Provincia

Arrivano i soldi per la siccità 2017, Amag 'batte cassa'

In pochi mesi non si potranno migliorare le reti idriche in difficoltà, ma almeno il Gruppo Amag può recuperare le spese anticipate per l'emergenza della Val Bormida e Langa Astigiana. Ancora da redistribuire i fondi che arriveranno in Regione

 PROVINCIA - Dovrebbero finalmente arrivare i soldi necessari per ripagare delle spese straordinarie e per iniziare i lavori per scongiurare una siccità come quella dell'estate scorsa nell'Alto Monferrato Acquese e nella Langa Astgina. 

Con l'approvazione dello 'stato di emergenza' la Regione Piemonte si garantisce una decina di milioni di euro per liquidare le spese dell'estate scorsa, quando interi paesi rimasero senz'acqua, o quasi. Le migliorie sulla rete idrica si rendono quindi necessarie a collegare meglio le zone che rischiano di rimanere ancora a secco.

Lo ricorda il vicesindaco di Alessandria Davide Buzzi Langhi, il quale sottolinea che questi fondi sono per tutto il Piemonte: “Spetta al Gruppo Amag e alla politica locale contrattare per ottenere i fondi maggiori per gestire il dopo siccità”.

E di soldi ne sono stati spesi molti per portare l'acqua potabile sulle colline. l'ad del Gruppo, Mauro Bressan calcola al volo che siano stati anticipati quasi un milione di euro, tra le spese immediate e quelle per aumentare la portata dell'acqua da due a sei litri al secondo dalle reti idriche cuneesi verso Roccaverano, al di là del confine, ma pur sempre di competenza della società. Senza i soldi pubblici né gli enti locali né AMAG sarebbero in grado di iniziare tali lavori. “Serviranno anche per progettare il 'tubone' a Bistagno per collegarsi con Predosa e raddoppiare Bric Berton per la Valle Bormida".

In base a quanti soldi riusciranno a 'drenare' in provincia di Alessandria si potrà pensare anche a migliorare la rete idrica novese, considerata un po' datata.
9/03/2018







blog comments powered by Disqus


Movicentro, "tariffe meno care per commercianti e clienti"

Novi Ligure | Tariffe meno care al Movimentro di Novi Ligure. A chiederlo sono i commercianti, che hanno scritto al sindaco ipotizzando sconti al sabato e abbonamenti agevolati per chi lavora in centro storico

Alexala verso una ATL Alessandria- Asti? Intanto trasformazione in società consortile e nuovo CdA

Alessandria | La commissione consiliare di Palazzo Rosso vota delle pure "modifiche" notarili nella mattinata di giovedì 21 giugno, proprio mentre l'assemblea dei soci di Alexala è riunita per votare la trasformazione in "società consortile" e nominare il nuovo Consiglio di Amministrazione. "Il comune di Alessandria assente" sottolinea Abonante (PD) che pone tutta un'altra serie di questioni da affrontare in vista di una "ATL Alessandria - Asti?"

Cassano, il neo sindaco Busseti vara la sua giunta

Cassano Spinola | Prima uscita ufficiale per il neo sindaco di Cassano Spinola e Gavazzana. Ieri Alessandro Busseti ha tenuto a battesimo il consiglio comunale e ha nominato la propria giunta

Ospedali, nessuna chiusura in vista. Ma in tanti vanno a farsi curare fuori

Alessandria | Smentita dall'assessore alla Sanità l'ipotesi di chiudere gli ospedali di Novi, Ovada, Acqui, Tortona e Casale per costruire un nuovo nosocomio provinciale. Ma aumentano gli alessandrini che decidono di farsi curare fuori regione

Violenza donne, parrucchieri ed estetisti saranno 'sentinelle' delle donne maltrattate

Torino | L'iniziativa, promossa dalla Regione Piemonte, mira ad avviare una sperimentazione da estendere poi su tutto il territorio nazionale