Alessandria

Voto in città: i risultati quartiere per quartiere. La sinistra “tiene” rispetto al dato nazionale

Ecco la distribuzione dei voti schematizzata da un ottimo lavoro di Davide Notti. Dov’è che gli schieramenti hanno ottenuto i loro risultati migliori? Scopriamolo insieme

ALESSANDRIA - Fra le analisi possibili post voto c’è anche quella, suggerita dall’ottimo lavoro di Davide Notti, che consente di osservare i risultati delle principali forze politiche quartiere per quartiere. Ecco dunque alcune mappe tematiche e qualche spunto di riflessione.

CENTRO DESTRA: BENE OVUNQUE, VICINO AL 60% NEI SOBBORGHI

Partiamo dai vincitori delle elezioni in città. La coalizione di Centro Destra, trainata dalla Lega Nord, è prima in tutti i quartieri cittadini, ma è nei sobborghi che ottiene le percentuali migliori, superando addirittura un plebiscitario 60% a Litta Parodi e Mandrogne. Nei quartieri cittadini si distinguono gli Orti e il Centro.

Ecco la mappa tematica con i risultati migliori della coalizione della Centro Destra













CENTRO SINISTRA “MENO PEGGIO” CHE NEL RESTO D’ITALIA

In diversi quartieri la coalizione di Centro Sinistra (Pd, +Europa, Italia Europa Insieme, Civica Popolare Lorenzin e Svp-Patt) ha superato il 23%, presentando un dato di poco superiore rispetto al trend medio nazionale. Il risultato migliore lo ottiene nel quartiere Europa, con un “robante” 31,43%, dato difficile da trovare scandagliando l’Italia intera. Fra i risultati peggiori ci sono invece il centro città e i sobborghi, che, come detto, guardano decisamente al Centro - Destra (come già accaduto per le comunali dello scorso anno).

Ecco dove il centro sinistra ha ottenuto i risultati migliori.






MOVIMENTO 5 STELLE: LE ROCCAFORTI SONO IL QUARTIERE CRISTO E NORBERTO ROSA

Laddove forse un certo tipo di disagio è forse maggiormente sentito emerge anche il voto per i 5Stelle, che nel secondo Cristo e Norberto Rosa si avvicinano e superano quota 30%, drenando presumibilmente voti al Centro Sinistra, che va particolarmente male (toccando il minimo, con il 17% del quartiere Norberto Rosa).

Ecco i quartieri in cui i 5Stelle sono andati meglio.
































Ed ecco il quadro riassuntivo, quartiere per quartiere, con le percentuali di voto in città divise fra i 3 principali schieramenti. 


 
7/03/2018







blog comments powered by Disqus


Degrado strutturale del ponte Bormida: sempre peggio

Alessandria | E' il Movimento 5 Stelle con una interpellanza rivolta a sindaco e giunta comunale di Alessandria a chiedere "se sono stati presi provvedimenti con gli enti proprietari, se sono state fatte nuove verifiche sullo stato di sicurezza di alcune strutture, come il ponte Bormida che ha avuto un ulteriore degrado delle armature strutturali, e se è intenzione emettere particolari ordinanze per la salvaguardia dei cittadini"

Amministrative 2019: si scaldano i motori

Ovada | Lavori in corso per la composizione delle liste che si sfideranno il prossimo 26 maggio. Ovada in ritardo rispetto agli altri centri zona. L'attesa per capire qualcosa di più

Se i certificati dell'anagrafe si potessero fare nelle edicole....

Alessandria | "Perché no?" chiede il capogruppo di SiAmo Alessandria, Giuseppe Bianchini che propone di poter snellire le code dell'ufficio anagrafe di Palazzo Rosso, viste le difficoltà dovute al poco personale, con il rilascio di certificati quali residenza, stato di famiglia, cittadinanza e altri dalle edicole dei giornali. La richiesta in una mozione che sarà discussa in Consiglio comunale

Bando Periferie: c'è il rischio che non si faccia più?

Alessandria | Tempi che slittano per scelte di Governo e "diverse modalità" di rimborso per i Comuni sulle anticipazioni di risorse per i progetti definitivi. Il rischio? Che il Marengo Hub e quindi tutte le opere previste non vengano mai più realizzate e che il bando periferie finisca qui per Alessandria? Perché per anticipare tutti i 18 milioni bisognerebbe chiedere un mutuo, che si aggiunge a quelli per Por-Fesr e per Fondi Cipe: "rischio indebitamento"

Dal Pride al Congresso mondiale delle famiglie: la Lega si spacca

Alessandria | La discussione in Consiglio comunale si è aperta sulla decisione del primo cittadino di dare il patrocinio al "Alpride 2019" che si terrà ad Alessandria a giugno. Sostegno della minoranza, meno convinta parte della maggioranza. Ma la "spaccatura" nella Lega è arrivata sull'ordine del giorno un po' a sorpresa del presidente Pavanello sull'adesione ai principi del XIII Congresso mondiale delle famiglie che si terrà a Verona a fine mese