Alessandria

I vini alessandrini incontrano i buyer stranieri

All’appuntamento partecipano imprese della provincia, la maggior parte vincitrici del Concorso Enologico Marengo Doc e che hanno aderito all’evento internazionale che si terrà dal 15 al 17 ottobre

ALESSANDRIA - Si svolgerà dal 15 al 17 ottobre la quinta edizione dell’evento Business to Business organizzato dalla Camera di Commercio di Alessandria per le imprese vitivinicole della provincia. I vini alessandrini incontreranno una quindicina di importanti buyer stranieri. All’appuntamento partecipano imprese della provincia, la maggior parte vincitrici del Concorso Enologico Marengo Doc (giunto alla sua 44a edizione) e che hanno aderito all’evento internazionale.

“Dopo i successi dell’evento negli anni passati, abbiamo ritenuto opportuno confermare l’iniziativa - sottolinea il presidente della Camera di Commercio di Alessandria Gian Paolo Coscia - Il mercato estero continua a giocare un ruolo strategico per il settore vitivinicolo. Le nostre aziende hanno sicuramente prodotti di grande qualità ed un appeal particolare. Ci è sembrato pertanto opportuno riproporre questa formula risultata fino ad ora vincente, senza rinunciare ad alcune migliorie”.

“Anche quest’anno – evidenzia Roberta Panzeri, segretario generale della Camera di Commercio – abbiamo analizzato con cura i profili al fine di invitare buyer particolarmente interessati ai prodotti italiani. In specifico i buyer stranieri che degusteranno il meglio dei vini della nostra provincia arriveranno dal Belgio, Irlanda, Malta, Francia, Germania, Olanda, Polonia, Russia, U.K., Svizzera e Cina”.

“Grazie ad un proficuo lavoro di collaborazione con il nostro Centro Estero per l’Internazionalizzazione del Piemonte – ha aggiunto il presidente Coscia - abbiamo individuato alcuni paesi target di particolare interesse o per aprire nuovi mercati o per rafforzare la propria presenza attraverso nuovi canali distributivi. Per questo motivo, per la priva volta, ospitiamo anche un importante importatore cinese: il mercato potenziale di questo paese sappiamo essere notevole e dobbiamo, a piccoli passi, cercare di essere presenti sapendo di poter contare su prodotti di elevata qualità. La modalità operativa degli incontri Business to Business ha riscontrato nelle passate edizioni soddisfazione da parte delle imprese poiché ha permesso di ottimizzare i tempi, contenere i costi e rimanere centrati sugli obiettivi dell’incontro. Diverse aziende ci hanno confermato di aver concluso affari e questo per noi è motivo di grande soddisfazione”.

L’iniziativa promossa dalla Camera di Commercio di Alessandria è principalmente legata al Concorso Enologico che da diversi anni ha aggiunto una dimensione orientata alla commercializzazione e soprattutto all’internazionalizzazione dei prodotti del territorio. Il premio Marengo Doc, infatti, oltre ad essere un concorso certificativo della qualità dei vini della provincia, sta diventando sempre più uno strumento di promozione delle eccellenze territoriali. L’attività di incoming rientra tra le azioni di sostegno ai viticoltori che l’ente camerale sta portando avanti.

“Dato il forte apprezzamento da parte dei buyer dello scorso anno, anche quest’anno – ricorda Coscia – abbiamo deciso di effettuare la premiazione delle imprese vincitrici del Concorso Enologico in apertura dell’evento di incoming nella giornata di lunedì 15 ottobre presso la nostra sede camerale: una prima occasione per iniziare a conoscere il nostro territorio ed i nostri produttori”. La sede degli incontri tra i viticoltori e i buyer sarà invece Palazzo del Monferrato, che si conferma quale luogo di incontro tra i vari soggetti dell’economia locale e di promozione del territorio e delle imprese della provincia di Alessandria. La Camera, con questa iniziativa, continua nell’opera di promozione delle eccellenze del territorio e vuole essere un sostegno concreto per tutte le aziende della provincia, in particolare delle imprese partecipanti al Concorso Enologico Marengo Doc.
11/10/2018







blog comments powered by Disqus


Licenziamento senza un motivo, che tipo di indennizzo?

Economia e Lavoro | Cosa può fare un lavoratore quando viene licenziato senza un motivo, ovvero in caso di licenziamento illegittimo? Quali passi fare per opporsi al licenziamento e soprattutto ha diritto a un indennizzo?

Idee-are: idee di ricerca e innovazione

Fondazione SociAL | Il contributo massimo erogabile per ogni idea di ricerca selezionata e che si svilupperà in un progetto, è di 70.000 euro oneri fiscali inclusi. La presentazione delle proposte avverrà in due fasi. Nella prima fase, con scadenza alle ore 12 del 31 gennaio 2019

Asse Alessandria-Asti contro i tagli di Rfi

Provincia | Il consiglio provinciale ha approvato un ordine del giorno per "il mantenimento dei servizi indispensabili per l'economia del territorio provinciale". Asti sarà alleata di Comune e Provincia per la battaglia per garantire i collegamenti del sud ovest della regione con le dorsali tirreniche e adriatiche

Anche il Gruppo Amag tra le aziende del primo report sostenibilità dei servizi pubblici

Provincia | Oltre 4 milioni di investimenti operativi, 100 mila clienti serviti e una diffusione territoriale capillare con 7 sportelli e 351 dipendenti. Questa la fotografia del bilancio ‘verde’ del Gruppo Amag

“Favorire i processi di inclusione – Istituti scolastici e collettività si confrontano”

Società | E' l'evento convegno di presentazione del progetto “InterAzioni in Piemonte – Azione 1 EducAzione” che si terrà lunedì 17 dicembre al Centro Congressi Alessandria. Un progetto finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 (FAMI), coordinato dalla Regione Piemonte e realizzato in collaborazione con gli istituti scolastici e 7 partner privati, tra cui ICS Onlus con l'obiettivo di adattare il sistema scolastico ad un contesto multiculturale