Ovada

Regione: in arrivo da Torino fondi per l'argine sullo Stura

E' di 210 mila euro il contributo destinato all'area sulla confluenza sull'Orba. Anche i paesi della zona potranno disporre di aiuti per interventi sul dissesto idrogeologico e la manutenzione delle rete viaria

OVADA - Saranno destinati agli interventi di riduzione o ripristino dei danni da dissesto idrogeologico e per la manutenzione ordinaria e straordinaria della rete viaria i finanziamenti sbloccati qualche giorno fa dalla Commissione Bilancio del Consiglio regionale e destinati anche al territorio ovadese. Nel dettaglio, dei 22 milioni di euro che saranno erogati alla Provincia di Alessandria, dalle nostre parti arriveranno quasi 780 mila euro, diponibili, nella migliore delle ipotesi, per l’esercizio 2019. Ciò non toglie che alcuni fondi accordati diano sollievo alle casse di enti da sempre stritolati tra l’esigenza di mettere mano a opere necessarie e la cronica mancanza di risorse. Il finanziamento più consistente arriverà a Ovada: 210 mila euro per la revisione e il consolidamento delle difese spondali alla confluenza tra lo Stura e l’Orba.

A Lerma arriveranno 200 mila euro per il ripristino della transitabilità degli attraversamenti dell’area Cirimilla, martoriata qualche anno fa dall’esondazione del Boiro che distrusse il ponte di collegamento con la strada provinciale. A Molare sono stati assegnati 100 mila euro da utilizzarsi per il consolidamento dell’area del cimitero. A Silvano d’Orba 110 mila euro per un’opera di ricalibratura del torrente Piota nel tratto adiacente alla zona industriale. Più contenuti i fondi accordati per opere di manutenzione della rete viaria. Arriveranno 50 mila euro per la sistemazione di strade comunali a Tagliolo, 54 mila euro a Trisobbio da destinare all’area abitata. Per lo stesso scopo a Mornese 48.150 euro. Montaldeo potrà disporre di 55 mila euro per l’abbattimento delle barriere architettoniche. A Carpeneto infine arriveranno 50 mila euro per il riordino della cappella del cimitero comunale. A livello regionale le linee di intervento individuate sono così ripartite: 3.000.000 di euro per interventi di ripristino ambientale, 64.030.000 per interventi di messa in sicurezza del territorio, 4.000.000 di euro per interventi di edilizia scolastica, 12.000.000 di euro per interventi in ambito culturale turistico, per un totale di 83.030.000 di euro. “Si tratta di investimenti importanti – chiarisce Domenico Ravetti, presidente della commissione bilancio regionale – che denotano l’impegno della Giunta Chiamparino a favore del territorio piemontese. A questo stanziamento si aggiungono i fondi CIPE di 40 milioni per opere inerenti il dissesto idrogeologico e di 35 milioni per opere inerenti la viabilità”.

 

10/10/2018







blog comments powered by Disqus


"Sanità, Ambiente e ricerca scientifica": le opportunità per il territorio

Alessandria | “Sanità, ambiente e ricerca scientifica” è il titolo del convegno organizzato da Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, in collaborazione con l’Associazione Cultura e Sviluppo, LAMORO Agenzia di sviluppo del territorio e la Fondazione SolidAL Onlus, il prossimo 24 ottobre a Palatium Vetus. L'obiettivo è quello di "approfondire e informare sulle opportunità che già esistono e su quelle che si possono realizzare sul territorio"

Il nonno emigrato in Uruguay, il nipote torna da Presidente della Camera

Predosa | Non è mai stato nei luoghi di nascita di suo nonno, ora Jorge Gandini, nipote di Francesco, sarà a Predosa e Castelferro, alla scoperta delle sue radici. Sabato 20 ottobre è atteso in paese

Vignole, per risolvere il problema del casello in arrivo una rotatoria

Vignole Borbera | Sarà una rotatoria a risolvere il problema del traffico in corrispondenza del casello autostradale di Vignole Borbera. Il costo sarà di quasi 1,4 milioni di euro, finanziati dal Cociv nell'ambito dei lavori del Terzo Valico

Ripristini strade: l'intervento mediatico "sprona". Ma serve un regolamento che "obblighi" a (ri)sistemare a regola d'arte

Alessandria | In commissione consiliare è stata affrontata la questione dei "ripristini delle strade" che era già stata portata all'attenzione dell'amministrazione da un interpellanza del Movimento 5 Stelle. Barosini: "questa amministrazione ha già avviato un percorso con chi manomette il suolo pubblico senza sistemare a regola d'arte come scritto nelle convenzioni. Cosa che non è stata fatta per troppo tempo come dimostrano le 'cicatrici' sulle strade"

Alessandria città universitaria? "Servono ancora passi in avanti per diventarlo"

Alessandria | Un Consiglio comunale tematico che si inserisce nell’ambito del programma celebrativo per l’850° anniversario della fondazione della Città di Alessandria: Alessandria da città con l'Università a città universitaria. Oltre ai membri del Consiglio comunale di oggi, anche i consiglieri ad honorem e i rappresentanti dell'Università del Piemonte Orientale. Con uno sguardo a quanto è stato fatto e a quanto c'è però ancora da fare...