Casale Monferrato

Casalese compatto contro le zanzare: al progetto 2018 hanno aderito 41 Comuni

Nel 2018 le attività saranno concentrate nel contenimento delle zanzare diffuse nei contesti rurali e urbani, in particolare nei confronti della zanzara tigre, pericolosa anche dal punto di vista sanitario

CASALE MONFERRATO - Sono ben 41 i Comuni del comprensorio, con Casale Monferrato come capofila in rappresentanza di oltre 76.000 cittadini, ad aver aderito al progetto di lotta integrata alle zanzare per il 2018 che prevede un finanziamento delle attività di contrasto da parte della Regione Piemonte del 50% della spesa complessiva, secondo la Legge Regionale 75/95. 

Da più di 20 anni i Comuni del Monferrato proseguono la lotta, in un percorso dove la continuità temporale e territoriale è ritenuta fondamentale per l’ottenimento di efficaci risultati. Nel 2018 le attività saranno concentrate nel contenimento delle zanzare diffuse nei contesti rurali e urbani, in particolare nei confronti della zanzara tigre, pericolosa anche dal punto di vista sanitario. Contestualmente, da parte della Regione Piemonte continuerà anche nel 2018 le attività di studio e contenimento delle zanzare derivanti dalla filiera di produzione risicola. Grazie alla riattivazione della lotta in risaia del 2017, le amministrazioni monferrine vogliono dare fiducia alle iniziative regionali previste per il 2018 suggerendo interventi tecnici contenuti nel progetto redatto dai tecnici incaricati e presentato a Regione Piemonte e IPLA (L’ente regionale che si occupa di lotta integrata) nel mese di dicembre. 

Proprio la presentazione del progetto entro il 15 dicembre rappresenta un traguardo mai raggiunto prima, il segnale del forte e precoce impegno chiesto dagli Enti Locali alla Regione Piemonte, fondamentale per il rilancio territoriale. 

Il 30 novembre 2017, durante un incontro in Comune a Casale Monferrato, alla presenza di Regione Piemonte, Provincia di Alessandria e IPLA, era stata manifestata la necessità e la volontà della Regione di procedere affiancando i Comuni nella lotta alle zanzare, riprendendo le attività di contrasto alle zanzare derivate dai contesti agricoli. 

Al progetto 2018 aderiscono i Comuni di: Alfiano Natta, Balzola, Camagna Monferrato, Casale Monferrato, Castelletto Monferrato, Cella Monte, Cereseto, Cerrina Monferrato, Coniolo, Conzano, Cuccaro Monferrato, Frassineto Po, Frassinello, Fontanetto Po, Fubine, Gabiano, Giarole, Mirabello Monferrato, Mombello Monferrato, Morano sul Po, Occimiano, Odalengo Grande, Odalengo Piccolo, Olivola, Ottiglio, Ozzano Monferrato, Pomaro Monferrato, Pontestura, Ponzano Monferrato, Quargnento, Rosignano Monferrato, Sala Monferrato, San Giorgio Monferrato, Solonghello, Terruggia, Ticineto, Treville, Trino, Valmacca, Vignale Monferrato e Villamiroglio.
6/01/2018







blog comments powered by Disqus


L'ex impiegata risarcisce il Comune e chiede di patteggiare la pena

Cronaca | L'impiegata del comune di Ovada, accusata di aver sottratto circa 130 mila euro dalle casse dell'ente ha chiesto di patteggiare la pena. Ha già risarcito parte della somma

Prosegue il Maggio musicale castellazzese

Castellazzo Bormida | Mercoledì 23 maggio gli insegnanti e gli allievi della Hugh Hodgson School of Music della Georgia University. Domenica 27 il famoso pianista tedesco Martin Münch

“Il nocciolo ai tempi della cimice”: monitoraggio e strategie di controllo

Provincia | Ottimo bilancio per l’edizione 2018 della Sagra della Nocciola che si è svolta a Lu. Ricetta per una coltura di qualità: buon prodotto, risultato del gioco di squadra

Sei super studenti del Sobrero eccellenze nel campo della chimica e dell’ambiente

Casale Monferrato | Sei studenti hanno aderito al concorso ‘I giovani e le Scienze 2018' ottenendo il biglietto per due fiere internazionali di prestigio: l'ISEF 2018, fiera internazionale della scienza e della tecnologia a Pittsburgh e il 60° LIYSF, forum internazionale giovanile della scienza all’Imperial College di Londra dal 25 luglio all’8 agosto

Accusato di omicidio premeditato l'uomo che ha fatto bere acido muriatico alla sorella

Cronaca | E' agli arresti, anche se si trova nel reparto di rianimazione dell'ospedale, l'uomo di 67 anni di San Salvatore accusato di omicidio premeditato. Ha fatto ingerire alla sorella 73enne acido muriatico ed ha tentato di togliersi la vita, bevendo a sua volta l'acido