsi dare del denaro dalla vittima cercando di convincerla che fosse stata responsabile del danneggiamento dello specchietto della loro auto, una Fiat Croma. Lui si è rifiutato di consegnare il denaro ed è corso dai carabinieri. Le indagini condotte dai militari anche attraverso la visione degli impianti di videosorveglianza presenti in zona hanno permesso non solo di accertare che in realtà non c’era stato alcun incidente, ma soprattutto di identificare la coppia di truffatori, risultata già protagonista in passato di analoghi reati nei confronti di altri automobilisti. Sono stati quindi denunciati per il reato di tentata truffa in concorso.
6/10/2018







blog comments powered by Disqus


Un milione dal Gal Borba per strade, torri e chiese: i piccoli paesi si rifanno il trucco

Ovada  | Otto su ventinove dei progetti presentati al Gruppo Autonomo Locale riguardano l’Ovadese. Il più alto in graduatoria è quello di Carpeneto, che recupererà i lavatoi del centro.

Ticket sui farmaci: dal 1° marzo in Piemonte non si pagherà più

Piemonte | La giunta regionale ha deciso di cancellare la quota fissa di compartecipazione farmaceutica a carico dei cittadini in vigore dal 2002. Chiamparino e Saitta: "Cancelliamo una tassa sulla salute"

Lercaro: nominato un direttore sanitario

Ovada | Ha preso servizio ieri, dovrà dettare le linee di assistenza per gli attuali 97 ospiti della casa di riposo. Il Comissario straordinario Sfondrini: "Ci sono difficoltà ma la struttura rimane imprescindibile per l'Ovadese"

Nuovi contributi ai comuni per la rimozione dell’amianto

Economia | L'assessore regionale all'Ambiente Valmaggia: “a breve potremo pubblicare il bando per finanziare interventi per oltre 2 milioni di euro”

Tagliolo: lo scrittore Bruno Morchio presenta il suo ultimo romanzo in Biblioteca

Tagliolo Monferrato  | Lo scrittore e psicologo, noto esponente del filone del “noir italiano” racconta una storia in cui il suo investigatore rivive una vicenda di trent’anni prima che pareva oramai superato.