Alessandria

Venezuelani ospiti di Fratelli d'Italia: "Vi dobbiamo molto"

Si è parlato di emigrazione italiana in Sudamerica e della situazione attuale di fame e povertà con Maduro. L'associazione ospitata da Fratelli d'Italia ha ribadito la tragedia: "Quattro milioni di venezuelani sono stati costretti ad emigrare"

ALESSANDRIA - Giovedi' 4 ottobre la comunità venezuelana e quella italiana si sono incontrate nella serata organizzata da Fratelli d'Italia in collaborazione con Airesven (Sostegno Internazionale alla Resistenza Venezuelana) dal titolo "1946: Italia chiama Venezuela". "2018: Venezuela chiama Italia".

Sono circa una settantina, tra venezuelani e italo-venezuelani, i componenti di questa comunità in Alessandria, molti dei quali appartenenti alla quarta generazione degli italiani che emigrarono in questo paese del Sud America.

Durante la serata i Venezuelani hanno incontrato i rappresentanti del Comune di Alessandria: l'Assessore Cherima Fteita e il Consigliere Piero Castellano, che si sono messi a disposizione per aiutar loro nelle difficoltaà quotidiane della vita, "perché molto l'Italia deve al Venezuela ed agli Italiani che là sono emigrati, specie nel secondo dopoguerra".

Airesven, nata come gruppo di preghiera e diventata poi formazione socio politica di resistenza non violenta, denuncia questa situazione: l'auspicio di Blanca Briceno, una delle sue fondatrici è "Che il Signore ci restituisca il Venezuela", questa "Terra di Grazia", come la descrisse Cristoforo Colombo scoprendola nel 1498.

Durante la serata si sono inevitabilmente toccati temi politici di stretta attualità. Secondo Airesven con l'arrivo di Chavez "viene data attuazione al progetto di distruzione pianificata del Paese voluto dal Foro di S. Paolo, laboratorio delle sinistre mondiali dopo la caduta del muro di Berlino. Sinistre che sono un'unione di cattocomunismo e sottomissione all'Islam. Questo progetto è stato finanziato con le immense risorse del Paese: miniere di carbone a cielo aperto, petrolio bituminoso, ferro a montagne... e uranio". 

Povertà e carestia hanno portato quattro milioni di venezuelani ad emigrare negli Stati confinanti. 
 
6/10/2018







blog comments powered by Disqus


Alessandria città universitaria? "Servono ancora passi in avanti per diventarlo"

Alessandria | Un Consiglio comunale tematico che si inserisce nell’ambito del programma celebrativo per l’850° anniversario della fondazione della Città di Alessandria: Alessandria da città con l'Università a città universitaria. Oltre ai membri del Consiglio comunale di oggi, anche i consiglieri ad honorem e i rappresentanti dell'Università del Piemonte Orientale. Con uno sguardo a quanto è stato fatto e a quanto c'è però ancora da fare...

Amministratori comunali al voto per il rinnovo del consiglio provinciale

Politica | Sindaci e consiglieri dei 188 comuni della provincia sono chiamati alle urne per il rinnovo del consiglio provinciale. Due liste per dodici posti che dovranno rapportarsi alla giunta del presidente Baldi, che resta in carica

Eccellenza della ricerca può significare sviluppo territoriale?

Provincia | “Sanità, ambiente e ricerca scientifica”, cosa è stato fatto e cosa resta da fare. Sono i temi che saranno affrontati in un convegno organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, in collaborazione con l’Associazione Cultura e Sviluppo, Lamoro Agenzia di sviluppo del territorio e la Fondazione SolidAL Onlus, mercoledì 24 ottobre nella sala Conferenze Palatium Vetus in Piazza della Libertà, ad Alessandria

"Baratto amministrativo" fermo al palo. "Servono le coperture finanziarie"

Alessandria | Resta in sospeso per ora la mozione del Movimento 5 Stelle sulla possibilità di istituire anche nel comune di Alessandria il cosiddetto Baratto amministrativo, ovvero ore messe a disposizione per lavori di pubblica utilità da parte di quei cittadini che senza lavoro non riescono a pagare la Tari. "Servono coperture finanziarie a bilancio derivanti dal minor gettito in entrata". E poi ci sono diverse sentenze contrarie della Corte dei Conti....

Time's up: sabato 20 ottobre un seminario per una nuova idea di democrazia promosso da Arcipelago

Alessandria | Un’intera giornata sarà dedicata per confrontarsi sull’Europa che verrà e, su un nuovo progetto politico. Tanti i relatori di prestigio che prenderanno parte all'evento: fra loro anche l'ex sindaco di Venezia Massimo Cacciari e il sociologo Luca Ricolfi