Ovada

Via Gramsci: "Il semaforo per allontanare le auto dal buco"

Il passaggio continuo di veicoli accanto al punto compromesso, affacciato sul torrente Stura e isolato con i new jersey, rischia di far peggiorare la già delicata situazione del manto stradale. Ecco allora il semaforo, che sarà installato in via Gramsci nei prossimi giorni

OVADA - “È necessario allontanare le auto dal punto dove s’è aperta la buca, avvicinandole al muro di cinta del vecchio ospedale Sant’Antonio”. Così l’assessore alla Viabilità, Sergio Capello, sembra voler smorzare sul nascere la polemica avviatasi con la decisione che ha già sollevato più di una discussione. Sarà installato in una decina di giorni un semaforo provvisorio per regolare il traffico in via Gramsci, nell’area accanto al lungo Stura dove si è verificato il cedimento di inizio anno. Il passaggio continuo di veicoli accanto al punto compromesso, affacciato sul torrente Stura e isolato con i new jersey, rischia di far peggiorare la già delicata situazione del manto stradale.

E così gli ovadesi dovranno convivere con un senso unico alternato, come già accaduto lo scorso anno nella zona sovrastante a piazzale Sperico. “La scelta – precisa Capello – renderà impossibile mantenere la doppia corsia ma è necessaria”. Di sicuro ci saranno ripercussioni alla circolazione, già di per se condizionata nelle ore di punta, in un tratto con un’alta incidenza di mezzi pesanti in transito. Nel frattempo procede l’iter preliminare agli interventi per rimettere le cose a posto. “Stiamo portando avanti le procedure”, spiega l’assessore. C’è da intervenire sul greto del torrente. Ma prima servono i permessi. Con quell’insostenibile lentezza tipica del combinato disposto tra politica e burocrazia in questo Paese. Solo al termine di questa fase partiranno gli accertamenti tecnici veri e propri. 

9/03/2018







blog comments powered by Disqus


Rifiuti, la sfida del porta a porta: ovadesi tra dubbi e problemi

Ovada  | I primi due incontri pubblici, organizzati dal Comune presso la Loggia di San Sebastiano, hanno evidenziato alcune perplessità dei cittadini, definiti "protagonisti" di questa rivoluzione

Acqua alla Coinova: emergenza rientrata

Ovada | L'ordinanza firmata l'altro giorno in attesa di controlli più approfonditi sarà di fatto revocata luned mattina. Il sindaco Lantero: "Il disagio è terminato"

Lercaro: sbloccati gli stipendi

Ovada | Parziale fumata bianca dopo la crisi di liquidità dovuta al pignoramento dei conti da parte di Proges che aveva portato alla mancata corresponsione della mensilità di maggio

Gruppo FAI di Ovada: domenica la presentazione

Ovada  | Dopo alcuni tentativi andati a vuoto - soprattutto negli anni scorsi -, è andato a buon fine l'incontro tra alcuni ovadesi desiderosi di valorizzare un territorio ricco di opere e bellezze artistiche

C'è il nuovo Consiglio Pastorale Parrocchiale

Ovada | Completata la procedura per il rinnovo dell'organo che i sacerdoti nella conduzione pastorale della parrocchia. In tutto sono 27 i nuovi membri