Alessandria

Ex Cangiassi, dal 1° ottobre gara per cessione del diritto di superficie a minor prezzo

Dal 1° ottobre sul sito del Comune on line l'avviso pubblico di gara per la cessione del diritto di superficie dell'ex bar Cangiassi. Scadenza alle 12 del 30 novembre prossimo

ALESSANDRIA - L’Amministrazione Comunale di Alessandria (Assessorato ai Lavori e opere pubbliche, Pubblica illuminazione, Cimiteri, Verde pubblico, Valorizzazione gestione e alienazione del Patrimonio comunale, Welfare animale, guidato dall’assessore Giovanni Barosini) comunica che è stata indetta una “Trattativa privata previa gara ufficiosa” per la cessione del diritto di superficie dell' “ex Bar Cangiassi”.

Il provvedimento è stato adottato per il completamento della riqualificazione dei Giardini pubblici antistanti la stazione a seguito anche degli abbattimenti dell’Ex Bar Piccadilly e dell’Ex Bar Zerbino. 

Questa procedura fa seguito ad un’altra gara indetta nel 2015 e andata deserta; viene ora proposta, in adempimento a quanto disposto dal “Regolamento per l’alienazione del patrimonio immobiliare del Comune di Alessandria“ e prevede un abbattimento di 1/5 del prezzo originario del diritto di superficie trentennale a suo tempo stabilito da porre a base di gara pari a 19.450 euro congiuntamente ad un prezzo per canone annuo aggiuntivo pari a 10.400 euro. Il tutto con la possibilità di offerta “economicamente più vantaggiosa” al fine di valorizzare la componente qualitativa dell’offerta stessa. 

"Seguo con particolare attenzione questa vicenda — dichiara l’Assessore comunale Giovanni Barosini — e, nell’auspicare che questo atto possa suscitare il dovuto interesse e la più ampia partecipazione soprattutto al fine di trovare un affidabile investitore/gestore di un bene ormai storico per la città, ricordo anche che la possibilità di partecipare alla gara scade alle 12 del 30 novembre 2018". 

Sono consentite come destinazioni d’uso “Attività di servizi di interesse generale e/o più prettamente di carattere commerciale (quali gelateria, pasticceria con bar, sala da the di servizio, bar, ristorazione) e/o di vendita di articoli sportivi e per il tempo libero, di prodotti del territorio in genere, o a tutte assimilabili”. Tra le altre clausole previste dall’Avviso pubblico di gara — che sarà pubblicato sul sito internet del Comune di Alessandria da lunedì 1° ottobre — è previsto il vincolo per l’aggiudicatario di eseguire gli interventi di recupero e manutenzione del bene secondo apposito progetto dallo stesso proposto in sede di offerta entro un anno dal conseguimento del parere della Soprintendenza competente. A questo si aggiunge l’obbligo per l’aggiudicatario della successiva manutenzione del bene per l’intero periodo di cessione e costituzione del diritto di superficie, secondo il piano delle manutenzioni proposto in sede di offerta.
29/09/2018







blog comments powered by Disqus


Manutenzione del verde pubblico gratuitamente dai migranti: polemica sull'assegnazione

Alessandria | Il consigliere d'opposizione Giorgio Abonante esprime perplessità sulla compatibilità fra la nomina nel cda dell'Ipab Borsalino di Anna Pagella, presidente di Social Domus, da poco assegnataria dell'affidamento Sprar per conto del Comune e sull'opportunità che Palazzo Rosso firmi un accordo per la cura del verde con il Consorzio Abc, che ha come responsabile una persona indagata per ipotesi di reato contro l'Inps

Palazzo Rosso: "Siamo nel Patto di Stabilità". Ma a piangere è la "cassa" negativa

Alessandria | Ultima variazione di bilancio per il 2018 presentata in commissione da dirigenti e dall'assessore Cinzia Lumiera. "Il monitoraggio del Patto di Stabilità è positivo": emergenza risolta, che deve però fare i conti con la negatività della "cassa" di Palazzo Rosso. "Non è perché ci sono più spese, ma perché coi nostri soldi stiamo pagando i debiti post dissesto e i fornitori in tempi congrui". Visto il momento "buono" si va a bussare a Roma alla Cassa Depositi e Prestiti per ottenere mutui...

Con il fallimento di Svial, "chi si accolla la proprietà dell'ex scuola di Casalbagliano?"

Alessandria | La presa d'atto dell'amministrazione comunale della sentenza di fallimento della società Svial ha lasciato aperto un altro problema, relativo ad uno degli immobili che erano in pancia alla società di cartolarizzazione: l'ex scuola di Casalbagliano che ha subito danni con il maltempo di novembre. A chi andrà ora la proprietà? Intanto a differenza di Valorial, Svial "pesa" meno sui conti di bilancio di palazzo Rosso...

Rette asili nido: 20 euro in meno per chi paga il massimo. M5S: "Non basta!"

Alessandria | L'assessore Silvia Straneo ha portato in commissione la delibera di rimodulazione delle tariffe per gli asili nido "in via sperimentale" a partire dal prossimo anno scolastico 2019-2020. Ma non è abbastanza per la minoranza: dal M5S la richiesta di revisione delle tariffe di iscrizione alla mensa. Da Pd e Moderati preoccupazione sul fronte del servizio mensa con il nuovo gestore: "chiediamo una commissione per capire come sta andando, con Comitato mensa e sindacati"

Mozione sulla legge 194. Non Una di Meno: "alla commissione del 12 non ci saremo". Locci: "senza cultura democratica"

Alessandria | Il 12 dicembre è prevista la Commissione Comunale per discutere con le associazioni del territorio in merito alla mozione "pro vita" presentata da 5 consiglieri comunali, a prima firma di Locci-Trifoglio. Il collettivo Non Una di Meno in una lunga lettera spiega perché non si presenterà. Il presidente del Consiglio attacca: "siete senza argomenti o non sapete apprezzare l'importanza del dialogo"