Alessandria

Oltre 13 mila auto in 45 giorni hanno sfruttato la sosta breve gratuita in piazza Libertà

Dal 23 luglio al 31 agosto è stato possibile usufruire della prima mezz'ora gratuita nel parcheggio della piazza, iniziativa che, visti i numeri, è sicuramente piaciuta agli alessandrini. La scelta era mirata a incentivare l'utilizzo dell'auto puntando a supportare i bar e i negozi della zona, evitando però i parcheggi selvaggi

ALESSANDRIA - Sono state 13525 le auto che in circa 45 giorni hanno sfruttato la sosta gratuita in piazza della Libertà, un'iniziativa voluta dall'assessore al commercio Mattia Roggero e da quello della viabilità Davide Buzzi Langhi, con l'obiettivo di favorire i negozianti del centro città.

"Il feedback è sicuramente positivo - racconta Davide Buzzi Langhi, vicensindaco di Alessandria - a ringraziarci sono stati diversi proprietari di bar del centro, e anche altri negozianti, che sostengono come la differenza si sia sentita, e gli stessi clienti sottolineassero quanto fosse bello poter prendere un caffé con più calma potendo usufruire della sosta gratuita". 

I mancati introiti per Amag Mobilità (che è ormai una società privata, a partecipazione del Comune per il 15%, e che gestirà i parcheggi in via esclusiva fino al 30 giugno 2020), sono stati coperti da Alegas, grazie a un accordo di co-marketing che le due società avevano sottoscritto già da tempo.

Invece della solita tariffa di 20 centesimi per i primi 20 minuti, che ora è tornata attiva, da fine luglio al 31 agosto i primi 30 minuti sono stati gratuiti, mentre successivamente (come oggi, dopo lo scattare del ventesimo minuto) a subentrare è la tariffa oraria di 2 euro, con scatti progressivi di 50 centesimi ogni 15 minuti. 

Al momento non sono previste nuove iniziative di questo tipo: "purtroppo c'è un mancato introito da parte di Amag Mobilità se si incentiva questo tipo di sosta - commenta Buzzi Langhi - anche se in effetti può aiutare a ridurre la sosta selvaggia a bordo strada. Non avendo più la proprietà esclusiva della società non possiamo decidere in autonomia e in ogni caso è difficile fare a meno delle quote derivanti dai parcheggi". 



 

24/09/2018







blog comments powered by Disqus


Raccolta rifiuti: si interpellano i cittadini, per guardare alla soluzione migliore per il futuro?

Alessandria  | Gli abitanti dei sobborghi del Comune di Alessandria sono complessivamente soddisfatti del servizio di raccolta rifiuti effettuato da Amag Ambiente: ha scoprirlo è la stessa azienda che ha raccolto il parere di 800 utenti dei sobborghi, attraverso un sondaggio telefonico. Anche questo servirà per tracciare quale "metodo" di raccolta dovrà essere sviluppato ad Alessandria, vista la richiesta di "proposte" da parte dell'amministrazione comunale?

Muliere: "Non mi tiro indietro, ma sulla mia candidatura decide la coalizione"

Novi Ligure | "I cittadini novesi hanno un sindaco onesto". Il giorno dopo l'avviso di conclusione delle indagini su Rimborsopoli bis il sindaco Muliere non si tira indietro ma dice: "Sulla ricandidatura deciderà la coalizione"

Ticket sui farmaci: dal 1° marzo in Piemonte non si pagherà più

Piemonte | La giunta regionale ha deciso di cancellare la quota fissa di compartecipazione farmaceutica a carico dei cittadini in vigore dal 2002. Chiamparino e Saitta: "Cancelliamo una tassa sulla salute"

Mense: alle lamentele sul cibo, si aggiungono le lavastoviglie che non funzionano. Intanto però ecco le prime sanzioni

Alessandria | La commissione consiliare ha fatto il punto sul servizio di refezione scolastica nuovo: dalle problematiche registrate dal Comitato mensa a quelle che arrivano direttamente ai consiglieri (M5S su tutti). "Cibo, ma non solo. Anche le lavastoviglie che non funzionano". Così alla cooperativa Solidarietà e Lavoro si è chiesto un primo investimento per alcune sostituzioni. Ma sui "disservizi" non è più fase transitoria: sono arrivate le prime sanzioni

Rimborsopoli bis, l'inchiesta non cambia i piani di Muliere: sì alla ricandidatura

Novi Ligure | L'inchiesta "Rimbosopoli bis" non cambia i piani del sindaco Rocchino Muliere, che sarà alla guida della coalizione di centrosinistra alle elezioni amministrative del 26 maggio. Nell'opposizione prevale la linea garantista