Politica

Elezioni, le città che ci azzeccano sono in provincia

Il Sole 24 Ore ha analizzato un bel po' di risultati elettorali per capire in quali città il voto locale fosse espressione fedele dell'esito nazionale. Nelle prime venti città, quattro sono in provincia. Serravalle e Alessandria, son tra le prime il cui voto è da tenere d'occhio

ELEZIONI - Serravalle Scrivia, Alessandria, ma anche centri urbani ben più piccoli come Giarole e Visone. Sono alcuni Comuni che 'indovinano' il risultato elettorale nazionale.

Il Sole 24 Ore ha analizzato tutti gli scrutini dal '94 ad oggi, scoprendo un vero e proprio tesoro per sondaggisti e statistici: sono le città che nella Seconda Repubblica hanno rispecchiato maggiormente le scelte di tutti gli Italiani alle urne.
Non è certo un dato scientifico, né può avere un gran valore a poche ore dal voto, ma la classifica rappresenta pur sempre uno specchio della società italiana, e come tale può essere osservato, sia che siate scienziati, sia che vogliate fare quattro chiacchiere al bar (o sui social).

I gusti, le tendenze politiche, le contrapposizioni e le percentuali di come andrà a finire a livello generale – elezioni Amministrative, Regionali ed Europee sono altra cosa – si possono già leggere in provincia di Alessandria: nelle prime 50 città italiane, ben sette ''indovine' sono sul nostro territorio. E quattro hanno una percentuale di errore così bassa da classificarsi addirittura tra le prime 20.

Al 13° posto c'è Serravalle Scrivia, con errore al 27,11%. Poi c'è Visone, quindicesima. Alessandria, al 19mo posto, ha una percentuale d'errore al 28,11. Anche i Castellazzesi rispecchiano gli umori del popolo italiano. Castellazzo Bormida è ventesima. Nella lista figurano Pontestura, Giarole, Mornese.

Dunque basterà studiare il voto alessandrino per capire come andrà a finire. O quasi.

Da tenere a mente per il futuro. Come dire, se convincete gli alessandrini, avete vinto tutto il jackpot nazionale.
3/03/2018







blog comments powered by Disqus


Mense: "critiche sulla quantità e qualità del servizio ". Ma è un periodo di "transizione"...

Alessandria | Il confronto con Cgil e Uil, i consiglieri comunali, l'amministrazione comunale e le aziende che operano nel servizio c'è stato in commissione consiliare. Dalla direttrice di esecuzione del Comune la conferma "di segnalazioni su quantità e qualità del servizio, o ritardo nella consegna pasti". Le iscrizioni sono in calo dell'11%. Ma dalle aziende rassicurazioni sul controllo e sull'attenzione per la "qualità degli alimenti e delle derrate"

"Sostegno leale a Muliere, ma non saremo la stampella del Pd"

Novi Ligure | "Sostegno leale" alla candidatura di Rocchino Muliere per il secondo mandato da sindaco, ma con "un ruolo autonomo" e "non subalterno al Partito Democratico". L'assessore Stefano Gabriele e i suoi "Venti x Novi" hanno sciolto la riserva

Asse Alessandria-Asti contro i tagli di Rfi

Provincia | Il consiglio provinciale ha approvato un ordine del giorno per "il mantenimento dei servizi indispensabili per l'economia del territorio provinciale". Asti sarà alleata di Comune e Provincia per la battaglia per garantire i collegamenti del sud ovest della regione con le dorsali tirreniche e adriatiche

Tari: meno cara per Caritas e Frati Cappuccini. Più spese invece per Palazzo Rosso

Alessandria | Modifiche al Regolamento sulla Tari, la tassa sui rifiuti che va incontro alle esigenze di "aiuto" espresse da alcune realtà benefiche che si occupano della distribuzione pasti ai poveri e di assistenza con una riduzione del 25%. Per adeguamento alla normativa invece è Palazzo Rosso a rimetterci: ora i locali comunali utilizzati a fini istituzionali dovranno pagare la tassa rifiuti, con un esborso di circa 200 mila euro. Che finiranno però sulla filiera rifiuti (Aral)....

Inaugurato il "bosco rotariano": 2500 futuri alberi nella zona di Alessandria2000

Alessandria | Il Bosco della "Famiglia Rotariana", piantato con l'intento di avere un albero per ogni membro del Rotary, è stato celebrato giovedì 13 dicembre con il taglio del nastro, alla presenza delle autorità. Serviranno alcuni anni per vedere i primi risultati. Cuttica: "basta polemiche, guardiamo i fatti. Per 50 alberi tagliati qui ne stiamo piantando 2500"