Politica

Elezioni, le città che ci azzeccano sono in provincia

Il Sole 24 Ore ha analizzato un bel po' di risultati elettorali per capire in quali città il voto locale fosse espressione fedele dell'esito nazionale. Nelle prime venti città, quattro sono in provincia. Serravalle e Alessandria, son tra le prime il cui voto è da tenere d'occhio

ELEZIONI - Serravalle Scrivia, Alessandria, ma anche centri urbani ben più piccoli come Giarole e Visone. Sono alcuni Comuni che 'indovinano' il risultato elettorale nazionale.

Il Sole 24 Ore ha analizzato tutti gli scrutini dal '94 ad oggi, scoprendo un vero e proprio tesoro per sondaggisti e statistici: sono le città che nella Seconda Repubblica hanno rispecchiato maggiormente le scelte di tutti gli Italiani alle urne.
Non è certo un dato scientifico, né può avere un gran valore a poche ore dal voto, ma la classifica rappresenta pur sempre uno specchio della società italiana, e come tale può essere osservato, sia che siate scienziati, sia che vogliate fare quattro chiacchiere al bar (o sui social).

I gusti, le tendenze politiche, le contrapposizioni e le percentuali di come andrà a finire a livello generale – elezioni Amministrative, Regionali ed Europee sono altra cosa – si possono già leggere in provincia di Alessandria: nelle prime 50 città italiane, ben sette ''indovine' sono sul nostro territorio. E quattro hanno una percentuale di errore così bassa da classificarsi addirittura tra le prime 20.

Al 13° posto c'è Serravalle Scrivia, con errore al 27,11%. Poi c'è Visone, quindicesima. Alessandria, al 19mo posto, ha una percentuale d'errore al 28,11. Anche i Castellazzesi rispecchiano gli umori del popolo italiano. Castellazzo Bormida è ventesima. Nella lista figurano Pontestura, Giarole, Mornese.

Dunque basterà studiare il voto alessandrino per capire come andrà a finire. O quasi.

Da tenere a mente per il futuro. Come dire, se convincete gli alessandrini, avete vinto tutto il jackpot nazionale.
3/03/2018







blog comments powered by Disqus


La nuova legge venatoria non piace a nessuno, cacciatori e animalisti: "Incostituzionale"

Caccia | Per fare una legge che andasse bene a tutti sono maggiori le critiche degli apprezzamenti. Cacciatori ed animalisti, questa volta, si vedono concordi su un punto: questa legge regionale ha punti in contrasto con la legge statale

Bando regionale “Interventi Edilizia scolastica”: ecco le scuole interessate

Alessandria | Palazzo Rosso partecipa con i progetti preliminari al bando regionale (per la programmazione 2018-2020) per interventi di “edilizia scolastica” che riguardano lavori di “efficientamento energetico, miglioramento/adeguamento sismico e adeguamento alle norme di prevenzione e protezione dagli incendi dell'edificio” su alcune scuole dell'infanzia e primarie alessandrine. Ecco quali sono

Cuttica saluta la festa di fine Ramadan: "noi e voi uguali". Imam: "il primo sindaco a partecipare alle nostre celebrazioni"

Alessandria | Allo stadio Cattaneo si è tenuta la grande cerimonia per la celebrazione della fine del mese di digiuno e preghiera della comunità islamica alessandrina. Ecco il video con l'intervento del sindaco e la risposta del capo religioso dei credenti musulmani che vivono in città

Aral: la "spaccatura" è nella Lega. Nonostante i dubbi, astensione della minoranza

Alessandria | Sul provvedimento portato in Consiglio comunale d'urgenza per l'indirizzo dell'amministrazione comunale ad Amag di partecipare alla "manifestazione d'interesse" per l'affitto del ramo d'azienda di Aral non c'era il capogruppp del primo partito della giunta Cuttica, la Lega, Evaldo Pavanello. Che aveva sollevato perplessità, con qualche critica, già in commissione venerdì mattina. Nonostante i dubbi, invece hanno dato un voto di astensione i gruppi di minoranza, Pd e M5S in testa

Amag Mobilità rivede parte del Piano di Mobilità sostenibile. Cosa si può realizzare e cosa no?

Alessandria | La commissione Bilancio ha ospitato i vertici di due aziende del gruppo Amag: Alegas e Amag Mobilità che hanno presentato i risultati di amministrazione dell'anno 2017. Amag Mobilità entro la fine del mese dovrebbe consegnare a Palazzo Rosso il documento "revisionato" sul Tpl, parte integrante per il Piano urbano di Mobilità sostenibile. Inatnto dialogo aperto anche con MetroPark per l'area a fianco la stazione: diventerà la stazione degli autobus?