Meteo

Autunno al comando

Non saremo più protetti dall’alta pressione e quindi il cielo si presenterà per lo più poco nuvoloso con una moderata ventilazione fino a giovedì

METEO - La settimana si presenta con l’autunno al comando,nel senso che non saremo più protetti dall’alta pressione e quindi il cielo si presenterà per lo più poco nuvoloso con una moderata ventilazione fino a giovedì. Venerdì l’ingresso di una perturbazione atlantica porterà nubi con piogge a sfondo temporalesco pomeridiano per la formazione di un minimo depressionario sul mar Ligure (da confermare). Conseguentemente ad un tempo variabile la temperatura massima non supererà i 25 gradi.
11/09/2017







blog comments powered by Disqus


I No Tav: "Giù le mani dalla Benedicta"

Bosio | Mentre il commissario di governo per il Terzo Valico Iolanda Romano organizza la ciclocamminata nelle terre interessate all'opera, i No Tav rispondono con la manifestazione "Giù le mani dalla Benedicta" il 1° ottobre

Mesotelioma: pazienti di Casale oggetto di uno studio dell'Università del Piemonte Orientale

Università | Uno studio pubblicato sulla rivista Cancer Letters sul mesotelioma maligno della pleura (Mmp), che ha coinvolto docenti e ricercatori dell'Università del Piemonte Orientale ha evidenziato che il 10% dei pazienti con mesotelioma di questo tipo è portatore di fattori di rischio genetici ereditati di cui è già noto il ruolo determinante nello sviluppo di altri tumori, come i tumori mammario e ovarico

Un concorso fotografico per la 'riscoperta' del Monferrato

Occimiano | C'è tempo per partecipare fino al 30/09 alle 12 al 3° Concorso fotografico “Come eravamo, come siamo, come saremo” di Occimiano

Ato6 ha bisogno di un'etichetta: concorso per le scuole primarie alessandrine

Provincia | L'ente per il controllo del Servizio Idrico Integrato promuove per l’anno scolastico 2017/2018 il concorso ‘Mi disegni l’etichetta?’ per le classi quarte delle scuole primarie presenti nei Comuni del territorio di competenza dell’ATO6

Prigionieri di chi e di cosa

Opinioni | Come si può ragionevolmente sostenere che in Alessandria o in altre città italiane si viva “prigionieri a casa nostra”? Come si può essere così accecati dalle proprie paure e dai propri pregiudizi per arrivare a inventare una realtà che non esiste, non è mai esistita e nemmeno mi sembra in procinto di esistere?