Provincia

Ottria con i comitati antidiscarica: "Arrabbiato e dispiaciuto". Venerdì 5 assemblea a Sezzadio

"E' una sconfitta che condanna un territorio e le persone che lo abitano a convivere con la paura che prima o poi la discarica possa inquinare l'acqua sottostante" dichiara Walter Ottria, consigliere regionale ed ex sindaco di Rivalta Bormida. Venerdì 5 assemblea dei comitati ambientali

PROVINCIA - "L'avvio dei lavori della discarica è una pessima notizia: non solo per Sezzadio ma per un'intera comunità che raccoglie un gran numero di persone, una comunità che in questi anni ha lottato e si è unita in nome della difesa del proprio territorio" - sono le parole di Walter Ottria (Liberi e Uguali), che nella mattinata di giovedì 4 a Cascina Borio si unito al presidio contro l'inizio dei lavori della discarica: "si tratta di una riserva tra le più importanti del Piemonte - continua il Consigliere regionale -, sita in una zona nella quale di acqua ce n'è veramente poca, come dimostra peraltro l'incredibile siccità dell'estate scorsa".  

"Da Sindaco di Rivalta Bormida sono stato tra i primissimi a contrastare l'opera e non ho mai cambiato idea, neppure per un momento - afferma Ottria, autore in Regione di numerose interrogazioni in merito alla salvaguardia del territorio sezzadiese e della Valle Bormida. "Purtroppo la via era stretta: il PTA (Piano di Tutela delle Acque) è stato approvato nel 2007 e fino a tre anni fa era rimasto completamente lettera morta: precedentemente non è stato licenziato nessun atto di attuazione previsti per applicarlo. In questi quattro anni, insieme ai colleghi (anche di opposizione) e alla Direzione ambiente delle Regione, abbiamo invece fatto camminare il PTA, fino ad arrivare ai primi atti prescrittivi e vincolanti: ma l'autorizzazione alla Discarica era già avvenuta - continua l'ex sindaco -; con gli strumenti normativi attuali con tutta probabilità la discarica non sarebbe stata autorizzata".  

"Sono arrabbiato e dispiaciuto - conclude Ottria -, è una sconfitta che condanna un territorio e le persone che lo abitano a convivere con la paura che prima o poi la discarica possa inquinare l'acqua sottostante. È una paura che noi e i nostri figli non ci meritiamo di provare".

Intanto, per la serata di venerdì 5 alle 21 i comitati e gli agricoltori della Valle Bormida hanno indetto un'assemblea straordinaria che avrà luogo nel salone della Pro Loco di Sezzadio (sotto la locandina).


4/10/2018







blog comments powered by Disqus


"Ripartire dal lavoro", Epifani incontra i sindacati provinciali

Novi Ligure | L'ex numero uno della Cgil sarà a Novi Ligure per un convegno sul mondo del lavoro. Poi inaugurerà la nuova sede di Articolo 1 - Mdp. Con lui il capogruppo di Leu Federico Fornaro e il consigliere regionale Walter Ottria

Che fare di Viale della Repubblica? Alessandria s'interroga su un nodo strategico

Alessandria | Nel progetto presentato dall'azienda dei trasporti dovrebbe diventare un punto fondamentale per l'interscambio dei mezzi, oltre che il luogo principale per la sosta degli autobus. L'opposizione però si mostra perplessa: "sarebbe l'ennesima dimostrazione che il Teatro non interessa più a nessuno. Facciamo uno spazio di socialità"

Aral: entro metà dicembre via i rifiuti dalla discarica di Castelceriolo

Alessandria | Entro due mesi, a metà dicembre, la discarica di Castelceriolo sarà completamente liberata dai rifiuti grazie allo spostamento nella settima vasca di Solero, in costruzione. Intanto accordo tra Aral, Srt di Novi e Provincia di Alessandria per cominciare già da lunedì il trasporto con camion di Srt del "fos" e del secco in "addendum" a quanto previsto da convenzione

“Un euro per ogni abitante” per la lotta alle zanzare

Alessandria | E' la proposta del presidente del Consiglio comunale, Emanuele Locci, per incrementare le risorse messe a disposizione dal Comune (e anche dalla Regione per una parte) sul capitolo di “lotta alle zanzare” emersa in commissione Politiche sociali e sanitarie dove sono stati ascoltati i diversi attori che operano nei trattamenti, con specifico riferimento alla diffusione del West Nile Virus

Via Novi: dalla conferenza dei servizi il futuro della provinciale

Ovada | E' da bonificare l'area teatro la scorsa primavera dello sversamento di 10 mila litri di gasolio. La necessità di asportare il terreno potrebbe avere ripercussioni sulla stabilità della sede stradale