Ovada

Lercaro: attesa per il nome del commissario

Dalla Regione deve arrivare l'indicazione del sostituto di Giovanni Ghè decaduto dal suo incarico qualche settimana fa. Assieme al nuovo direttore Robbiano dovrà guidare il risanamento della casa di riposo

 OVADA - Potrebbe essere indicato oggi dalla Regione Piemonte il nome del nuovo commissario dell’Ipab Lercaro, sostituto dell’architetto Giovanni Ghè decaduto dal suo ruolo qualche settimana fa dopo essere stato raggiunto da provvedimento di interdizione dalle pubbliche funzioni per sei mesi in relazione all’inchiesta portata avanti dalla Procura di Vercelli che ha coinvolto ad Alessandria l’Ipab Borsalino. Ghè era stato nominato un anno e mezzo fa. I candidati alla successione sono quattro, due del territorio, uno proveniente da Genova e uno da Valenza. Sui nomi però non ci sono indiscrezioni, né sul possibile esito della procedura. “Come Comune – spiega il sindaco di Ovada, Paolo Lantero – abbiamo avuto il compito di raccogliere i curriculum e di verificare la documentazione. Attendiamo una risposta, la Regione è consapevole della necessità di fare presto”. L’inattesa necessità di sostituire Ghè, e prima di lui l’ex direttore Gianpaolo Paravidino raggiunto da medesimo provvedimento e sostituito da Egidio Robbiano, ha determinato uno stop nell’azione di risanamento di un ente che negli ultimi mesi ha vissuto più di un momento travagliato. Alla base dei problemi la situazione debitoria, superiore al milione di euro, nei confronti della Proges, la cooperativa di servizi che in due occasioni ha proceduto al pignoramento dei conti nel tentativo di rientrare di parte di ciò che le spetta. Incerta anche la prospettiva immediata della casa di riposo pubblica che secondo molti dovrebbe diventare il punto di riferimento sul territorio per la gestione degli anziani non autosufficienti.

 

12/10/2018







blog comments powered by Disqus


Vignole, per risolvere il problema del casello in arrivo una rotatoria

Vignole Borbera | Sarà una rotatoria a risolvere il problema del traffico in corrispondenza del casello autostradale di Vignole Borbera. Il costo sarà di quasi 1,4 milioni di euro, finanziati dal Cociv nell'ambito dei lavori del Terzo Valico

Ripristini strade: l'intervento mediatico "sprona". Ma serve un regolamento che "obblighi" a (ri)sistemare a regola d'arte

Alessandria | In commissione consiliare è stata affrontata la questione dei "ripristini delle strade" che era già stata portata all'attenzione dell'amministrazione da un interpellanza del Movimento 5 Stelle. Barosini: "questa amministrazione ha già avviato un percorso con chi manomette il suolo pubblico senza sistemare a regola d'arte come scritto nelle convenzioni. Cosa che non è stata fatta per troppo tempo come dimostrano le 'cicatrici' sulle strade"

Alessandria città universitaria? "Servono ancora passi in avanti per diventarlo"

Alessandria | Un Consiglio comunale tematico che si inserisce nell’ambito del programma celebrativo per l’850° anniversario della fondazione della Città di Alessandria: Alessandria da città con l'Università a città universitaria. Oltre ai membri del Consiglio comunale di oggi, anche i consiglieri ad honorem e i rappresentanti dell'Università del Piemonte Orientale. Con uno sguardo a quanto è stato fatto e a quanto c'è però ancora da fare...

Amministratori comunali al voto per il rinnovo del consiglio provinciale

Politica | Sindaci e consiglieri dei 188 comuni della provincia sono chiamati alle urne per il rinnovo del consiglio provinciale. Due liste per dodici posti che dovranno rapportarsi alla giunta del presidente Baldi, che resta in carica

Eccellenza della ricerca può significare sviluppo territoriale?

Provincia | “Sanità, ambiente e ricerca scientifica”, cosa è stato fatto e cosa resta da fare. Sono i temi che saranno affrontati in un convegno organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, in collaborazione con l’Associazione Cultura e Sviluppo, Lamoro Agenzia di sviluppo del territorio e la Fondazione SolidAL Onlus, mercoledì 24 ottobre nella sala Conferenze Palatium Vetus in Piazza della Libertà, ad Alessandria