Alessandria

Oltre 13 mila auto in 45 giorni hanno sfruttato la sosta breve gratuita in piazza Libertà

Dal 23 luglio al 31 agosto è stato possibile usufruire della prima mezz'ora gratuita nel parcheggio della piazza, iniziativa che, visti i numeri, è sicuramente piaciuta agli alessandrini. La scelta era mirata a incentivare l'utilizzo dell'auto puntando a supportare i bar e i negozi della zona, evitando però i parcheggi selvaggi

ALESSANDRIA - Sono state 13525 le auto che in circa 45 giorni hanno sfruttato la sosta gratuita in piazza della Libertà, un'iniziativa voluta dall'assessore al commercio Mattia Roggero e da quello della viabilità Davide Buzzi Langhi, con l'obiettivo di favorire i negozianti del centro città.

"Il feedback è sicuramente positivo - racconta Davide Buzzi Langhi, vicensindaco di Alessandria - a ringraziarci sono stati diversi proprietari di bar del centro, e anche altri negozianti, che sostengono come la differenza si sia sentita, e gli stessi clienti sottolineassero quanto fosse bello poter prendere un caffé con più calma potendo usufruire della sosta gratuita". 

I mancati introiti per Amag Mobilità (che è ormai una società privata, a partecipazione del Comune per il 15%, e che gestirà i parcheggi in via esclusiva fino al 30 giugno 2020), sono stati coperti da Alegas, grazie a un accordo di co-marketing che le due società avevano sottoscritto già da tempo.

Invece della solita tariffa di 20 centesimi per i primi 20 minuti, che ora è tornata attiva, da fine luglio al 31 agosto i primi 30 minuti sono stati gratuiti, mentre successivamente (come oggi, dopo lo scattare del ventesimo minuto) a subentrare è la tariffa oraria di 2 euro, con scatti progressivi di 50 centesimi ogni 15 minuti. 

Al momento non sono previste nuove iniziative di questo tipo: "purtroppo c'è un mancato introito da parte di Amag Mobilità se si incentiva questo tipo di sosta - commenta Buzzi Langhi - anche se in effetti può aiutare a ridurre la sosta selvaggia a bordo strada. Non avendo più la proprietà esclusiva della società non possiamo decidere in autonomia e in ogni caso è difficile fare a meno delle quote derivanti dai parcheggi". 



 

24/09/2018







blog comments powered by Disqus


Treno "veloce" Alessandria-Milano? "Non per ora". Intanto ci sono problemi in città con gli autobus

Provincia | L'Agenzia della mobilità piemontese spiega in commissione consiliare quali sono le problematiche sulla tratta su ferro con Milano, oltre alla competenza che è della Regione Lombardia. "C'è stata anche una raccolta firme. Questa è la priorità per Alessandria" lamenta Pavanello dai banchi di maggioranza. Mentre dal M5S vengono sollevati i problemi alessandrini sul Tpl, cioè la mancanza di un servizio adeguato al collegamento coi sobborghi di autobus

Sfrattati gli amicidellabici: ai giardini un presidio della polizia municipale

Alessandria | L’associazione ha ricevuto una brusca lettera da parte dell’Amministrazione, che intima il rilascio immediato dei locali dell’ex acquedotto Borsalino. Barosini: “chiedo scusa per i toni”

Grillini novesi contro il governo: "Il Terzo Valico inutile e dannoso"

Novi Ligure | "Non condividiamo la scelta del governo", hanno detto gli esponenti grillini di Novi Ligure a proposito del Terzo Valico. Stoccata ai comitati No Tav: "Non si accorgono di diventare strumento dei soliti partiti"

Il tema del regionalismo differenziato apre il il ciclo di incontri del Dottorato in Autonomie locali

Alessandria | Mercoledì 19 dicembre a Palazzo Borsalino la lezione di apertura dedicata al tema "Luci e ombre del regionalismo differenziato" con Matteo Cosulich, professore di Diritto costituzionale nell'Università di Trento, studioso del regionalismo italiano e conoscitore delle autonomie speciali

Primarie Pd: vince Marino ma crolla l'affluenza

Politica | Si dimezza in provincia l'affluenza alle urne per le primarie del Pd. Militanti e simpatizzanti erano chiamati a scegliere il futuro segretario regionale. In testa Mauro Maria Marino, di estrazione renziana. Nessuno ha raggiunto però il 50%: la scelta quindi passa all'assemblea regionale