Provincia

Da Casal Cermelli non si passa: il Sindaco dice no alla 'tangenziale alternativa'

Il nuovo tracciato suggerito dal sindaco di Sezzadio andrebbe ad attraversare anche il comune di Casal Cermelli, ma il sindaco Mai si oppone: "Conseguenze negative per la sicurezza della popolazione e sotto il profilo dell'inquinamento atmosferico"

PROVINCIA - Casal Cermelli non ci sta, la nuova tangenziale richiesta dalla Riccoboni Holding per il transito degli automezzi diretti al sito di Cascina Borio per lo smaltimento dei rifiuti della ditta Grassano di Predosa, se sarà effettivamente realizzata, non dovrà passare nel comune amministrato dal sindaco Paolo Ambrogio Mai. Il tracciato alternativo suggerito da Piergiorgio Buffa, primo cittadino di Sezzadio, interesserebbe infatti la Strada Provinciale 185 che attraversa il territorio comunale di Casal Cermelli ed in particolare la frazione di Portanova. 

“Esprimiamo la nostra contrarietà all'aumento del traffico pesante con tutte le conseguenze negative che potrebbe apportare sia sotto il profilo dell'inquinamento atmosferico che della pericolosità per la salute e la sicurezza dei cittadini” scrive Paolo Ambrogio Mai in una lettera inviata nei giorni scorsi alla Provincia e alla Prefettura di Alessandria, al Comune di Sezzadio e ai legali della Riccoboni 

Una presa di posizione che trova ovviamente i favori e le lodi dei comitati ambientali della Valle Bormida che ringraziano pubblicamente il Sindaco di Casal Cermelli. “Per fortuna questa lettera invalida quella del sindaco Buffa. Condanniamo fermamente ogni atteggiamento di dialogo con la Riccoboni e con chiunque metta a repentaglio la falda acquifera” commentano i comitati 'no discarica'. 

L'iniziativa presa in completa autonomia dal sindaco di Sezzadio, che ha comportato il rinvio a data da destinarsi della conferenza dei servizi in programma lo scorso 14 febbraio, ha di conseguenza messo una volta di più sull'attenti l'amministrazione comunale di Casal Cermelli, che ora rivendica la propria presenza al prossimo tavolo di confronto negli uffici tecnici della Provincia riservandosi la facoltà "di ricorrere in ogni sede istituzionale, ivi inclusa l'autorità giudiziaria, per la tutela della popolazione residente".
8/03/2018
Alessandro Francini - redazione@alessandrianews.it







blog comments powered by Disqus


Il Pd alle primarie, domenica urne aperte il 19 centri

Politica | Domenica 16 dicembre il Partito Democratico chiama a raccolta i propri iscritti e simpatizzanti per l’elezione del segretario e dell’assemblea regionale, in vista del congresso per l'elezione del segretario nazionale. Urne aperte in 19 seggi dalle 8 alle 20

Analisi costi e benefici anche per i treni soppressi ad Alessandria e Asti

Piemonte | Il 'caso' mediatico del Torino-Lecce ha posto l'attenzione dei politici piemontesi sul progressivo isolamento della stazione di Alessandria (e non solo). Allo studio ci sarebbe il prolungamento di un'altra linea adriatica. Ma solo se conviene...

Pro e contro a confronto in commissione. Ma alla fine "che ne sarà della mozione Locci-Trifoglio"?

Alessandria | Tesi pro e contro la mozione Locci- Trifoglio relativa ad alcuni aspetti della applicazione della Legge 194, approfondita in commissione. "Si tratta di un atto amministrativo: dove sono i dati che avvalorano quanto richiesto?". Tante associazioni "contro" la Legge 194. E poi le risorse per dare i finanziamenti alle associazioni private "pro vita"? Locci: "è un atto di indirizzo del Consiglio comunale, sarà la giunta a dover con coraggio trovare le risorse e prendere decisioni. Altrimenti si strumentalizza questo atto"

Parlamento Europeo, si vota su Pernigotti ma i deputati italiani non ci sono

Novi Ligure | Non passa la mozione per discutere del caso Pernigotti. A pesare è il voto contrario del Ppe ma soprattutto l'assenza dei deputati italiani (solo 27 su 73). Viotti: "Una presa in giro per i lavoratori"

Seggi aperti per le primarie regionali del Partito Democratico

Ovada  | L'appuntamento è per domenica prossima, 16 dicembre, presso le sedi di via Roma 15 ad Ovada e a Tagliolo Monferrato, per l'elezione del segretario e dell'assemblea regionale.