Alessandria

Ex Cangiassi, dal 1° ottobre gara per cessione del diritto di superficie a minor prezzo

Dal 1° ottobre sul sito del Comune on line l'avviso pubblico di gara per la cessione del diritto di superficie dell'ex bar Cangiassi. Scadenza alle 12 del 30 novembre prossimo

ALESSANDRIA - L’Amministrazione Comunale di Alessandria (Assessorato ai Lavori e opere pubbliche, Pubblica illuminazione, Cimiteri, Verde pubblico, Valorizzazione gestione e alienazione del Patrimonio comunale, Welfare animale, guidato dall’assessore Giovanni Barosini) comunica che è stata indetta una “Trattativa privata previa gara ufficiosa” per la cessione del diritto di superficie dell' “ex Bar Cangiassi”.

Il provvedimento è stato adottato per il completamento della riqualificazione dei Giardini pubblici antistanti la stazione a seguito anche degli abbattimenti dell’Ex Bar Piccadilly e dell’Ex Bar Zerbino. 

Questa procedura fa seguito ad un’altra gara indetta nel 2015 e andata deserta; viene ora proposta, in adempimento a quanto disposto dal “Regolamento per l’alienazione del patrimonio immobiliare del Comune di Alessandria“ e prevede un abbattimento di 1/5 del prezzo originario del diritto di superficie trentennale a suo tempo stabilito da porre a base di gara pari a 19.450 euro congiuntamente ad un prezzo per canone annuo aggiuntivo pari a 10.400 euro. Il tutto con la possibilità di offerta “economicamente più vantaggiosa” al fine di valorizzare la componente qualitativa dell’offerta stessa. 

"Seguo con particolare attenzione questa vicenda — dichiara l’Assessore comunale Giovanni Barosini — e, nell’auspicare che questo atto possa suscitare il dovuto interesse e la più ampia partecipazione soprattutto al fine di trovare un affidabile investitore/gestore di un bene ormai storico per la città, ricordo anche che la possibilità di partecipare alla gara scade alle 12 del 30 novembre 2018". 

Sono consentite come destinazioni d’uso “Attività di servizi di interesse generale e/o più prettamente di carattere commerciale (quali gelateria, pasticceria con bar, sala da the di servizio, bar, ristorazione) e/o di vendita di articoli sportivi e per il tempo libero, di prodotti del territorio in genere, o a tutte assimilabili”. Tra le altre clausole previste dall’Avviso pubblico di gara — che sarà pubblicato sul sito internet del Comune di Alessandria da lunedì 1° ottobre — è previsto il vincolo per l’aggiudicatario di eseguire gli interventi di recupero e manutenzione del bene secondo apposito progetto dallo stesso proposto in sede di offerta entro un anno dal conseguimento del parere della Soprintendenza competente. A questo si aggiunge l’obbligo per l’aggiudicatario della successiva manutenzione del bene per l’intero periodo di cessione e costituzione del diritto di superficie, secondo il piano delle manutenzioni proposto in sede di offerta.
29/09/2018







blog comments powered by Disqus


Raccolta rifiuti: si interpellano i cittadini, per guardare alla soluzione migliore per il futuro?

Alessandria  | Gli abitanti dei sobborghi del Comune di Alessandria sono complessivamente soddisfatti del servizio di raccolta rifiuti effettuato da Amag Ambiente: a scoprirlo è la stessa azienda che ha raccolto il parere di 800 utenti dei sobborghi, attraverso un sondaggio telefonico. Anche questo servirà per tracciare quale "metodo" di raccolta dovrà essere sviluppato ad Alessandria, vista la richiesta di "proposte" da parte dell'amministrazione comunale?

Muliere: "Non mi tiro indietro, ma sulla mia candidatura decide la coalizione"

Novi Ligure | "I cittadini novesi hanno un sindaco onesto". Il giorno dopo l'avviso di conclusione delle indagini su Rimborsopoli bis il sindaco Muliere non si tira indietro ma dice: "Sulla ricandidatura deciderà la coalizione"

Ticket sui farmaci: dal 1° marzo in Piemonte non si pagherà più

Piemonte | La giunta regionale ha deciso di cancellare la quota fissa di compartecipazione farmaceutica a carico dei cittadini in vigore dal 2002. Chiamparino e Saitta: "Cancelliamo una tassa sulla salute"

Mense: alle lamentele sul cibo, si aggiungono le lavastoviglie che non funzionano. Intanto però ecco le prime sanzioni

Alessandria | La commissione consiliare ha fatto il punto sul servizio di refezione scolastica nuovo: dalle problematiche registrate dal Comitato mensa a quelle che arrivano direttamente ai consiglieri (M5S su tutti). "Cibo, ma non solo. Anche le lavastoviglie che non funzionano". Così alla cooperativa Solidarietà e Lavoro si è chiesto un primo investimento per alcune sostituzioni. Ma sui "disservizi" non è più fase transitoria: sono arrivate le prime sanzioni

Rimborsopoli bis, l'inchiesta non cambia i piani di Muliere: sì alla ricandidatura

Novi Ligure | L'inchiesta "Rimbosopoli bis" non cambia i piani del sindaco Rocchino Muliere, che sarà alla guida della coalizione di centrosinistra alle elezioni amministrative del 26 maggio. Nell'opposizione prevale la linea garantista