Provincia

Arrivano nuovi infermieri, ma saranno a tempo determinato

Nove milioni di euro in meno dalla Regione Piemonte per le spese di personale dell'Asl Alessandria. La “stangata” arriva nonostante i sindacati denuncino da tempo una cronica carenza di personale. Entro l'anno c'è comunque l'impegno ad assumere, a tempo determinato, 50 infermieri e 30 operatori sanitari

PROVINCIA - Nove milioni di euro in meno dalla Regione Piemonte per le spese di personale dell'Asl Alessandria. La “stangata” arriva nonostante i sindacati denuncino da tempo una cronica carenza di personale.
Nonostante il taglio, l'Asl alessandrina a l'Aso di Alessandria si impegnano ad assumere, entro la fine dell'anno, 50 infermieri e 30 Oss, operatori sanitari, anche se a tempo determinato.
E' l'accordo a cui sono giunti le due aziende sanitarie e i sindacati, ai quali è stato illistrato nei giorni scorsi il “piano triennale di fabbisogno di personale”. Il piano dovrà ora essere approvato dalla Regione Piemonte, che ha la competenza il tema sanitario.

La prospettiva di ottanta nuove assunzioni rappresenta, secondo Cgil, Cisl e Uil, “uno spiraglio, seppure parziale e di prospettiva di attenuazione della carenza di personale”.
Al momento tampona, fanno sapere i sindacati, con una assunzione a tempo determinato di figure infermieristiche e Oss che dovranno essere assunti entro il 31 dicembre. Il personale tecnico, secondo il piano, sarà reintegrato con rapporto uno ad uno, ossia un nuovo assunto per ogni figura che cessa il rapporto di lavoro con le aziende.
Ad ottobre, poi, dovrebbe essere bandito un concorso per i nuovi infermieri e i 50 a tempo determinato potrebbero diventare assunzioni a tempo indeterminato.
L'assessorato regionale alla sanità, del resto, ricorda come “Il Piemonte è uscito dal piano di rientro soltanto nel corso del 2017, e dunque è evidente che per tutto il 2016 sulla spesa per il personale hanno inciso i vincoli fissati dal piano stesso”.
I risultati per l'uscita dal piano di rientro potrebbero vedersi così solo alla fine del 2018.
13/09/2018







blog comments powered by Disqus


Spara al figlio dopo una lite

Cronaca | La vittima è un 39enne di Rivalta Bormida. Ad ucciderlo è stato il padre, dopo di una lite. Dopo aver esploso il colpo, ha chiesto alla vicina di casa di chiamare i carabinieri

La Provincia rinuncia anche al segretario condiviso: "dobbiamo risparmiare"

Provincia | La Provincia di Alessandria ha votato la rescissione dal contratto con il segretario generale, condiviso con il comune del capoluogo. L'incarico sarò affidato ad interim

Forniture gas alle aziende: Confindustria rinnova il contatto con Alegas

Economia | Il prezzo di mercato del gas registra un'apprezzabile riduzione rispetto all’impennata del 2018 che il Consiglio Direttivo di Energal ha saputo tempestivamente cogliere: il prezzo sarà fisso e invariabile per dodici mesi assicurando un risparmio superiore al 18%

La programmazione al Megaplex Stardust

Cinema | Da giovedì 18 aprile Ma cosa ci dice il cervello, Il ragazzo che diventerà re, Il campione, La Llorona - le lacrime del male, A spasso con Willy, Wonder Park, After, Hellboy, Shazam!, Dumbo

I dieci anni del progetto Pass fotografano come è cambiata la sessualità degli adolescenti

Società | Asl di Alessandria e scuole della provincia rinnovano per il decimo anno il progetto di prevenzione andrologica per i giovani in età scolare che, dal prossimo anno, coinvolgeranno alle le classi terze: “si abbassa l'età in cui i giovani hanno rapporti sessuali, la prevenzione è sempre più importante”. Coinvolte anche le farmacie per la raccolta di dati attraverso questionari elaborati insieme all'Università di Torino