Casale Monferrato

Casalese compatto contro le zanzare: al progetto 2018 hanno aderito 41 Comuni

Nel 2018 le attività saranno concentrate nel contenimento delle zanzare diffuse nei contesti rurali e urbani, in particolare nei confronti della zanzara tigre, pericolosa anche dal punto di vista sanitario

CASALE MONFERRATO - Sono ben 41 i Comuni del comprensorio, con Casale Monferrato come capofila in rappresentanza di oltre 76.000 cittadini, ad aver aderito al progetto di lotta integrata alle zanzare per il 2018 che prevede un finanziamento delle attività di contrasto da parte della Regione Piemonte del 50% della spesa complessiva, secondo la Legge Regionale 75/95. 

Da più di 20 anni i Comuni del Monferrato proseguono la lotta, in un percorso dove la continuità temporale e territoriale è ritenuta fondamentale per l’ottenimento di efficaci risultati. Nel 2018 le attività saranno concentrate nel contenimento delle zanzare diffuse nei contesti rurali e urbani, in particolare nei confronti della zanzara tigre, pericolosa anche dal punto di vista sanitario. Contestualmente, da parte della Regione Piemonte continuerà anche nel 2018 le attività di studio e contenimento delle zanzare derivanti dalla filiera di produzione risicola. Grazie alla riattivazione della lotta in risaia del 2017, le amministrazioni monferrine vogliono dare fiducia alle iniziative regionali previste per il 2018 suggerendo interventi tecnici contenuti nel progetto redatto dai tecnici incaricati e presentato a Regione Piemonte e IPLA (L’ente regionale che si occupa di lotta integrata) nel mese di dicembre. 

Proprio la presentazione del progetto entro il 15 dicembre rappresenta un traguardo mai raggiunto prima, il segnale del forte e precoce impegno chiesto dagli Enti Locali alla Regione Piemonte, fondamentale per il rilancio territoriale. 

Il 30 novembre 2017, durante un incontro in Comune a Casale Monferrato, alla presenza di Regione Piemonte, Provincia di Alessandria e IPLA, era stata manifestata la necessità e la volontà della Regione di procedere affiancando i Comuni nella lotta alle zanzare, riprendendo le attività di contrasto alle zanzare derivate dai contesti agricoli. 

Al progetto 2018 aderiscono i Comuni di: Alfiano Natta, Balzola, Camagna Monferrato, Casale Monferrato, Castelletto Monferrato, Cella Monte, Cereseto, Cerrina Monferrato, Coniolo, Conzano, Cuccaro Monferrato, Frassineto Po, Frassinello, Fontanetto Po, Fubine, Gabiano, Giarole, Mirabello Monferrato, Mombello Monferrato, Morano sul Po, Occimiano, Odalengo Grande, Odalengo Piccolo, Olivola, Ottiglio, Ozzano Monferrato, Pomaro Monferrato, Pontestura, Ponzano Monferrato, Quargnento, Rosignano Monferrato, Sala Monferrato, San Giorgio Monferrato, Solonghello, Terruggia, Ticineto, Treville, Trino, Valmacca, Vignale Monferrato e Villamiroglio.
6/01/2018







blog comments powered by Disqus


"Preghiamo affinché non ci siano più vittime dovute all'incuria dell'uomo"

Cronaca | Tutta la comunità di Arquata si è stretta attorno al dolore delle famiglie di Alessandro Robotti e Giovanna Bottaro, la coppia rimasta vittima nel crollo del ponte Morandi a Genova. Il parroco: "non siamo in Chiesa per accusare o individuare le responsabilità della tragedia, ma per pregare"

Fiamme nella discarica di Castelceriolo

Cronaca | Aggiornamento: incendio sotto controllo. Arpa: "nessuna criticità" Un incendio è divampato nella serata di venerdì 17 nell'impianto di rifiuti di Castelceriolo. Le fiamme sono sotto controllo ma i vigili del fuoco, insieme al personale Arpa, sono ancora al lavoro

"Era come essere di nuovo in guerra"

Cronaca | Il racconto di Pasqualina, sfollata dalla zona rossa di Genova dopo il crollo del ponte Morandi ed ora ospite della figlia ad Arquata dove stamattina si celebrano i funerali di Alessandro e Giovanna

Liste d’attesa, la Regione al lavoro sui piani delle Asl

Provincia | Saitta: “In autunno i piani saranno attivi, siamo pronti ad aggredire in modo efficace il problema”. Entrerà anche in funzione il nuovo Cup unico regionale per le prenotazioni. In provincia potenziamenti per le visite in dermatologia, oculistica, gastroenterologia e per gli esami di ecocolordoppler, ecografia addome, mammografia e spirometria

Crollo del ponte Morandi: futuro incerto sulla Acqui - Genova

Ovada | La linea è tuttora bloccata dai blocchi di cemento precipitati. I viaggiatori costretti a utilizzare tre mezzi. "Cosa succederà a settembre quando si tornerà a pieno regime?"